Produrre

Che programma usare per scrivere un libro?

8 minuti di lettura
  • Home
  • /
  • Produrre
  • /
  • Che programma usare per scrivere un libro?

Che programma usare per scrivere un libro? Sono ormai lontani quegli anni in cui racconti, romanzi e gialli prendevano forma dalla penna dello scrittore o dalla tanto amata macchina da scrivere. Con i progressi dell’informatica e le tecniche più sofisticate di digitalizzazione, infatti, potrai creare il tuo libro in maniera rapida ed estremamente precisa.

Ma attenzione, perché se vuoi avere successo come futuro autore di Bestseller o semplicemente emergere nell’articolato mondo dell’editoria, non puoi utilizzare un programma di editing qualsiasi.

Per poter ottenere consensi dal pubblico ed evitare che le tue fatiche diventino delle “meteore” di cui nessuno si ricorderà più, non puntare solo su un buon marketing (di cui è impossibile negare l’importanza) ma preoccupati più della trama rendendola interessante, utilizzando uno stile attraente, giovane, fresco e una lettura piacevole e scorrevole: insomma, il tuo manoscritto deve essere frutto di un lavoro molto ben organizzato e curato, caratteristica che un software qualsiasi di scrittura (ad esempio Word) non può garantire.

Se vuoi fare sul serio, punta su programmi di scrittura libri professionali che ti aiutino a raggiungere più rapidamente gli obiettivi. Continua la lettura per avere le idee più chiare e raccogliere tanti consigli utili.

Perché utilizzare programmi di scrittura per la stesura di un libro?

Il mondo dell’editoria ha subito un grande cambiamento. Scrivere non è più un passatempo ma un vero e proprio mestiere e, in quanto tale, deve essere sempre migliorato e costantemente aggiornato. Sono lontani i tempi in cui bastava dare libero sfogo alla propria ispirazione per poter pubblicare un buon contenuto.

Scrivere di getto le tue idee su un foglio bianco, cartaceo o elettronico, può essere un’idea per iniziare ma non di certo un buon metodo per lavorare su un libro di successo. È necessario strutturare in maniera lineare il contenuto, in modo da non incorrere in periodi sconnessi e in una narrazione poco convincente con degli evidenti gaps.

La moderna scrittura creativa richiede una notevole preparazione, tanta disciplina, dedizione e costanza. Se vuoi diventare uno scrittore degno di nota non puoi esimerti da queste regole basilari. Ti consiglio, pertanto, di utilizzare un buon programma di scrittura per raggiungere rapidamente gli obiettivi prefissati e pianificare l’intero lavoro, tenendo traccia dello stato di avanzamento del manoscritto.

Questo strumento è un potente alleato di cui non potrai più fare a meno per organizzare al meglio il lavoro editoriale. Immaginalo, se vuoi, come un manager costantemente al tuo fianco ma senza che ti procuri stress.

Quali sono le caratteristiche dei programmi di scrittura libri?

Un buon programma di scrittura libri deve poter concentrare in un unico ambiente tutti gli strumenti utili allo scrittore. Pertanto (fai attenzione!) dovrà essere completo di:

  • Blocco appunti
  • Schede riassuntive per personaggi, scene o oggetti
  • Timeline per controllare l’avanzamento degli eventi e per impostare la struttura degli stessi
  • Correttore ortografico
  • Dizionario dei sinonimi e dei contrari
  • Un’opzione che consenta di trasferire il testo in modo che possa essere sottoposto a revisione oppure direttamente pubblicato in qualsiasi formato.

Ti sembra strano? Hai ragione ma solo in parte. In effetti, la maggioranza dei programmi gratis per scrivere un libro o anche quelli a pagamento non sono del tutto completi: una volta aperti scopri che manca qualcosa come un buon correttore automatico, un vocabolario serio per i sinonimi; noti che è sprovvisto magari di un pratico sistema per strutturare il manoscritto in atti, capitoli, scene e così via o peggio non esiste la possibilità di convertire il testo in ebook!

Il web è ricco di applicazioni utili, ma tutte un pò “frammentate”. Evernote, ad esempio, è un software gratuito (esiste anche la versione a pagamento) che ti consente di trascrivere e condividere con i tuoi contatti o collaboratori quelle idee che sopraggiungono all’improvviso e fanno parte di un’ispirazione vincente. Mindmanager, invece, è un valido supporto per pianificare il tuo lavoro editoriale. Questo programma è a pagamento ma se preferisci la versione gratuita allora prova Freemind.

Sono software molto validi che però non ti consentono di lavorare in maniera armoniosa e professionale. Finirebbero per riempire e appesantire il tuo portatile, costringendoti ad aprire e chiudere applicativi di continuo.

LEGGI ANCHE >> Scrivere un libro con la dettatura vocale di word: breve guida all’utilizzo

Che programma usare per scrivere un libro?

Oltre a quelli di cui ti abbiamo già parlato, c’è l’intramontabile Word (ne parliamo anche in questa guida), oppure Scrivener. In un’unica schermata, Scrivener ti consente di:

  • Strutturare il libro come più ti piace ovvero con capitoli e paragrafi, oppure in atti.
  • Modificare le scene come meglio credi grazie alla funzione integrata drag & drop.
  • Fissare degli obiettivi e controllare in tempo reale i tuoi progressi e lo stato di avanzamento. Potrai stabilire il numero di parole o di pagine giornaliere da scrivere, in base alle tue preferenze.
  • Far scomparire l’interfaccia per poter scrivere a tutto schermo ed evitare quindi inutili distrazioni.
  • Utilizzare una lavagna digitale per organizzare le parti e le diverse scene che comporranno il tuo libro.
  • Sfruttare il correttore automatico e il dizionario dei sinonimi e dei contrari.

Il programma è a pagamento, ma si tratta pur sempre di lavoro e di un investimento necessario per avere il meglio e procedere spedito con la scrittura. È universale, pertanto, potrai utilizzarlo sia su dispositivi con sistema operativo Windows che Mac. Inoltre, se ti piace scrivere da smartphone o da tablet, puoi optare per la versione mobile, anch’essa a pagamento, e con le medesime caratteristiche. Il software è stabile, lineare e intuitivo, ha una grafica gradevole ed è in grado di stimolare la tua mente, più di un mental coach.

Una volta scaricato e installato il file sul tuo portatile, hai diritto ad un periodo di prova gratuito per prendere confidenza con il programma e decidere se acquistarlo in un secondo momento. Per iniziare un nuovo progetto clicca su Vuoto e comincia ad impostare ogni sua parte:

  • Narrativa per creare modelli preimpostati per brevi racconti e romanzi.
  • Saggistica utile per saggi, progetti di ricerca e perfino tesi di laurea.
  • Sceneggiatura perfetta da utilizzare per fumetti oppure film.
  • Varia può essere impiegata per scrivere ad esempio un libro di cucina.

Se il costo del programma dovesse sembrarti eccessivo e stai cercando un’alternativa a Scrivener sappi che non è facile trovare un degno sostituto. Se lavori in ambiente Mac, tuttavia, potrai sfruttare le potenzialità di Ulysses, un software ben sviluppato, bello da vedere e curato.

Tutto ciò che dovrai fare è preoccuparti del testo, cercando di scrivere una storia quanto più avvincente possibile, con un nesso logico e una grammatica corretta. Al resto penserà Ulysses. Il risultato? Senza dubbio un ambiente privo di inutili distrazioni e un sistema semplice e immediato perfetto per ogni scrittore, perfino emergente. Uno dei pregi che lo eleva al pari di Scrivener è la sincronizzazione multi-dispositivo (passando per iClouds). Esiste anche la versione a pagamento, dopo 14 giorni di prova gratuita per dispositivi mobili, con sistema operativo iOS, che ti consentirà di portare il manoscritto sempre con te e di effettuare eventuali modifiche in autonomia ovunque ti trovi.

Altri programmi di scrittura gratis

Naturalmente, Scrivener e Ulysses sono due capisaldi in fatto di scrittura ma se vuoi distaccarti e magari provare a realizzare il tuo prossimo (o primo) libro utilizzando uno dei programmi gratuiti che trovi sul web, prova LibreOffice per Windows, Mac e Linus, WordPad per Windows oppure yWriter per Windows e Mac.

Quest’ultimo rientra tra i migliori strumenti per scrivere un libro gratis perché dispone di diverse funzionalità consentendoti di aggiungere note, appunti e impostare obiettivi che aiutano lo scrittore nella stesura del libro. Lo trovi anche in versione per dispositivi mobili con le stesse caratteristiche. La maggior parte di questi programmi tuttavia non sono dotati di convertitore ePub o PDF, motivo per cui puoi rivolgerti a Youcanprint.

Dovrai solo salvare con nome il tuo documento di testo e inviarci il file compreso di una copertina in formato jpg. png. oppure pdf. Penseremo a tutto noi. Puoi decidere anche di vendere il tuo libro, stabilendo il prezzo di vendita e compilando l’apposito modulo. Provvederemo a pubblicarlo sui maggiori store italiani tra cui: Amazon Kindle Store, Apple Ibook, Ibs.it, LaFeltrinelli.it, MondadoriStore, Libreria Rizzoli, Libreria Universitaria, DeaStore, Il Giardino dei Libri, Hoepli. Se hai un’idea, non lasciarla nel cassetto!


Potrebbe interessarti anche:

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Come calcolare il numero di battute della tua opera!

Contare una alla volta le decine di migliaia di battute che compongono il testo di un libro è, ovviamente, quasi impossibile o comunque estremamente complicato...

Come numerare le pagine in Word

Vuoi numerare le pagine in Worddel tuo libro o documento e non sai come fare In questa pratica guida vedremo come numerare le pagine in Wordattraverso...

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su linguaggi...

aspetti tecnici del self publishing

Aspetti tecnici del self-publishing

Nella tua scelta di pubblicare da te, senza una casa editrice, avrai capito senz'altro che ogni operazione svolta prima da uno staff editoriale adesso spetta...

javascript

Epub interattivi con Javascript

Ultima ma non meno importante novità introdotta da epub3 riguarda la possibilità di ricorrere al linguaggio di programmazione Javascript per realizzare ebook...

Impostare i margini di un documento Word

Come impostare i margini di un libro con Word e OpenOffice

«Forma e contenuto non possono essere distinti in un'opera d’arte, sono una cosa sola», scriveva il celebre drammaturgo irlandese Oscar Wilde È...

Come inserire le note a piè di pagina in un documento Word, OpenOffice o LibreOffice

Uno degli errori più comuni nell'impaginazione di un testo con Microsoft Word, OpenOffice o LibreOffice riguarda l'inserimento delle note a piè di pagina...

Guida completa a calibre

Creare e gestire un ebook: la guida completa a CALIBRE

Calibre è un software libero, open source, multipiattaforma dedicato alla gestione degli ebook, ma non, solo È un convertitore ePub-mobi ed un ebook reader...

Quale formato scegliere per il tuo libro

Ecco il nostro appuntamento del Venerdì Oggi cercheremo di mettere un pò di ordine tra i mille formati dei vostri libri Vi scriveranno che è importante ciò che...

creare l'indice automatico con word e openoffice

Come creare l’indice con Word, OpenOffice e Pages nel modo giusto

Una delle funzioni più utili e interessanti per chi scrive e impagina un libro, una tesi o un documento con Microsoft Word o con Writer di OpenOffice, è quella...

Come NON mettere il numero di pagine

Eccoci, prendiamo spunto da un commento fatto nel post precedente per scrivere il nuovo post del venerdì! Accendiamo il condizionatore e iniziamo Per chi si...

cosa sono le caselle editoriali

Breve guida alle unità di misura editoriali: caratteri, battute, cartelle

Immagina queste due situazioni: nella prima hai scritto un libro e vuoi fare una correzione bozze, mentre nella seconda vuoi inviare un manoscritto a una casa...

manoscritto in word per editori

Come formattare un manoscritto in Word per inviarlo ad un editore (template gratuito)

Dopo aver finito di scrivere la tua bozza arriverà il momento di scegliere un editore a cui proporla A questo punto la forma avrà la sua importanza per...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.