Promuovere

Selfpublishing: come creare un piano di marketing

3 minuti di lettura
piano marketing

Creare un piano di marketing, per me, vuol dire aver già scritto per bene il proprio libro ed essere passati alla “fase 2”. Vuol dire aver già scelto a chi rivolgersi e aver individuato il proprio pubblico di riferimento.

Perché preciso questo? Perché molti credono che preparare un piano di marketing voglia dire partire dall’individuazione di quello che, nel marketing vecchia maniera, veniva definito “target di riferimento” a seguito dell’ultimazione del libro.

Nella scrittura, per quanto mi riguarda, non è così. La scelta del proprio pubblico di riferimento, della propria tribù di lettori e fan va fatta a monte. I dettagli li illustro tutti nella guida che invio tramite la newsletter gratuita, qui non mi dilungherò oltremodo.

Dirò solamente che scrivere un libro solo per il proprio piacere, senza aver idea di che pubblico ci sia lì fuori, potrebbe voler dire fare flop. Bisogna lavorare bene per far combaciare le proprie passioni con la domanda del pubblico.

Ad ogni modo, andiamo oltre. Scelto il tuo pubblico, scritto il tuo libro e pubblicato, non ti resta che passare alla pubblicizzazione del tuo lavoro. Giusto? Ma come fare?

Prima di tutto dividi il tuo piano tra online e offline. Poi, crea un inventario dei mezzi a tua disposizione. Non parlo solo di mezzi economici, ma anche di canali di comunicazione:

Un esempio? Eccolo:

OFFLINE

  • Hai contatti con giornalisti?
  • Puoi permetterti di partecipare a programmi radiofonici o televisivi?
  • Hai intenzione di creare gadget personalizzati?
  • Vuoi mettere su una campagna di affissioni e volantinaggio?
  • Vuoi creare eventi e presentazioni?
  • Vuoi affidarti a esperti di no-conventional marketing?

ONLINE

  • Hai contatti con blogger?
  • Vuoi creare un video virale?
  • Su quali social network vuoi agire?
  • Hai un tuo sito o vuoi metterne su uno?
  • Vuoi usare le pubblicità online?
  • Utilizzi altri canali come newsradar o spazi di condivisione documenti come Slideshare o Scribd?

Scegli con cura i tuoi canali e non cercare di strafare. È normale, all’inizio, volerli utilizzare tutti per dare più spazio all’informazione, ma, in pratica, questo si rivela un boomerang. Perché? Perché finirai, inevitabilmente, per lavorare male e non prestare la giusta attenzione a ciascun canale.

Anche per i social network, scegline 2 o 3, all’inizio, non buttarti su tutti i social esistenti.

Fatto questo, devi calendarizzare i tuoi eventi, le tue uscite stampa e i tuoi interventi online. Alcuni, come le presenze social e i post sul tuo blog, possono anche essere quotidiani, ma altri vanno programmati con cura.

Potresti, ad esempio, decidere di usare le pubblicità di Facebook Ads o Google AdWords in periodi “caldi” come le vacanze pasquali o quelle natalizie. Oppure, potresti pensare di uscire sulla stampa in momenti più “deboli”, in cui ci sono meno notizie che possano rubarti il posto, come l’estate (quando le redazioni si svuotano e i pochi giornalisti al lavoro devono cercare notizie in modo febbrile).

Canali e periodi dell’anno solo le ascisse e le ordinate del tuo piano di lavoro. Organizza con cura il tuo piano e rispetta gli impegni presi. Se lavorerai bene, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Occhio alla penna! 😉

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

come scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno...

copia incolla plagio libri copyright

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

presentazione di un libro

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore ed organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

promozione libro offline

10 modi efficaci per Promuovere e Vendere il tuo libro offline e fuori dai Social

Qualche settimana fa ho ricevuto da un nostro autore questo commento ad uno dei miei post: “Chi come me pubblica con “Youcanprint” e non pubblicizza il...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

firmacopie a cosa serve

Firmacopie: cos’è, perché è importante per un autore, come si pianifica

Quante volte, leggendo un libro di un autore che ti piace, hai pensato di volerlo assolutamente conoscere Il grande merito delle storie è che creano empatia tra...

Cosa rende un libro un bestseller?

Testo tratto da What Makes a Bestseller |di  Jonny Geller, video integrale qui Jonny Geller è un agente letterario che lavora e vive a Londra con la...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.