Pubblicare

Come fare una scheda libro, dalla A alla Z

7 minuti di lettura

Scheda libro: come realizzarla per far conoscere il tuo ultimo lavoro?

Per far conoscere il tuo lavoro letterario a prescindere dal tema trattato, è indispensabile utilizzare al meglio gli strumenti che vengono messi a disposizione dal marketing digitale.

Soprattutto nel mondo dell’editoria, la concorrenza è alta per cui, oltre ad aver realizzato un buon testo, devi anche fare in modo che possa diventare appetibile agli occhi dei potenziali lettori.

Una campagna di marketing ti aiuta tantissimo perché ti permette di rivolgerti ad un pubblico potenzialmente infinito, sfruttando i motori di ricerca, le piattaforme di vendita online di libri e i social network. Potenzialità enormi che devi essere in grado di sfruttare gettando le basi curando alcuni aspetti che molto spesso vengono erroneamente sottovalutati come la scheda libro.

Che cos’è la scheda libro e a cosa serve

Dopo aver utilizzato la piattaforma di Youcanprint.it per sfruttare il self publishing per riuscire finalmente a pubblicare il tuo libro, è arrivato il momento di occuparsi della vendita e della promozione. Il web ha certamente dei lati oscuri ma anche tante opportunità da sfruttare, che in questo caso ti consentono di promuovere la tua opera con un esborso economico praticamente nullo.

Non dovrai rivolgerti ad una casa editrice che innanzitutto potrebbe valutare come inadeguato il tuo lavoro e importi determinate attività, ma gestire tutto in autonomia senza vincoli.

Un importante strumento promozionale che permetterà ad un potenziale lettore di conoscere i tratti salienti del tuo lavoro è la scheda libro. Realizzare una scheda libro è una prassi che si utilizza anche nel mondo dello studio universitario e scolastico con gli studenti che di fatto sviluppano una struttura schematica che permette di elencare gli argomenti salienti trattati e quindi ottimizzare l’apprendimento.

Il concetto è stato anche portato nel mondo dell’editoria per cui la scheda libro è una sorta di recensione schematizzata che viene divisa in tanti punti e che per l’appunto consente di conoscere in maniera approfondita le tematiche del libro e alcune curiosità.

Per poter sviluppare una scheda libro efficace è necessario innanzitutto che lo si legga tutto, per cui chi meglio di te che sei l’autore può realizzare una scheda libro efficace?

Potrai raccontare il messaggio che vuoi far arrivare al lettore, proporre dei motivi di riflessione e più in generale incuriosire invogliando il lettore nel prendere in considerazione la possibilità di acquistarlo e leggerlo.

Per essere chiari, la scheda libro è molto di più che una semplice recensione che viene lasciata su un sito che si occupa di narrativa per ragazzi, romanzi gialli e così via e lo si capisce dalla tecnica con cui la si scrive e dagli argomenti trattati.

Come scrivere una scheda libro: gli elementi che non possono mancare

Per poter realizzare una scheda libro efficace che permetta al lettore di poter ottenere le informazioni necessarie per decidere se la tua opera è interessante, devi sviluppare il tutto seguendo una struttura specifica.

Innanzitutto, devi indicare le principali informazioni ossia l’autore del libro, il titolo e la casa editrice. Puoi aggiungere anche qualche nota biografica magari per enfatizzare un aspetto simpatico del tuo modo di essere e delle modalità di come ti approcci all’argomento trattato.

Inoltre, puoi anche indicare l’anno di pubblicazione, la città dove è ambientato il libro e il genere. Infatti, si potrebbe trattare di una raccolta di poesie piuttosto che di un romanzo biografico e tanto altro. Individuare con precisione il genere del libro è fondamentale per indirizzare la proposta ad un pubblico effettivamente interessato.

Il successivo argomento è quello dei personaggi. In questa parte devi indicare l‘analisi dei principali personaggi che fanno parte della trattazione riportando il principale protagonista ma anche gli altri purché abbiano un ruolo fondamentale. Potresti parlare del loro carattere, il modo di agire e di pensare per creare quell’alone di mistero che potrebbe incuriosire il lettore.

Naturalmente non possono mancare gli elementi essenziali come le tematiche chiave che vengono sviluppate ossia la trama del libro. La devi sviluppare ovviamente in maniera generica, senza lasciar capire tantissimo al lettore.

La scheda viene poi completata da altri elementi indispensabili come e il tempo della storia del racconto e lo spazio. Bisogna indicare il riferimento ai luoghi che fanno da cornice e da sfondo alla vicenda raccontata. Devi parlare con precisione i luoghi e le location dove avvengono le vicissitudini principali. Nella parte finale, la scheda libro si chiude con un commento e una descrizione sullo stile e sulle tecniche narrative utilizzate.

Gli errori da evitare quando si scrivere una scheda libro

Ci sono delle regole d’oro che devono essere tenute bene a mente per poter sviluppare la scheda libro ottimale.

Innanzitutto, devi utilizzare un linguaggio semplice e diretto che permetta al lettore di capire le caratteristiche del libro senza utilizzare tecnicismi troppo arditi che rischierebbero di annoiare e far perdere un potenziale lettore. Dopo averlo realizzato, devi effettuare una rilettura per cercare di individuare possibili errori grammaticali e di sintassi.

Errori di questo genere potrebbero essere cruciali. I vari argomenti trattati sulla scheda libro devono essere necessariamente originale e non scopiazzati sul web e da altre schede libro, perché si rischierebbe di perdere di credibilità.

Scheda libro e recensioni: trova le differenze

Se parti con la concezione che scrivere una scheda libro sia una sorta di recensione, stai per commettere un incredibile autogol. Infatti, ci sono delle differenze sostanziali tra una scheda libro e la recensione di un romanzo. Nello specifico, una scheda dentro è una sorta di riassunto schematizzato ed oggettivo del testo che si sta per leggere.

Quindi non ci sono opinioni personali ma vengono soltanto riportati dei dati.

Invece, la recensione è una valutazione vera e propria del lavoro eseguito secondo il punto di vista dell’autore per cui si esprime un pensiero su una determinata opera. Volendo sintetizzare il confronto tra i due approcci potremmo dire oggettività contro soggettività.

Tra l’altro la scheda libro non offre una valutazione sul testo mentre la recensione diventa una opinione positiva oppure negativa a seconda del caso. Tuttavia, è bene ricordare che anche nella scrittura di una recensione devono essere riportate alcune delle informazioni che sono presenti nella scheda libro ossia le generalità sull’autore, una panoramica sullo stile, gli argomenti trattati, la trama, l’anno di pubblicazione, il titolo è alto ancora.

L’importanza del dono della sintesi

Nella stesura di una scheda libro bisogna essere particolarmente brillanti nel sintetizzare i concetti e nel far capire al lettore di quello che si sta parlando. Questo non vale tanto per i campi in cui vengono riportati i dati anagrafici dell’autore e lo stile utilizzato oppure l’anno di pubblicazione, quanto per la trama.

Nella trama occorre scrivere poche righe, nelle quali non si fa alcun accenno a considerazioni personali ma soltanto sintetizzare in grandi linee quello che è presente nel libro senza svelare nulla di particolare per cui rimanendo vaghi.

Anche nel raccontare i personaggi bisogna essere generici per non dare troppi elementi al lettore. È buona norma che la trama complessivamente non sia superiore alle 15 righe per cui bisogna restare entro le 200 parole.

Conclusioni: la struttura della scheda libro

La scheda libro che è uno strumento che puoi utilizzare sia per consentire al lettore di conoscere le principali caratteristiche della tua opera sia come elemento per pubblicizzare sul web. Ad esempio, è possibile creare dei post da inviare sui vari social network nei quali si riporta la scheda libro per consentire ad un pubblico il più ampio possibile di prenderne visione.

Abbiamo parlato delle esigenze di essere oggettivo nella stesura, evitando l’inserimento di considerazioni personali e di utilizzare il dono della sintesi soprattutto per quanto riguarda la trama e i personaggi. Volendo ricapitolare questo è la struttura a cui fare fede per fare un buon lavoro:

Se vuoi pubblicare il tuo libro e lavorare sul marketing, scegli Youcanprint e approfitta di tutti i benefici del self publishing. Contattaci ora per saperne di più e diventare un Autore

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

iva sui libri come funziona

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

formato epub3

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi, come te, scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che si...

come inserire immagini o citazioni in un testo

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

pubblico dominio

I libri di pubblico dominio. Pubblicazione ed aspetti legali nel 2019.

Abbiamo assistito nel corso del 2016 alla "riscoperta" de "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry (1900 - 1944), entrato in pubblico dominio nel...

le regole fiscali nel self publishing

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 3 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 19000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

vendere il libro da Feltrinelli

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

codice isbn libri

Codice ISBN: cos’è e a cosa serve il codice a barre in un libro?

Cos'è il codice ISBN E come è possibile ottenere il codice ISBN in maniera gratuita Il codice ISBN è importante anche nel self-publishing L'acronimo ISBN...

come pubblicare un libro per diventare scrittori in 10 passi

Come pubblicare un libro: 10 semplici passi per diventare Scrittori

Se stai leggendo questo post significa che hai scritto un libro, vorresti pubblicarlo ma non sai da dove iniziare Questa guida ti fornirà il meglio...

9 cose che devi sapere prima di Pubblicare un Libro con Amazon KDP

Amazon KDP è la soluzione di Amazon per il selfpublishing Se sei curioso o stai valutando l’idea di pubblicare il tuo libro con Amazon KDP, questo articolo è...

pubblicare con amazon in esclusiva

Perché non conviene pubblicare in esclusiva con Amazon

Dare ad Amazon l'esclusiva della vendita del proprio libro per vendere di più Ma si guadagna davvero di più Ecco un'analisi completa per guidarti alla...

pubblicare un libro con codice isbn

Pubblicare un libro con il codice ISBN: ecco tutto ciò che devi sapere

Pubblicare il proprio libro con un codice ISBN non è solo altamente consigliato, ma è obbligatorio per poter vendere l'opera in libreria e sugli store on line...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.