3 modi per Portare e Promuovere il tuo libro in Libreria

La libreria rappresenta il luogo per eccellenza dell’editoria e vedere esposto il proprio libro sugli scaffali o in una vetrina è il sogno di ogni scrittore e scrittrice.

Realizzare questo obiettivo non ha solo implicazioni in termini di opportunità, ma è profondamente connesso con le proprie emozioni. 

Essere in una libreria ha a che fare con un senso più profondo, coinvolge le sfere del prestigio, del riconoscimento, del significato e fa sentire un autore realmente tale a prescindere dalle vendite.

In fondo, come non smetterò mai di ripetere, scrivere un libro ha un valore molto più grande della somma delle vendite che esso è in grado di generare. 

Scrivere un libro è un segno tangibile di chi siamo, il segno che possiamo lasciare nell’universo, perché un libro è qualcosa di eterno, resiste a catastrofi, guerre, crisi e sopravvivrà a noi stessi.

Arrivare in libreria, quindi, è un traguardo importante a cui ogni autore aspira ed è un dovere trovare un modo per adempiere a questo bisogno. 

In questo post farò proprio questo, cercherò di spiegarti quali sono i 3 modi con i quali puoi portare il tuo libro in Libreria e quali sono i vantaggi e i benefici di ciascuno. Iniziamo!

Accordo diretto come selfpublisher

Il modo più semplice per portare il tuo libro in libreria è stringere un accordo diretto con un libraio interessato per esporre la tua opera. L’accordo riguarderà generalmente:

  • il numero di copie che lascerai in conto deposito, ovvero la libreria ti pagherà solo le copie effettivamente vendute dopo un arco temporale stabilito. Considera che di solito una libreria per titoli nuovi (non bestseller) richiede un minimo di 2 copie per poterli esporre;
  • il periodo di tempo necessario per garantire alla libreria la libertà di conservare le copie in conto deposito è almeno di 3 mesi, al termine del quale potrai ritirare le copie invendute e incassare le copie vendute oppure potrai incassare le copie vendute e lasciare le copie per altri 3 mesi;
  • l’ultimo aspetto da decidere è lo sconto libreria: quando parliamo di sconto libreria intendiamo la percentuale di sconto sul prezzo di copertina al quale venderai le copie alla libreria e che rappresenterà il guadagno della libreria. Considera che di solito nell’editoria una libreria ottiene uno sconto tra il 30-35% al netto dei costi di spedizione. Ovviamente più alto sarà lo sconto che offrirai alla libreria, più quest’ultima sarà incentivata a esporre il tuo libro. Non dimenticare che la libreria è un’impresa e il libro è un prodotto, più guadagnerà la libreria più sarà interessata a spingere il tuo libro. Il mio consiglio è non scendere mai sotto al 35% e se possibile, sali sopra questa percentuale.

Il vantaggio di questa modalità è sicuramente la possibilità di avere un contatto diretto con il libraio e studiare insieme delle strategie per spingere il libro come presentazioni, eventi, firma copie, oltre al fatto che il tuo guadagno sarà maggiore in caso di vendita. 

Instaurare delle relazioni stabili con un libraio, in particolare nella tua zona di influenza è sicuramente un vantaggio importante, ma alla lunga può rappresentare un grosso limite.

Gli aspetti negativi possono essere maggiori rispetto ai vantaggi: il numero di librerie che potrai raggiungere è molto limitato, perché trattare con ogni singola libreria e limitato al tuo territorio di appartenenza e richiede poi molto tempo e risorse (copie, spedizioni, visita alle librerie etc).

Inoltre la complessità organizzativa è elevata, in quanto per ogni libreria dovrai tenere traccia delle copie inviate, quelle vendute, il tempo trascorso dal quale le copie sono esposte.

Pubblicare con un Editore tradizionale

Un altro modo classico per arrivare con il tuo libro negli scaffali di una libreria, superando in parte gli svantaggi del modo precedente, è farsi pubblicare da un editore tradizionale. In questo modo sarà l’editore a occuparsi della distribuzione nelle librerie per via diretta o per tramite dei distributori come Messaggerie, Libro Co etc.

Gli svantaggi di questa modalità sono diversi:

  • Il tuo guadagno sarà molto più basso: come sai gli editori tradizionali garantiscono una percentuale molto bassa di royalties sui libri cartacei pari ad appena il 5-7% nella migliore delle ipotesi.
  • Solo pochi editori giungono davvero in libreria: benché qualsiasi editore ti contatterà e ti dirà che per pubblicare il tuo libro ti parlerà della sua ampia distribuzione e della sua presenza in libreria, in realtà un numero limitato di editori tradizionali (appena 200 su 5.000 circa) sono in grado di garantire una vera distribuzione capillare nelle librerie tradizionali. Questo è dovuto al fatto che per accedere alla distribuzione in libreria un editore deve avere la giusta forza economica per farlo, intesa come capacità di sostenere la produzione, diffusione e promozione dei propri titoli. Inutile dire che arrivare in libreria in questo modo è possibile, ma piuttosto raro. 

Affidarsi a una piattaforma di self publishing esperta nella distribuzione libraria

L’ultimo modo che hai a disposizione per far arrivare il tuo libro in libreria è affidarsi a una piattaforma di self publishing esperta in distribuzione cartacea fisica. 

Perché una piattaforma specializzata in una precisa modalità distributiva? 

La risposta è piuttosto semplice, in quanto ormai qualsiasi piattaforma offre un’ampia distribuzione online, ma solo poche piattaforme offrono la possibilità di raggiungere le librerie fisiche in maniera puntuale e capillare.

Una delle piattaforme più importanti in Italia per la distribuzione nelle librerie fisiche è Youcanprint

Youcanprint ha creato tre diverse modalità per arrivare in libreria, una già attiva e 2 in arrivo nel 2022:

Conto assoluto

Qualsiasi libro pubblicato con Youcanprint può essere ordinato da una libreria fisica e consegnato in 3 giorni. Al momento oltre il 20% delle vendite generate da Youcanprint vengano generate nei canali fisici.

Conto deposito (in arrivo nel 2022)

Ogni libro sul quale l’autore attiverà questa modalità potrà essere ordinato in conto deposito da qualsiasi libreria italiana. In questo modo potrai ottenere tutti i vantaggi del punto 1 ma in maniera più snella.

Potrai semplicemente contattare le librerie in cui vorresti che il tuo libro fosse esposto e invitarle a fare l’ordine su Youcanprint, tutto qui.

Le librerie che non contatterai potranno comunque scoprire il tuo libro e scegliere di ordinarlo in conto deposito moltiplicando le tue opportunità di visibilità

Libro in Libreria (in arrivo nel 2022)

Questa modalità è assolutamente incredibile e rappresenta la soluzione definitiva al sogno di giungere in libreria.

Con questo servizio a pagamento l’autore potrà avere la certezza di giungere in un numero minimo di librerie per un numero minimo di copie per libreria e su tutto il territorio nazionale.

Per l’autore significa in definitiva poter raggiungere una distribuzione capillare fisica senza il minimo sforzo (gli svantaggi della distribuzione diretta di cui abbiamo parlato sopra) e con guadagni maggiori della media. 

Siamo giunti al termine di questo post in cui abbiamo fatto un excursus sulle tre modalità che è possibile mettere in pratica per poter far arrivare un libro autopubblicato, il tuo libro, in Libreria. 

È inutile ricordarti che, a prescindere dalla modalità che sceglierai, la libreria è un canale fondamentale che non devi assolutamente ignorare.

A dispetto della retorica secondo cui la crescita dell’e-commerce poterà alla chiusura delle librerie fisiche, ad oggi le librerie fisiche rappresentano il principale canale di vendita dei libri in Italia secondo il report sullo stato dell’editoria 2020 prodotto dall’AIE e il loro numero è stabile secondo l’osservatorio sulle librerie di ALI.

È un dovere quindi, per ogni self publisher,  presidiare questo canale di vendita fondamentale.

Youcanprint è ad oggi la piattaforma migliore per la distribuzione di un libro cartaceo e con il lancio del servizio Conto Deposito e Libro in Libreria nei primi mesi del 2022 porterà il mondo del self publishing a un livello completamente diverso e competitivo nel mercato editoriale.

Non è mai esistito nella storia un momento migliore per essere uno scrittore o una scrittrice, ne ho parlato anche qui.

È il tuo momento, credi in te stesso/a.

W il selfpublishing.


Potrebbe interessarti anche:

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

5 errori di Marketing da evitare nella promozione del proprio Libro

Community ufficiale di Youcanprint

Fai già parte della nostra Community su Facebook?

Il luogo dove ogni giorno postiamo nuovi contenuti gratuiti per Scrivere, Pubblicare e Promuovere il tuo Libro.
Dove Autori condividono le loro idee e si confrontano ogni giorno.
Ci sono già centinaia di Autori che ti stanno aspettando!

Unisciti alla Community

13 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.