Pubblicare

Quali regole editoriali rispettare per la tua pubblicazione

4 minuti di lettura 6 Commenti
  • Home
  • /
  • Pubblicare
  • /
  • Quali regole editoriali rispettare per la tua pubblicazione

Eccoci con il nostro nuovo appuntamento. Oggi una novità succosa… Parleremo di come definire correttamente la vostra pubblicazione dal punto di vista dell’impostazione del file. Anzi, meglio… vi daremo dei modelli Word da seguire per i formati più usati presenti nella nostra sezione RISORSE. Vi sveleremo quali sono le “norme editoriali” da seguire per una corretta pubblicazione.

Quali regole editoriali seguire?

Lo so, state già scalpitando per i modelli, ma andateci piano e cerchiamo di spiegare un po’ punto per punto quali sono le regole.  Iniziamo con… no! Alzatevi, andate a prendere un libro dalla vostra libreria e sfogliatelo. No, fermatevi, siete arrivati già a metà libro. Andate con calma e iniziate dalle prime pagine e dalle ultime.

Le pagine di guardia e le pagine bianche

La prima pagina e l’ultima (intendiamo fronte e retro) sono sempre bianche! Sempre! Lo devono essere perché un libro non può iniziare né finire con la parte scritta e, in un certo senso, queste due pagine creano una sorta di protezione del testo scritto.

Un po’ di storia

Queste due pagine vengono chiamate “fogli di guardia” e anticamente erano messe a protezione del libro. Nel libro moderno questa funzione non ha più motivo d’esistere e le si lascia solo per convenzione. Non solo: le pagine bianche sono sempre collocate in punti strategici del libro e con esse si crea una sorta di piramide, una gerarchia del testo scritto.

Quando si usano le pagine bianche

Ora, ricapitoliamo: quando si usano le pagine bianche?

  • per le prime due pagine (fronte e retro) del libro;
  • per far iniziare su pagina dispari/destra un nuovo capitolo;
  • per le ultime due pagine (fronte e retro) del libro.

Il frontespizio

A questo punto, sfogliate ancora il vostro libro. Troverete, dopo la prima pagina bianca, il frontespizio. E’ la pagina di presentazione per il vostro libro. Qui si indicano 4 fattori principali:

  1. nome e cognome dell’autore (o eventualmente lo pseudonimo);
  2. titolo del libro;
  3. sottotitolo (opzionale);
  4. nome della casa editrice.

Il retrofrontespizio

Bene, non vi resta che continuare a sfogliare il libro che avete tra le mani. Subito dopo il frontespizio, è presente il retrofrontespizio, che a dire il vero suona un po’ male. Allora lo chiameremo molto più semplicemente colophon. Qui bisogna indicare tutto ciò che riguarda il copyright. Con Youcanprint non dovrete preoccuparvi di questa parte: saremo noi a riportare quanto occorre. Qui potrete scaricare il testo completo del colophon (link).

Dediche e ringraziamenti

Ora c’è la vostra pagina preferita. Lo so che la state aspettando da tanto… si tratta della pagina in cui saranno presenti le vostre dediche e i ringraziamenti. Graficamente, questi elementi vengono allineati al margine destro e sono scritti in corsivo. Ci aspettiamo un “Grazie a Youcanprint per queste splendide guide” 🙂

L’indice

Proseguiamo il nostro viaggio all’interno del libro passando all’indice. Possiamo trovarlo in due parti del libro, all’inizio o alla fine. Cosa è l’indice? Nulla di più facile, o forse no?! E’ un elenco dettagliato delle parti del vostro libro, suddivise in capitoli e sottocapitoli. Oltre alle parti del libro, ci possono essere anche altri tipi di indice, come quello delle illustrazioni e delle tabelle o dei nomi, molto utili nelle pubblicazioni scientifiche.

Le altre parti del libro

Arriviamo ora alla parte essenziale del libro. Ci sono diverse sezioni, che andremo solo ad elencare:

  • prefazione;
  • capitoli;
  • postfazione;
  • appendice;
  • bibliografia.

Non entriamo in merito perché sono del tutto opzionali, ma sarebbe bene rispettarle. Bisogna comunque dare un quadro ben delineato, anche graficamente, al lettore.

Una delle regole che si dovrebbe rispettare è l’uso delle pagine bianche, per avere l’inizio di ogni parte (capitolo, postfazione, appendice, ecc.) sulla pagina dispari/destra.

Alcuni template Word per impaginare correttamente

Ora la parte che più vi interessa: i modelli Word da scaricare e da seguire per la vostra pubblicazione. Pronti? Si parte!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

come funziona iva sui libri regime fiscale

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su linguaggi...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi come te scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che...

pubblico dominio

I libri di pubblico dominio. Pubblicazione ed aspetti legali nel 2019.

Abbiamo assistito nel corso del 2016 alla "riscoperta" de "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry (1900 - 1944), entrato in pubblico dominio nel...

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

javascript

Epub interattivi con Javascript

Ultima ma non meno importante novità introdotta da epub3 riguarda la possibilità di ricorrere al linguaggio di programmazione Javascript per realizzare ebook...

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 2,2 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 18000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

formati di stampa

Self-publishing: scegliere il giusto formato del libro

Scegliere la dimensione dei libri è molto importante per uno scrittore che si autopubblica Prima di descrivere i principali formati di stampa, premettiamo che...

come pubblicare un libro per diventare scrittori in 10 passi

Come pubblicare un libro: 10 semplici passi per diventare Scrittori

Se stai leggendo questo post significa che hai scritto un libro, vorresti pubblicarlo ma non sai da dove iniziare Questa guida ti fornirà il meglio...

codice isbn libri

Codice ISBN: cos’è e a cosa serve il codice a barre in un libro?

Cos'è il codice ISBN E come è possibile ottenere il codice ISBN in maniera gratuita Il codice ISBN è importante anche nel self-publishing L'acronimo ISBN...

pubblicare con amazon in esclusiva

Perché non conviene pubblicare in esclusiva con Amazon

Dare ad Amazon l'esclusiva della vendita del proprio libro per vendere di più Ma si guadagna davvero di più Ecco un'analisi completa per guidarti alla...

6 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.