Pubblicare

Come realizzare un business plan per scrittori

4 minuti di lettura 2 Commenti
Come realizzare un business plan per scrittori

Auto-pubblicare il proprio libro significa in pratica diventare imprenditore/editore di se stessi. Ora, uno degli strumenti più utili per un imprenditore che vuole avviare la sua attività è il Business Plan, una tabella di marcia su cui concentrarsi per avere sempre bene presenti quali passi compiere e come.

Ne ho scovata una su misura per te che vuoi diventare un self-publisher. Non è altro che un semplice foglio di calcolo che, alla fine di questo post, riuscirai a compilare nel modo più utile per i tuoi scopi.

Ecco come:

Butta giù su un foglio tutti i tuoi obiettivi, anche quelli più piccoli o quelli che per adesso ti sembrano fuori dalla tua portata. Cerca di immaginare cosa vorresti realizzare durante il prossimo anno come scrittore: pubblicare il tuo primo libro, aumentare le vendite di quelli già pubblicati, rafforzare la tua presenza online o migliorare la scrittura? Tutto quanto è finalizzato al raggiungimento della meta più grande: diventare uno scrittore indipendente.

Nell’elenco che hai stilato cerca gli obiettivi che rientrano in aree tematiche simili, come i passi da compiere per la costruzione della tua piattaforma o migliorare la scrittura. Prendi alcuni evidenziatori e raggruppali insieme. Quindi, scegli un nome che riassuma ogni tema.

Le varie aree possono includere:
– social networking (aprire account su Facebook o Twitter, trovare la propria audience online)
– formazione (frequentare workshop, trovare un partner per l’editing, studiare l’industria, ecc)
– pubblicazione (trovare un agente, un contratto di edizione, la giusta piattaforma di self-publishing)
– visibilità (realizzare una campagna annunci, assumere un addetto stampa, trovare recensioni, ecc…).

Ora che gli obiettivi sono organizzati in aree tematiche, fai un passo indietro e osserva il quadro generale. Dove ti trovi adesso? E quali sono i passi successivi da compiere con la massima priorità?
Ad esempio, se hai ancora bisogno di lavorare sulla scrittura, sarà inutile concentrarsi sugli step relativi alla pubblicazione del libro o alla sua promozione.
Questa fase richiede una buona dose di onestà e coscienza critica. A volte il desiderio di voler essere letti a tutti costi può far perdere il senso di ciò di cui abbiamo veramente bisogno. Lascia l’emozione da parte e poniti le giuste domande, che sono sempre le più difficili.

Quali sono le due aree di intervento che ritieni più critiche da affrontare? Questi temi insieme dovrebbero costituire l’obiettivo primario dell’intero business plan. Una volta individuato, pensa alle operazioni da effettuare per raggiungerlo. Ad esempio, se il tuo obiettivo è quello di costruire una piattaforma, potresti vole imparare come aprire un blog, capire quali contenuti pubblicare e a quale pubblico rivolgerti.
Mentre prendi queste decisioni, rifletti attentamente sul tempo a tua disposizione; gli obiettivi di business dovrebbero essere realizzabili, quindi non assumere più compiti di quanti tu ne possa gestire.

Imposta una scadenza per ogni obiettivo e se non sei sicuro di quanto tempo un determinato compito richiede, fissa una data di riserva. In questo modo non ti sentirai scoraggiato sforando la scadenza iniziale, ma avrai sempre un range di tempo entro cui muoverti.

Adesso tocca a te, organizza tutto su un’unica pagina.
Compilare il modello business plan per scrittori che ti ho segnalato, ti aiuterà ad avere sempre una visione generale del modo stai sviluppando del tuo progetto. Ovviamente, vanno calcolati anche i possibili imprevisti o le opportunità inaspettate che si presenteranno lungo il cammino. Qualsiasi scelta prenderai, accertati che in qualche modo si adatti al piano, ossia, che ti permetta comunque di raggiungere gli obiettivi elencati senza sprecare tempo inutilmente.

Prima di stampare la tabella, aggiungi in fondo questa dichiarazione in grassetto: quello che sto facendo o sto per fare, mi aiuterà a raggiungere i miei obiettivi?
Metti alla prova te stesso ogni giorno con questa domanda.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

iva sui libri come funziona

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

formato epub3

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi, come te, scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che si...

come inserire immagini o citazioni in un testo

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

pubblico dominio

I libri di pubblico dominio. Pubblicazione ed aspetti legali nel 2019.

Abbiamo assistito nel corso del 2016 alla "riscoperta" de "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry (1900 - 1944), entrato in pubblico dominio nel...

le regole fiscali nel self publishing

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 3 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 19000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

vendere il libro da Feltrinelli

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

codice isbn libri

Codice ISBN: cos’è e a cosa serve il codice a barre in un libro?

Cos'è il codice ISBN E come è possibile ottenere il codice ISBN in maniera gratuita Il codice ISBN è importante anche nel self-publishing L'acronimo ISBN...

come pubblicare un libro per diventare scrittori in 10 passi

Come pubblicare un libro: 10 semplici passi per diventare Scrittori

Se stai leggendo questo post significa che hai scritto un libro, vorresti pubblicarlo ma non sai da dove iniziare Questa guida ti fornirà il meglio...

9 cose che devi sapere prima di Pubblicare un Libro con Amazon KDP

Amazon KDP è la soluzione di Amazon per il selfpublishing Se sei curioso o stai valutando l’idea di pubblicare il tuo libro con Amazon KDP, questo articolo è...

pubblicare con amazon in esclusiva

Perché non conviene pubblicare in esclusiva con Amazon

Dare ad Amazon l'esclusiva della vendita del proprio libro per vendere di più Ma si guadagna davvero di più Ecco un'analisi completa per guidarti alla...

pubblicare un libro con codice isbn

Pubblicare un libro con il codice ISBN: ecco tutto ciò che devi sapere

Pubblicare il proprio libro con un codice ISBN non è solo altamente consigliato, ma è obbligatorio per poter vendere l'opera in libreria e sugli store on line...

2 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.