Pubblicare

Pubblicare un libro cartaceo: la promozione nel mondo reale

5 minuti di lettura 1 Commento
  • Home
  • /
  • Pubblicare
  • /
  • Pubblicare un libro cartaceo: la promozione nel mondo reale
Times Square New York

Capire le dinamiche del web marketing librario è fondamentale al giorno d’oggi: nello scorso articolo ho voluto darti alcuni consigli su come sfruttare strumenti digitali per lanciare il tuo libro cartaceo in modo che avesse già un certo traino fra il pubblico.

Tuttavia è importante che non dimentichi mai che un libro cartaceo è prima di tutto un prodotto fisico, che in quanto tale vive nel mondo reale.

Questo significa che anche la promozione e la vendita del tuo libro cartaceo deve vivere prima di tutto nel mondo reale e di contatti con persone reali.

Ora non scappare! So che gli scrittori spesso sono persone schive e riservate (lo sono io stessa, cosa credi?) ma vedrai che con un piano ben studiato non sarà troppo difficile.

Conosci il tuo territorio

Il campanilismo è un fenomeno squisitamente italiano che ti può essere estremamente utile. Il semplice fatto che sei un concittadino aumenterà le possibilità che gli abitanti della tua città vogliano leggere il tuo libro. E questo è ancora più vero se abiti in un piccolo paese.

Il tuo obiettivo è quindi farti vedere, far sapere ai tuoi concittadini che ci sei, sei uno scrittore e il tuo libro è in vendita.

Il modo migliore per fare questo è contattare gli attori che agiscono sul tuo territorio in ambito librario ed editoriale.

Sicuramente qualcuno già lo conosci, cerca gli altri su internet, ma non strafare, seleziona solo quelle realtà che potrebbero farti entrare in contatto con il tuo pubblico di riferimento. Se scrivi horror contattare un circolo del libro di appassionate di rosa probabilmente servirà a poco.

Arriva preparato agli incontri

Quando vuoi ottenere qualcosa, parlare a ruota libera raramente è una buona tecnica. Meglio prepararsi a dovere per interessare i tuoi interlocutori:

  • Preparati un piccolo discorso: non andare semplicemente a dire “Ho scritto un libro”. Mettici la faccia: inizia dicendo il tuo nome e dove abiti (ricorda che la tua forza è essere del territorio), poi continua con il titolo del tuo libro, il genere e un introduzione della trama o dell’argomento. Con introduzione intendo una o due frasi al massimo, non rischiare di annoiare il tuo interlocutore.

  • Prepara del materiale da distribuire: una tua breve biografia, una sinossi che comprenda titolo e copertina, un estratto del libro, un biglietto da visita o comunque un foglietto con tutti i tuoi contatti e poi degli esempi di recensione sul tuo libro, le tue interviste o altro materiale promozionale che hai già preparato. Insomma una specie di piccola Cartella Stampa.

  • Prepara del materiale promozionale: flyer, locandine, segnalibri… Quasi qualsiasi cosa va bene e può aiutare a pubblicizzare il tuo libro. Realizzarli è facile e a basso costo: usa la tua copertina e inserisci il titolo, il tuo nome, una frase ad effetto che presenti il libro (anche una citazione va bene) e dove è possibile trovare il tuo titolo (e te) online.

    Puoi usare Adobe Spark per realizzarli e qui troverai una guida su come usarlo.
  • Offriti per fare qualcosa con loro: non parlare solo di te e del tuo libro. Informati su quali attività portano avanti e renditi disponibile per partecipare, collaborare o organizzare altri eventi. Questo sarà un ottimo modo per metterti in buona e luce e farti conoscere da potenziali nuovi lettori.

Contatta le persone giuste

Librai

I piccoli librai indipendenti sono l’obiettivo migliore: un piccolo libraio, se è furbo, è sempre in cerca di un prodotto particolare da offrire e se si tratta di un prodotto che ha un appeal particolare (come un libro scritto da un concittadino) tanto meglio.

Se c’è una piccola libreria dove ti rechi abitualmente puoi cominciare da lì, ma cerca di scoprire soprattutto le librerie che sono più concentrate sul tuo genere letterario. In questo modo sarà più facile incontrare il pubblico giusto.

L’ideale sarebbe organizzare una presentazione all’interno della libreria ma non sempre è possibile: nel caso informati se organizzano o partecipano ad altre attività culturali e partecipa, offriti di lasciare alcune copie in conto vendita, segnala loro dove possono ordinare il tuo titolo e soprattutto lascia del materiale promozionale.

Biblioteche

Ce n’è una in ogni paese ma sarebbe bene visitare anche quelle dei paesi limitrofi. Le biblioteche sono un ottimo posto dove organizzare letture, presentazioni ed eventi simili. Informati se fanno già cose del genere e se hanno una stagione.

Poter presentare in una biblioteca vuol dire non solo raggiungere lettori ma anche attirare l’attenzione del Comune: alcuni Comuni sono felici di aiutare un loro cittadino scrittore per averne lustro di rimando e potrebbero aiutarti a fare pubblicità.
Se anche non riesci ad ottenere la disponibilità per un evento offri del materiale promozionale e una copia del tuo libro da donare alla biblioteca: saresti stupito da quante persone vanno in biblioteca a caccia di nuove storie da leggere.

Associazioni Culturali

Certamente anche nella tua città c’è almeno una associazione culturale che si occupa di letteratura e che sarebbe felice di conoscere un nuovo autore.

Con un’Associazione Culturale puoi pensare di organizzare qualcosa di diverso e più originale di una semplice presentazione: letture recitate, discussioni, conferenze, una partecipazione da guest star a un corso di scrittura creativa… anche in questo caso informati prima: impara quali attività l’Associazione organizza normalmente e cerca capire come potresti inserire il tuo libro in quel contesto.

L’elenco di persone ed enti che potresti contattare ovviamente non è finito qui ma queste sono le tre realtà che proprio non puoi ignorare: oltre a questi potrebbero esserci bar, ristoranti, teatri, sagre di paese e perfino un circolo di giocatori Dungeon’s & Dragons (se scrivi fantasy).

L’unico limite è la tua creatività e questo vale anche quando devi decidere che tipo di evento organizzare. Ma di questo parliamo la prossima volta.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

come funziona iva sui libri regime fiscale

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su linguaggi...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi come te scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che...

pubblico dominio

I libri di pubblico dominio. Pubblicazione ed aspetti legali nel 2019.

Abbiamo assistito nel corso del 2016 alla "riscoperta" de "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry (1900 - 1944), entrato in pubblico dominio nel...

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

javascript

Epub interattivi con Javascript

Ultima ma non meno importante novità introdotta da epub3 riguarda la possibilità di ricorrere al linguaggio di programmazione Javascript per realizzare ebook...

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 2,2 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 18000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

formati di stampa

Self-publishing: scegliere il giusto formato del libro

Scegliere la dimensione dei libri è molto importante per uno scrittore che si autopubblica Prima di descrivere i principali formati di stampa, premettiamo che...

come pubblicare un libro per diventare scrittori in 10 passi

Come pubblicare un libro: 10 semplici passi per diventare Scrittori

Se stai leggendo questo post significa che hai scritto un libro, vorresti pubblicarlo ma non sai da dove iniziare Questa guida ti fornirà il meglio...

codice isbn libri

Codice ISBN: cos’è e a cosa serve il codice a barre in un libro?

Cos'è il codice ISBN E come è possibile ottenere il codice ISBN in maniera gratuita Il codice ISBN è importante anche nel self-publishing L'acronimo ISBN...

pubblicare con amazon in esclusiva

Perché non conviene pubblicare in esclusiva con Amazon

Dare ad Amazon l'esclusiva della vendita del proprio libro per vendere di più Ma si guadagna davvero di più Ecco un'analisi completa per guidarti alla...

1 Commento

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.