Promuovere

Il self-publishing e i 6 passi per un buon content marketing

5 minuti di lettura 6 Commenti
  • Home
  • /
  • Promuovere
  • /
  • Il self-publishing e i 6 passi per un buon content marketing
Il self-publishing e i 6 passi per un buon content marketing

Prima di tutto cerchiamo di capire cos’è il content marketing, e poi vediamo come farlo bene. Per content marketing si intende creare contenuti di reale valore per i propri lettori, da offrire gratuitamente.

Lo scopo del content marketing è quello, già richiamato nel precedente articolo sul personal branding: farti conoscere per ciò che sai fare.

Si può fare content marketing sia sul proprio blog/sito, sia su blog di altri, sia sui social network che attraverso una newsletter privata. L’importante è offrire contenuti d’impatto, che rispondano a domande specifiche dei nostri lettori, che risolvano problemi reali o divertano.

E va fatto, come dicevo, in modo del tutto gratuito. Molti, troppi, pensano che non valga la pena impegnarsi a fare qualcosa di buono se poi non dà un ritorno economico. Solitamente, queste persone pensano anche che il modo migliore per vendere il proprio libro sia fare pubblicità.

Forse questo modo di pensare andava bene negli anni ’70, ’80 e ’90, ma con lo sviluppo del Web, tutto cade e le regole si riscrivono. Pensa a te, a come ti comporti quando stai leggendo un articolo su un blog e non trovi nulla di interessante. A come ti senti dopo aver perso tempo e aver stretto gli occhi, perché magari non si legge bene. Io provo sempre la stessa emozione: delusione.

E la delusione è la miglior alleata del fallimento. Deludi il visitatore del tuo blog/profilo social/newsletter e l’avrai perso per sempre.

Al contrario, devi fare in modo che abbia un buon ricordo di te. Il ricordo di una persona che gli ha tolto un dubbio, che lo ha reso felice con un gioco, con una bella storia, con un video emozionante.

A quel punto tornerà. E, probabilmente, comprerà i tuoi libri.

Ecco cos’è il content marketing ed ecco perché conviene lavorare bene producendo contenuti gratuiti anziché annoiare il pubblico con la solita pubblicità finta e fredda tipica dei vecchi media.

Bene, ora che sai di cosa stiamo parlando, ecco 6 strategie per costruire un’immagine di te positiva e professionale grazie al content marketing:

1.     Crea una rete di diffusione

Una delle prime cosa da fare è crearti una rete di diffusione delle tue notizie. Se non le diffondi, nessuno saprà che le hai pubblicate. Quindi, crea alleanze con altri blogger, giornalisti o colleghi di penna che possano ospitare tuoi articoli o che possano scriverne di loro sul tuo blog.

Ma inserisci anche i tuoi feed rss nelle cosiddette rss directories, ovvero siti dediti alla memorizzazione e catalogazione dei feed. In questo modo le tue notizie faranno il giro del Web.

2.     Fai capire che non sei lì per vendere ma per divertire

Nei tuoi articoli non pubblicizzare i tuoi libri. Se vuoi parlarne, prendili solo come esempio per introdurre o spiegare meglio i concetti che stai trattando.

3.     Scrivi molto e per lungo tempo

Scrivi spesso e non stancarti di farlo. I risultati verranno dopo un po’ di tempo, quindi è normale pensare di mollare tutto, a volte. Ma sarebbe un grave errore.

Per far sì che il tuo nome si diffonda c’è bisogno di scrivere molti articoli e di farlo in un periodo di tempo abbastanza lungo (dipende da caso a caso, può volerci un anno, sei mesi o tre mesi). Le gente ha bisogno di tempo per memorizzare il tuo nome e associarlo ai valori che trasmetti.

4.     Crea appuntamenti fissi

Perché è bello il Natale? E perché l’estate? Perché abbiamo associato a questi eventi determinate emozioni che si ripetono ogni anno. E ogni anno aspettiamo quei momenti per riviverle.

Nel tempo, devi riuscire a fare esattamente questo. Pubblicare contenuti di valore, ma anche libri (e in questo caso i contenuti di valore possono essere capitoli regalati o stralci del libro), in periodi precisi. Chi ti segue già da un anno, due o più, aspetterà quei momenti per risvegliare le emozioni che gli hanno suscitato le tue pubblicazioni degli anni precedenti.

5.     Diversifica i contenuti

Non puntare solo sui post scritti, anzi, punta soprattutto su video e immagini. Parlano molto di più e richiedono meno fatica.

Poi, con i video si possono anche utilizzare più canali sensoriali per suscitare emozioni (musica, immagini, testi a video…). Di contenuti da pubblicare ce ne sono a bizzeffe:

  • Video
  • Immagini
  • Post testuali
  • Presentazioni a slide
  • Collezioni di post, video o immagini
  • Podcast e tanti altri ancora
6.     Diversifica i canali

Come dicevo al punto 1, non pensare solo al tuo blog. Ci sono mille modi per creare valore gratuito.

Puoi scrivere su blog di altri, creare profili su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, pubblicare stralci del tuo libro o ebook gratis su Scribd, presentazioni Power Point su Slideshare, video su Vimeo o Youtube e così via.

Alla prossima e…occhio alla penna ;)!

Roberto Tartaglia

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

come scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno...

copyright del testo

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

presentazione del libro cosa fare

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore e organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

promozione libro offline

10 modi efficaci per Promuovere e Vendere il tuo libro offline e fuori dai Social

Qualche settimana fa ho ricevuto da un nostro autore questo commento ad uno dei miei post: “Chi come me pubblica con “Youcanprint” e non pubblicizza il...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

firmacopie a cosa serve

Firmacopie: cos’è, perché è importante per un autore, come si pianifica

Quante volte, leggendo un libro di un autore che ti piace, hai pensato di volerlo assolutamente conoscere Il grande merito delle storie è che creano empatia tra...

Cosa rende un libro un bestseller?

Testo tratto da What Makes a Bestseller |di  Jonny Geller, video integrale qui Jonny Geller è un agente letterario che lavora e vive a Londra con la...

6 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.