Scrivere

Whistleblower: il significato e la traduzione

7 minuti di lettura
  • Home
  • /
  • Scrivere
  • /
  • Whistleblower: il significato e la traduzione

Negli ultimi anni, spesso e volentieri, si sente parlare del termine inglese whistleblower. Le parole sono importanti ed è per questo che bisogna saperne correttamente la traduzione e il significato per poterle adoperare in maniera adeguata. Cerchiamo quindi di vedere del merito qual è la traduzione precisa di questo termine inglese e quale soprattutto il suo significato.

Che cosa significa whistleblower

Se da un lato nella lingua italiana non è possibile Individuare la parola che traduca perfettamente il termine whistleblower dall’altro c’è comunque la possibilità di proporre una spiegazione del significato. Nello specifico con questa parola solitamente in inglese si indica una persona che fa parte di un’organizzazione che può essere economica, sociale oppure culturale, magari di natura pubblica o privata, che si ritrova in una particolare situazione.

Nello specifico il whistleblower è una persona che è testimone di un comportamento illecito e irregolare da parte di un’altra persona.

Quindi l’atteggiamento e il comportamento illegale che è potenzialmente dannoso per l’attività produttiva di un’azienda oppure di una struttura pubblica, deve essere denunciato. Questo è in estrema sintesi Il ruolo del whistleblower. Dunque è testimone di un fatto illecito e dannoso per l’associazione e lo fa presente per il bene di tutti in maniera tale che si possa porre fine a questo comportamento. La denuncia avviene solitamente sia agli occhi delle autorità giudiziarie sia dei media per fare in modo che tutti possano sapere e trarne le dovute conclusioni.

La traduzione di whistleblower

La traduzione del termine whistleblower è un qualcosa che nel 2014 è interessato importanti associazioni tra cui la celebre Accademia della Crusca.

Messa davanti all’interrogativo di poter trovare una parola che permetta la perfetta traduzione del termine whistleblower, l’accademia ha evidenziato l’impossibilità di trovare nel lessico italiano una parola che semanticamente potesse rappresentarne la traduzione.

Il motivo dell’assenza di una traduzione corretta con una parola corrispondente nella lingua italiana secondo l’accademia è dovuta dal fatto che questo termine e soprattutto quello che rappresenta non è mai stato oggetto di un dibattimento o comunque di un’attenzione specifica nel nostro paese. Quindi questo ci permette di evidenziare che quando una parola è letteralmente intraducibile nella nostra lingua questa situazione è dovuta alla scarsa attenzione che la società civile solitamente propone per la tematica dibattuta.

Dunque whistleblower rientra nella lista delle parole che non vengono tradotte in italiano ma utilizzate così come sono. Un esempio potrebbe essere il termine fast food che non significa al ristorante, pub oppure bar ma semplicemente rappresenta un locale dove è possibile mangiare velocemente magari nei ritagli di tempo e piatti facili da preparare ma gustosi. Ce ne sono tanti altri termini anglo-americani che poi sono stati riconosciuti dal nostro lessico e mantenuti nella loro forma originale.

Strumento di compliance aziendale

In Italia un whistleblower potrebbe essere visto sotto un cattivo occhio per via di una mentalità ben differente dal mondo anglosassone. Tuttavia il suo ruolo è essenziale affinché una società di qualsiasi genere e in particolare le aziende possano trarne dei benefici per ottenere l’obiettivo prefissato.

Infatti è una fondamentale strumento di compliance aziendale che permette ai dipendenti di poter segnalare in modo riservato e protetto gli eventuali illeciti che vengono commessi da un altro dipendente durante l’attività oppure dai dirigenti. In barba alla valutazione dell’Accademia della Crusca molti tendono a tradurre il termine con la parola “soffiatore di fischietto”.

Questo viene visto come una sorta di metafora rispetto al ruolo che deve avere la persona che in quel momento si accorge dell’illecito e lo rende noto. Volendo utilizzare dei termini prettamente sportivi e calcistici, potremmo parlare di un arbitro che individua un fallo da parte di un calciatore e lo punisce anche con delle sanzioni di natura comportamentale.

Volendo ampliare il concetto potremmo parlare di una pratica che permette di segnalare violazioni dei regolamenti e delle leggi per mettere al riparo la società dalle possibili conseguenze che arrivano da quel comportamento poco virtuoso. In questa casistica idealmente potrebbero rientrare casi di corruzione, frode e situazioni anche di pericolo per la sicurezza pubblica e per la salute delle persone.

Ad esempio se qualcuno dovesse sorprendere una persona mentre getta dei rifiuti pericolosi in un terreno, è suo compito morale denunciare l’accaduto presso gli organi competenti magari allegando anche delle prove fotografiche.

I vantaggi di questo atteggiamento virtuoso sono molteplici, a partire dalla possibilità di ottimizzare la fase di prevenzione di illeciti nei confronti della comunità oppure di un’azienda. Inoltre c’è l’ottimo obiettivo di coinvolgere e sensibilizzare i cittadini nella lotta all’illegalità: infatti, molti comuni hanno intrapreso questo genere di percorso mettendo a disposizione un Format digitale che permette ai cittadini che sono testimoni di un illecito di denunciarlo anche in maniera anonima, dando così modo alle attività competenti di effettuare delle verifiche e magari porvi rimedio.

L’esigenza di utilizzare correttamente le parole nella scrittura

Chi si è prefissato l’obiettivo di diventare uno scrittore e un autore di testi di qualsiasi genere deve necessariamente fare i conti con l’esigenza di saper tradurre e utilizzare correttamente le parole soprattutto se arrivano da lingue differenti.

Scrivere un libro è il sogno di molti e soprattutto vederlo pubblicato è certamente un traguardo straordinario che da solo già risarcisce dei tanti anni di sacrifici. Per centrare questo obiettivo bisogna anche essere capaci di adoperare termini adeguati e di sfruttare quanto più possibile il lessico italiano per raccontare un momento particolare dando la forte sensazione delle emozioni provate.

Non ci si può fermare alla classica e fredda traduzione letteraria ma bisogna scegliere i termini giusti per aiutare il lettore ad avere quella sensazione di essere presenti nella scena e di viverla in prima persona.

Per fare questo ci si può rivolgere anche ad una piattaforma ottimizzata per gli scrittori come Youcanprint. È un vero e proprio punto di riferimento per chi vuole realizzare il sogno di pubblicare il proprio romanzo, un saggio e qualsiasi altro genere di lavoro letterario. In particolare si occupa del cosiddetto self publishing ossia la possibilità per gli autori di potersi auto pubblicare il proprio libro.

Il meccanismo è particolarmente semplice ma molto funzionale perché l’autore quando propone un lavoro, sa di poter ricevere un compenso che viene valutato in termini percentuali rispetto al prezzo di vendita proposto sulla copertina. In pratica il pagamento avviene rispetto alle vendite per cui uno scrittore paga concedendo alla piattaforma una percentuale elevata sul numero di copie acquistate dai lettori.

L’aspetto interessante è che lo scrittore può scegliere diversi formati di pubblicazione godendo del supporto e della supervisione di esperti che indirizzano verso la tipologia più adatta per il lavoro eseguito. C’è la possibilità di pubblicare in formato cartaceo, ebook e audiolibro.

Distribuzione, promozione e supporto nella stesura

Il supporto offerto da Youcanprint non si limita soltanto alla possibilità di pubblicare un lavoro permettendo all’autore di ottenere una percentuale sulle vendite effettive, ma prevede tante altre opportunità da cogliere.

Infatti un team di professionisti supporta lo scrittore nella fase di stesura del proprio lavoro migliorando nella forma e scegliendo anche le parole più adatte soprattutto se si tratta di termini che arrivano da lingue differenti dalla nostra.

C’è tutta un’attività dietro che permette di migliorare il libro attraverso diverse pratiche. Ci sono professionisti che si occupano della correzione delle bozze eliminando i tifosi di scrittura. Ce ne sono altri che invece si occupano della prefazione e quarta di copertina per proporre un lavoro ancora più appetibile sul mercato.

Per saperne di più, contattaci ora.

Domande frequenti

Cosa significa “whistleblower”?

“Whistleblower” si riferisce a una persona che segnala comportamenti illeciti o irregolari all’interno di un’organizzazione, solitamente ai media o alle autorità competenti.

Esiste una traduzione italiana per “whistleblower”?

Non esiste una traduzione italiana precisa per “whistleblower”. Il termine viene utilizzato in inglese anche nella lingua italiana.

È corretto usare “soffiatore di fischietto” come traduzione?

No, “soffiatore di fischietto” è una traduzione letterale e non corretta. La terminologia ufficiale e accettata è “whistleblower”.

Qual è il ruolo di un whistleblower?

Un whistleblower denuncia comportamenti illegali o non etici all’interno di un’organizzazione per proteggere l’integrità dell’istituzione e il benessere pubblico.

***

Scarica subito le guide GRATUITE su:

Iscriviti a Youcanprint | La Community Ufficiale

Partecipa al sondaggio e ricevi la nuova Guida per il Tuo libro in Selfpublishing

Inserisci nome ed email prima di procedere
Acconsento al trattamento dati personali
Dichiaro di voler ricevere news, risorse e offerte da parte di Youcanprint
Seleziona le caselle se intendi procedere
Iniziare a scrivere un Libro Finire di scrivere un Libro per poi pubblicarlo Scegliere con chi pubblicare il tuo Libro Capire come promuovere il tuo Libro già pubblicato
Scrivere un Libro Pubblicare un Libro Promuovere un Libro
Scrivi Pubblica Vendi

Iscriviti alla Community e ricevi subito la Guida Gratuita del valore di 67€

19.000+ Autori ti stanno aspettando

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

congiungitvo come si usa

Il se vuole sempre il congiuntivo? Teoria, esempi, trucchi per ricordare

Il se vuole sempre il congiuntivo Bella domanda, anche perché già quando si parla di congiuntivo le cose si fanno difficili Tuttavia chi scrive, che sia un...

Come si scrive una tesi di laurea

I 6 consigli di Umberto Eco per scrivere una tesi di laurea

Il saggio di Umberto Eco "Come si fa una tesi di laurea" (Bompiani, 1977) parte dai fondamentali, spiegando che cos'è una tesi di laurea Ma, se sei qui,...

le figure retoriche nella scrittura

Le figure retoriche nella scrittura di un testo: tipologie ed esempi

Che tu sia o meno uno scrittore emergente o professionista, oppure un semplice appassionato di scrittura creativa e desideri cimentarti in questo campo,...

come iniziare a scrivere un libro i 5 step fondamentali

Come iniziare a scrivere un libro, i 5 step fondamentali

Hai deciso di scrivere un libro o lo stai già scrivendo Ho 5 preziosi step da condividere con te: sono quelli che hanno guidato me alla scrittura del mio romanzo...

incipit perfetto

Incipit: definizione, a cosa serve, esempi

L'incipit è più di un semplice inizio: è una finestra sul cuore della storia Attraverso esso, si mostrano non solo il personaggio principale, ma anche il tono,...

font migliore per un libro

Qual è il font migliore per il tuo romanzo?

Scegliere il font migliore per scrivere un romanzo non è così semplice Nel self publishing, la libertà di non avere un editore alle spalle consente agli autori...

generi letterari

Generi letterari: definizione ed elenco

Quante volte sentiamo parlare di "genere letterario" Forse è un concetto poco conosciuto da chi non ama scrivere o leggere, ma che rappresenta un argomento...

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così Per...

dare il titolo giusto

Come trovare il titolo giusto per il tuo libro: la guida pratica

Hai finito di scrivere il tuo libro finalmente Dopo mesi e mesi di fatica è arrivato anche il momento di scegliere il titolo giusto e questo è un compito che...

Prefazione del libro come si scrive

Prefazione: definizione, a che serve, esempi

La prefazione di un libro rimane sempre un elemento misterioso: è necessaria È utile Ma soprattutto cos'è e come si scrive la prefazione di un...

genere letterario giallo

Genere letterario Giallo: genesi, sviluppo e caratteristiche

Come è nato il genere giallo Il genere giallo è riconducibile con ogni probabilità a quello poliziesco; ad ogni modo, recentemente, sono nati filoni...

low content book

Low content book: cos’è e come pubblicarne uno

Da qualche tempo negli Stati Uniti stanno ottenendo uno straordinario successo i Low Content Book: si tratta di libri con poco contenuto che rappresentano un...

genere letterario horror

Genere letterario Horror: storia, struttura, temi di un genere amatissimo

Come è nato il genere horror Il genere letterario horror non ha un'origine temporale ben specifica in quanto diversi temi horror sono stati scritti fin...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.