Produrre

Cosa avviene durante la fase di prestampa di un libro?

7 minuti di lettura 3 Commenti
  • Home
  • /
  • Produrre
  • /
  • Cosa avviene durante la fase di prestampa di un libro?
prestampa libro

La creazione di un libro può essere considerata una vera e propria opera artistica: l’autore, tramite la scrittura di un contenuto di carattere intellettuale, mette infatti nero su bianco una creazione originale destinata al pubblico dei lettori, e di certo non è un qualcosa che viene creato da un giorno all’altro ma un’attività che richiede impegno e perseveranza.

La nascita di un libro è un lavoro che prevede varie fasi, materialmente suddivisibili in diversi momenti strettamente collegati tra di loro. Concretamente, ogni libro, è destinato a essere stampato per arrivare ai lettori. Ma come si arriva alla stampa definitiva di un testo? Vediamo insieme la risposta a questa e ad altre domande.

Le fasi principali della creazione dei libri: come si arriva alla stampa?

Prima di arrivare in libreria, la creazione di un libro attraversa quattro fasi principali, momenti che si realizzano in tempi abbastanza standard e legati tra di loro. In primis, come prima fase del lavoro intellettuale, troviamo la progettazione grafica: si tratta dell’attività con cui, il progettista grafico, partendo dal materiale dato dall’autore crea una bozza del lavoro. Sulla base di questa verrà in seguito sviluppato il layout finale del libro, stabilendo in via definitiva i criteri grafici da utilizzare (ovvero i margini, le colonne, il carattere da usare per la stampa definitiva, la tipologia di rilegatura e i colori). A questo punto si giunge alla fase della prestampa. Vediamo quest’ultima nei particolari.

Cos’è la prestampa e come si svolge?

Tutti i parametri definiti precedentemente, ovvero nel corso della fase della progettazione grafica, verranno applicati nella seguente fase di “prestampa”: sulla base dei documenti destinati alla stampa, infatti (ovvero testo e immagini), verranno compiute tutte le operazioni successive (l‘impaginazione, la prova colore e l’incisione).

Nei sistemi attuali di prestampa vengono utilizzati determinati software capaci di facilitare notevolmente il lavoro degli operatori durante questa fase. Quando si tratta della stampa dei libri in brossura, in particolare, la fase della prestampa necessita di più o meno venti o trenta giorni per essere completata; se si tratta di un testo con copertina rigida, invece, e sovraccoperta, in genere occorre un po’ più tempo, potrebbe servire un’altra settimana in più.

Il servizio di prestampa è il primo vero passo che consente di ottenere un risultato finale di qualità. Durante la prestampa, l’operatore che se ne occupa è in grado di determinare la conformità dei contenuti predisposti alla stampa, spesso tramite appositi software aggiornati. In questo modo è possibile migliorare il risultato attraverso la valutazione di eventuali modifiche o miglioramenti. Il servizio di prestampa, infatti, è in grado di evidenziare anche sviste o errori significativi contenuti nel libro, ma anche nell’impaginazione e nelle immagini, errori che se presenti possono influenzare, e non poco, il successo dell’opera editoriale.


Come avviene la prestampa?

Il servizio di prestampa si basa sul lavoro di determinate figure professionali dotate di esperienza: in particolar modo il grafico, l’impaginatore e l’addetto alla gestione dei flussi di lavoro. Le fasi della prestampa sono in genere svolte tramite hardware e software originali e avanzati. La fase della prestampa è dunque un momento molto importante della creazione del libro stesso, una fase che, a sua volta, si divide in molte fasi: dalle illustrazioni di testo e immagini fino alla preparazione della forma di stampa, passando tramite l’impaginazione, le prove colore e la messa in atto delle forme con cui realizzare la stampa. Con il concetto di prestampa, dunque, ci si riferisce a tutte quelle attività che l’operatore svolge prima ancora di avviare il libro alla stampa, e sinteticamente questo momento si può dividere nelle seguenti fasi:

  • Realizzazione del bozzetto grafico di layout su carta
  • Creazione grafica del documento con l’ausilio di un personal computer
  • Realizzazione del file attraverso l’uso di un software di grafica
  • Scomposizione del file grafico ricavato in più file monocromatici, utilizzando diversi colori
  • Creazione delle forme di stampa e della pellicola, con relativa creazione della lastra
  • Piega della lastra e determinazione delle forme di stampa su un’apposita macchina

Nel dettaglio, i passaggi principali della fase della prestampa, sono costituiti dunque in primis dell’impaginazione (attraverso il quale il libro viene preparato in forma digitale attraverso un personal computer e dei programmi grafici e di impaginazione); dalla normalizzazione (attraverso cui viene effettuata la conversione del contenuto in un formato “normalizzato”); dal controllo: una fase in cui il contenuto destinato alla stampa viene adeguatamente controllato a un controllo per assicurarsi che nello stesso vi siano tutti gli elementi fondamentali (in particolar modo immagini e font), valutando anche l’assenza di fattori che, inevitabilmente, potrebbero incidere negativamente sulla creazione della lastra e di conseguenza sulla seguente fase della stampa (in particolar modo si controllerà che non sono presenti immagini con pochi pixel, per esempi, e si procederà con la gestione del colore, dove vengono effettuate delle prove di valutazione.

Quali sono le fasi fondamentali del processo di stampa?

Idealmente le fasi principali del processo di stampa sono costituite dalle seguenti: la bagnatura, la fase di inchiostrazione, la stampa vera e propria. Ma cosa sono i processi di stampa? La stampa è un procedimento con cui si porta a termine la produzione di testi e immagini su un supporto, ovvero attraverso l’uso dell’inchiostro su carta e di una pressa da stampa. Si tratta di un processo fondamentale dell’editoria, momento che oggi viene compiuto come processo industriale.

Cosa funziona la prestampa? Da chi viene curata?

Le attività che presiedono alla prestampa e stampa vengono effettuate da un esperto: un operatore grafico che presiede tutto il processo di trattamento e impaginazione tipografica di contenuti e altri file (ad esempio immagini) volte alla stampa, in modo concorde con le istruzioni date dal progettista, dal direttore editoriale e dal segretario di redazione.

La stampa: come funziona?

A questo punto giungiamo alla stampa, il momento forse più importante della creazione di un libro: durante questa fase tutti i momenti precedenti si concretizzano per sfociare nella stampa del testo, in modo tale che questo sia destinato alla diffusione nel pubblico.

Caratteristica principale di questa fase è l’intenzione di ottenere una corrispondenza precisa tra il layout e il risultato finale. In particolare si cercherà di far corrispondere il più possibile i colori, in modo che siano molto simili agli originali. Alcune tipologie di macchinari adatti per la stampa restituiscono un prodotto già finito (così avviene ad esempio nel caso della stampa dei quotidiani), ma nella maggior parte dei casi verranno stampati singoli fogli, che verranno poi in seguito allestiti.

L’ultima fase della stampa del libro è infatti generalmente quella dell’allestimento: il risultato definitivo del libro dipende strettamente da quest’ultimo momento, perché all’interno di questa fase tutto il materiale viene rifinito allo scopo di restituire il prodotto definitivo. In particolare viene in rilievo la fase della legatura, in cui i fogli in precedenza stampati vengono sottoposti a un’accurata piegatura e, se necessario, tagliatura. A questo punto entra in gioco la macchina brossuratrice: tramite il quale i fogli vengono ordinati, cuciti tra di loro o cosparsi di colla sul dorso. Durante la fase dell’allestimento vengono utilizzate macchine e strumenti speciali, come taglierini, cucitrici a filo o a punto metallico, fustellatrici, piegatrici, raccoglitrici; ma anche attività manuali effettuate allo scopo di tagliare, piegare i supporti e le pagine e incollare. La fase dell’allestimento, in genere, dura dalle quattro alle cinque settimane.

Stampa il tuo libro con Youcanprint

Se vuoi pubblicare il tuo libro cartaceo e realizzare il tuo sogno di diventare autore, scegli Youcanprint e accedi a tutti i benefici del Self Publishing.

Per saperne di più, INIZIA DA QUI.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Come calcolare il numero di battute della tua opera!

Contare una alla volta le decine di migliaia di battute che compongono il testo di un libro è, ovviamente, quasi impossibile o comunque estremamente complicato...

Come numerare le pagine in Word

Vuoi numerare le pagine in Word del tuo libro o documento e non sai come fare In questa pratica guida vedremo come numerare le pagine in Word attraverso la...

formato epub3

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su...

aspetti tecnici del self publishing

Aspetti tecnici del self-publishing

Nella tua scelta di pubblicare da te, senza una casa editrice, avrai capito senz'altro che ogni operazione svolta prima da uno staff editoriale adesso spetta...

quali sono le dimensioni dei libri?

Self-publishing: scegliere il giusto formato del libro

Scegliere la dimensione dei libri è molto importante per uno scrittore che si autopubblica Prima di descrivere i principali formati di stampa, premettiamo che...

Impostare i margini di un documento Word

Come impostare i margini di un libro con Word e OpenOffice

«Forma e contenuto non possono essere distinti in un'opera d’arte, sono una cosa sola», scriveva il celebre drammaturgo irlandese Oscar Wilde È...

come mettere le note in un testo

Come inserire le note a piè di pagina in un documento Word, OpenOffice o LibreOffice

Uno degli errori più comuni nell'impaginazione di un testo con Microsoft Word, OpenOffice o LibreOffice riguarda l'inserimento delle note a piè di...

Guida completa a calibre

Creare e gestire un ebook: la guida completa a CALIBRE

Calibre è un software libero, open source, multipiattaforma dedicato alla gestione degli ebook, ma non, solo È un convertitore ePub-mobi ed un ebook reader...

i vari formati dei libri

Quale formato scegliere per il tuo libro

Ecco il nostro appuntamento del Venerdì Oggi cercheremo di mettere un p' di ordine tra i mille formati dei vostri libri Vi scriveranno che è importante ciò che...

creare l'indice automatico con word e openoffice

Come creare l’indice con Word, OpenOffice e Pages nel modo giusto

Una delle funzioni più utili e interessanti per chi scrive e impagina un libro, una tesi o un documento con Microsoft Word o con Writer di OpenOffice, è quella...

come scrivere un testo senza numero di pagine

Come NON mettere il numero di pagine

Eccoci, prendiamo spunto da un commento fatto nel post precedente per scrivere il nuovo post del venerdì! Accendiamo il condizionatore e iniziamoPer chi si fosse...

cosa sono le caselle editoriali

Breve guida alle unità di misura editoriali: caratteri, battute, cartelle

Immagina queste due situazioni: nella prima hai scritto un libro e vuoi fare una correzione bozze, mentre nella seconda vuoi inviare un manoscritto a una casa...

Cosa fare per formattare un manoscritto su word

Come formattare un manoscritto in Word per inviarlo a un editore (template gratuito)

Dopo aver finito di scrivere la tua bozza arriverà il momento di scegliere un editore a cui proporla A questo punto la forma avrà la sua importanza per...

3 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.