Promuovere

6 step per ottenere recensioni per il tuo libro

7 minuti di lettura

Hai pubblicato il tuo libro, sono passati dei mesi e non hai ancora ricevuto una sola recensione sulle librerie online. Conosci molte persone che hanno comprato il tuo libr,o ma nessuno ha mai rilasciato una recensione pubblica. Ti senti frustrato, arrabbiato, ti chiedi perché e pensi di mollare tutto.

Se ti sei sentito almeno una volta così o stai vivendo queste emozioni proprio adesso, questo articolo potrà aiutarti. Ti spiegherò come uscire da questa situazione e ottenere finalmente delle recensioni per il tuo libro o i tuoi libri.

Iniziamo subito.

Step 1: Identifica il tuo pubblico

Non puoi pensare di ottenere delle recensioni se non sai chi è il tuo lettore ideale. Questo step è fondamentale per qualsiasi attività di promozione, in particolare se intendi ottenere delle recensioni.

Definire il tuo pubblico significa descrivere dettagliatamente il profilo del tuo lettore ideale, ovvero della persona che potrebbe essere interessata e disposta a comprare un libro come il tuo.

Per farlo hai bisogno di porti molte domande per scavare a fondo. Ecco alcune domande che potresti porti per capire chi è il tuo lettore potenziale:

  • Quali genere legge?
  • Dove acquista i libri di solito?
  • Quali riviste, giornali, social, forum o blog frequenta?
  • Da dove vengono di solito le recensioni dei libri che poi acquista?
  • Quali altri libri legge?
  • Il tuo lettore ideale è amante di altri scrittori o libri in particolare?

Definire il tuo lettore ideale è il primo passo per qualsiasi attività promozionale: saltare questa fase può farti commettere errori molto gravi di promozione. Immagina per esempio di aver scritto un fantasy; magari il tuo lettore ideale potrebbe essere un ragazzo adolescente che è ossessionato da Harry Potter, oppure un quarantenne che adora Tolkien. Capisci che sono due tipologie di lettori completamente diverse e che hanno abitudini e frequentazioni completamente differenti. Tu potresti essere spinto a promuoverlo allo stesso modo, sia che ti rivolga ad un adolescente sia che ti rivolga ad un ultraquarantenne.

Sono target lontanissimi, che usano linguaggi e frequentano siti o strumenti completamente diversi. Non comprendere questo punto potrebbe spingerti a promuovere un libro destinato agli amanti di Tolkien a ragazzi che hanno appena letto Harry Potter.

Il mio consiglio è quello di porti più domande possibili per definire al meglio il tuo target ideale. La definizione del target ideale deve essere sintetizzabile in una frase semplice come questa: ragazzi tra 12 ai 18 anni, amanti del fantasy, social principale Instagram, autori preferiti Rowling. Ovviamente è solo un esempio.

2. Trova i blogger o gli influencer più rilevanti per il tuo target

Ora che hai definito il tuo target ideale è il momento di trovare i blogger o gli influencer più importanti per il tuo pubblico.

Una volta compilato un elenco di blog o profili social più importanti è il momento di fare una selezione. I parametri principali che puoi utilizzare per scegliere quali contattare sono:

  • Traffico: se si tratta di un blog, analizza il traffico del blog e dai priorità a quelli più visitati. Sintomi di grandi visite sono numerosi commenti ai post, oppure una frequenza di pubblicazione di recensioni importante. Ovviamente se il blogger pubblica recensioni troppo frequenti, potrebbe essere un sito che pubblica recensioni a pagamento. In questo caso, dovresti prendere in considerazione l’ipotesi che la tua recensione non avrà la giusta visibilità, perché subito offuscata dalla recensione successiva. Trova il compromesso giusto tra numero di post e commenti, privilegiando i blogger che producono contenuti con costanza, di alto valore e con cui lettori interagiscono in maniera importante.
  • Follower: se stavi valutando un profilo social di un potenziale influencer, ovviamente privilegia profili con una reale influenza e con il maggior numero di follower (reali!) per il tuo pubblico di riferimento. Devi tenere conto del tasso di interazione, ovvero potresti trovare dei profili con un numero molto elevato di follower ma che non ricevono molti mi piace, reazioni o commenti ai post; questo potrebbe essere il sintomo che il pubblico dell’influencer non è attivo. Allo stesso modo, non devi privilegiare automaticamente quelli con il maggior numero di follower, sia perché potrebbero essere più difficili da raggiungere, sia perché potresti puntare ad ottenere visibilità per il tuo libro contattando un numero maggiore di influencer che hanno un numero di follower medio.

3. Leggi le politiche di recensioni

La maggior parte degli autori commette un errore gravissimo che compromette per sempre la loro possibilità di ottenere una recensione: non leggere le politiche di recensioni. Con politiche di recensione intendo le condizioni a cui un blogger o un influencer è disposto ad accettare una candidatura per una recensione. Il mio consiglio è quello di leggere con assoluta cura queste condizioni, che sicuramente troverai sul sito o sul profilo; la loro assenza potrebbe essere anche il sintomo che non stai trattando con un professionista. Leggere queste condizioni ti permetterà anche di proteggerti da eventuali frustrazioni dovute a siti chiusi, profili inattivi, recensioni che non potranno mai essere ottenute perché semplicemente era specificato nelle condizioni.

4. Prepara la presentazione

Ora che hai tutti gli elementi per contattare un potenziale recensore, devi sapere una cosa: non esiste una formula segreta per scrivere la mail perfetta per poter ottenere una recensione. Posso suggerirti solo degli accorgimenti che devi assolutamente prendere in considerazione per aumentare le tue probabilità di successo. Vediamoli nel dettaglio:

  • Fai capire che conosci il suo canale o il suo blog: devi far capire sinceramente che conosci il lavoro del recensore e lo apprezzi. Cita magari un link ad una recensione che hai letto e che ti ha colpito e spiega perché pensi che avere una recensione da parte sua per te sarebbe meraviglioso.
  • Sii breve: non mandare mail lunghe, articolate, complesse. Sii semplice, chiaro, diretto.
  • Fai leva sui suoi interessi: il recensore vuole continuare ad avere successo con il suo blog o canale e quindi devi essere bravo a far capire come recensire il tuo libro contribuirà a questo. Se lo convinci che sei tu ad offrirgli un’opportunità, hai praticamente vinto in partenza e sarai certo di ottenere la recensione. Ma fallo con cura, co rispetto e umiltà, perché altrimenti potrebbe diventare un boomerang incredibile, rischiando di essere respinto teatralmente.

5. Invia il tuo libro al recensore

Una volta ottenuta l’approvazione da parte del recensore a ricevere il tuo libro, è il giunto il momento di inviarlo. Chiedi sempre il tipo di formato che preferisce, non dando per scontato che tutti leggano il cartaceo o l’ebook.

Prima di inviarlo, però, devi essere assolutamente certo della qualità del tuo libro. Nel dettaglio, questo significa che il tuo libro deve avere una copertina professionale, un’impaginazione professionale e deve essere assolutamente privo di qualsiasi refuso, ovvero deve avere già subito un importante lavoro di correzione bozze e editing.

I recensori hanno una naturale diffidenza nei confronti del self-publishing per la retorica secondo cui questi libri sono di qualità inferiore rispetto a quelli pubblicati da una casa editrice (in questo articolo ho smontato tutti i miti sul Self-publishing).

Non devi quindi dare nessun alibi per poter respingere il tuo libro; per questo motivo deve essere perfetto in ogni aspetto. Questo è un requisito fondamentale in generale per avere successo nelle vendite, ma ancora di più per ottenere una recensione.

6. Follow-up

Ora che hai inviato il tuo libro, è il momento di lasciare il tempo al recensore di riceverlo e leggerlo. Devi assolutamente evitare quindi di contattarlo ogni giorno nei giorni successivi alla ricezione del tuo libro.

Il mio consiglio è quello di contattarlo dopo 10 giorni o due settimane al massimo, chiedendo gentilmente un riscontro. Se non ricevi risposte o ricevi risposte non gentili, è il segnale che non devi continuare a contattarlo perché potresti solo peggiorare la tua situazione e non ottenere mai una recensione.

Sii sempre gentile e umile: ricordati che questa persona deve avere il tempo di leggere il tuo libro e scrivere una recensione, due attività che richiedono uno sforzo molto importante a chiunque.

Se hai seguito correttamente i miei suggerimenti non dovresti ricevere una risposta negativa, ma se dovesse succedere non preoccuparti: fa parte del tuo percorso di crescita come scrittore o scrittrice. Tieni duro e passa al recensore successivo.

Come ricordo sempre ai nostri autori, la promozione è un percorso lungo e il successo con i libri come nella vita richiede tempo, impegno e duro lavoro.

I risultati arrivano sempre per chi persevera…

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

come scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno...

presentazione di un libro

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore ed organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

promozione libro offline

10 modi efficaci per Promuovere e Vendere il tuo libro offline e fuori dai Social

Qualche settimana fa ho ricevuto da un nostro autore questo commento ad uno dei miei post: “Chi come me pubblica con “Youcanprint” e non pubblicizza il...

firmacopie a cosa serve

Firmacopie: cos’è, perché è importante per un autore, come si pianifica

Quante volte, leggendo un libro di un autore che ti piace, hai pensato di volerlo assolutamente conoscere Il grande merito delle storie è che creano empatia tra...

Cosa rende un libro un bestseller?

Testo tratto da What Makes a Bestseller |di  Jonny Geller, video integrale qui Jonny Geller è un agente letterario che lavora e vive a Londra con la...

costo promozione editoriale

Quanto costa promuovere un libro?

Hai appena pubblicato il tuo libro e stai iniziando a chiederti: come lo promuovo  Oppure lo hai pubblicato da diverso tempo senza grandi risultati e ti...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.