Pubblicare

Codici libri: EAN e ISBN sono la stessa cosa?

7 minuti di lettura 1 Commento

Pubblicare il tuo primo libro è un sogno a occhi aperti, soprattutto se si considerano difficoltà che da sempre si hanno con gli editori. Quando si ha a che fare con la pubblicazione di un libro, bisogna anche fare i conti con dei codici, ossia quello ISBN e quello EAN. Ne abbiamo parlato già nel corso di questo blog (QUI trovi un approfondimento sull’ISBN), ma oggi vogliamo approfondire la funzione di questi codici libri e perché sono così importanti.

Vediamo insieme di cosa si tratta e quali sono le differenze.

Cosa sapere prima di pubblicare un libro

Dopo la lunga fase di sviluppo di un soggetto di una trama attraverso un libro di qualsiasi genere partendo dal saggio letterario fino ad arrivare al romanzo fantascientifico, devi fare i punti con questioni più pratiche come quella della pubblicazione del libro.

La tua vena artistica ha già dato prova di qualità e quindi dovrai ora occuparti della pubblicazione che diventa però abbastanza semplice grazie al modello self publishing messo a disposizione da Youcanprint. Ci sono dei professionisti che possono migliorare la forma e la qualità del tuo lavoro e ti accompagneranno in tante altre fasi, come la scelta del formato di pubblicazione che può essere cartaceo, ebook oppure audiolibro, con la distribuzione e promozione. La distribuzione viene valutata a seconda della tipologia di formato in cui vuoi pubblicare il tuo libro, per cui se hai scelto la modalità cartacea potrai vedere il tuo lavoro all’interno di 30 store di importanti catene di librerie come Mondadori e Feltrinelli per un numero complessivo di 4500 librerie fisiche sparse praticamente in tutta Italia.

Se invece avrai optato per il formato digitale, potrai sfruttare le potenzialità di importanti piattaforme di e-commerce come Amazon, utile anche per la vendita del formato cartaceo con un servizio di spedizione che ti permetterà di abbattere i costi per il cliente. Successivamente si procederà con la promozione che di fatto è la pubblicità del tuo libro per farlo conoscere a una fetta di pubblico quanto più ampia possibile, minimizzando gli investimenti.

Accanto a tutti questi aspetti, dovrai anche pensare al codice ISBN e il codice EAN. Certamente ne avrai sentito parlare o quantomeno l’avrai visto ogni qualvolta hai acquistato un libro oppure lo hai letto.

Il codice ISBN è un codice numerico identificativo del prodotto librario di riferimento. Per legge va indicato sulla copertina dei libri e anche al suo interno. Tra l’altro in fase di pubblicazione, devi fare attenzione anche al rispettare alcuni vincoli che sono legati alla dimensione del codice e al colore della stampa. Il codice EAN è a sua volta un codice che fa riferimento all’attività di messa in vendita del lavoro letterario. Molti tendono a confondere i due codici, ma ci sono delle differenze oggettive che bisogna tenere in considerazione soprattutto quando si programma la realizzazione di un lavoro.

Che cos’è il codice ISBN

Il codice ISBN è un codice numerico composto da 13 cifre. Letteralmente l’acronimo significa International Standard Book Number e viene utilizzato per una classificazione molto importante del libro a livello internazionale.

La sequenza complessiva di queste 13 cifre, individua in maniera univoca il libro facendo riferimento a diverse questioni e caratteristiche come l’editore che ha pubblicato il titolo, il gruppo linguistico e così via.

Da sottolineare che questo codice, una volta utilizzato per indicare un determinato libro, non può essere più utilizzato neanche se si vuole effettuare una nuova edizione dello stesso volume, ma sarà necessario cambiarlo. L’unica eccezione è quella in cui stai pensando a una ristampa di un libro che ha ottenuto un certo successo. Infatti, in questa particolare situazione, puoi mantenere il vecchio codice senza problemi.

Dove è indicato l’ISBN e da cosa è composto

Il codice deve essere presentato sulla copertina del libro e ricorda un po’ il codice a barre con sotto le 13 cifre ripartite in 5 differenti settori.

I vari settori possono essere suddivisi tra di loro attraverso un trattino o semplicemente con uno spazio libero.

  • Il primo spazio di tre cifre è il cosiddetto codice EAN. Si tratta di un vero e proprio prefisso introdotto nel 2007 e che permette di identificare il libro nel mondo. Da sottolineare che questo codice è fisso perché è sempre 978
  • La seconda divisione del codice è il cosiddetto gruppo linguistico con 2 cifre che lo identificano. Queste cifre permettono di individuare il Paese in cui è avvenuta la pubblicazione e la lingua utilizzata
  • La terza divisione è il cosiddetto prefisso editore per cui si tratta di un codice identificativo composto da 5 cifre grazie alle quali è possibile indicare in maniera chiara e univoca la casa editrice che ha deciso di pubblicare il libro
  • La quarta parte del codice è l’identificativo del titolo. Sono tre cifre e identificano il libro specifico con l’aggiunta dell’ultimo segmento che sarebbe il carattere di controllo.
  • Va sottolineato che complessivamente il codice deve essere di 13 cifre ma c’è anche la possibilità di modificare il numero di cifre per ogni singola parte con la sola eccezione del codice EAN che rimane sempre di 3 e il carattere di controllo finale caratterizzato da 1 cifra.

Che cos’è il codice EAN

L’European Article Number, il codice EAN, è un codice numerico molto importante che non riguarda soltanto il mondo dell’editoria. Infatti si tratta di una famiglia di codici a barre standard utilizzati per identificare non solo un libro, ma qualsiasi genere di prodotto in commercio. È possibile dire che lo stesso codice può essere suddiviso in sezioni proprio come avvenuto per il codice ISBN da adattare per qualsiasi articolo in vendita.

Come abbiamo visto in precedenza per quanto riguarda la pubblicazione di un libro, questo codice è di tre cifre ossia 978 e rimane tale a prescindere dal libro, dall’editore, dalla zona geografica in cui viene pubblicato. È stato introdotto per la prima volta nel 2007 per ampliare il metodo di identificazione dei libri con le tre cifre che permettevano di indicare che si trattava di un prodotto editoriale. Dunque, in buona sostanza, i due codici non sono la stessa cosa ma semplicemente il codice EAN è un pezzetto del codice ISBN.

Perchè sono importanti i codici ISBN ed EAN

La legge e le normative che regolano l’attività commerciale su tutto il territorio internazionale prevedono l’obbligatorietà di indicare il codice ISBN e di conseguenza quello EAN.

I motivi non sono essenzialmente di natura burocratica, ma pratici perché ci sono dei vantaggi importanti di cui tener conto. Innanzitutto attraverso il codice è più semplice e veloce evadere tutti gli ordini effettuati presso una cartolibreria oppure un negozio di vendita on-line. Inoltre è anche più semplice gestire le rese librarie, compilare e aggiornare le varie director di settore e di banche dati di bibliografie. Si pensi alle esigenze di dover aggiornare costantemente il catalogo dei libri in commercio, attraverso questo codice c’è un notevole risparmio di tempo perché non si deve indicare l’editore, non si deve indicare il nome del libro, il Paese di provenienza ma semplicemente un codice. Questo significa anche poter evitare delle lunghe discrezioni bibliografiche negli inventari dei magazzini editoriali e nelle libreria.

Come ottenere il codice ISBN

Da quanto evidenziato è indispensabile, per pubblicare il tuo libro, disporre di un codice ISBN. In Italia i codici vengono assegnati da un’agenzia chiamata Agenzia ISBN di proprietà di Ediser. Il codice lo si ottiene a seconda della tipologia di procedimento che hai preso in considerazione per pubblicare il tuo libro. Se ti sei affidato a un editore tradizionale e questo è effettivamente un editore, disporrà di un proprio codice che ti sarà attribuito al momento della pubblicazione e quindi non ci saranno problemi. Con la piattaforma di self publishing di Youcanprint ugualmente potrai disporre automaticamente del tuo codice univoco senza alcuna spesa aggiuntiva.

C’è anche una terza alternativa: puoi acquistare il tuo codice personale ISBN e lo utilizzi ogni qualvolta devi pubblicare una tua opera sempre in modalità self publishing. Ci sono delle tariffe standard per questo genere di acquisti che si possono facilmente trovare su web.

Se vuoi pubblicare il tuo libro e massimizzare la rendita della tua opera, affidati a Youcanprint. Con la nostra piattaforma avrai tutto il supporto di cui hai bisogno, dalla scrittura alla promozione, compreso ogni aspetto normativo come l’attribuzione dell’ISBN.

Per saperne di più, contattaci ora e diventa un autore.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

iva sui libri come funziona

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi, come te, scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che si...

come inserire immagini o citazioni in un testo

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

pubblico dominio

I libri di pubblico dominio. Pubblicazione ed aspetti legali nel 2019.

Abbiamo assistito nel corso del 2016 alla "riscoperta" de "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry (1900 - 1944), entrato in pubblico dominio nel...

le regole fiscali nel self publishing

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 3 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 19000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

vendere il libro da Feltrinelli

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

copia incolla plagio libri copyright

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

codice isbn libri

Codice ISBN: cos’è e a cosa serve il codice a barre in un libro?

Cos'è il codice ISBN E come è possibile ottenere il codice ISBN in maniera gratuita Il codice ISBN è importante anche nel self-publishing L'acronimo ISBN...

come pubblicare un libro per diventare scrittori in 10 passi

Come pubblicare un libro: 10 semplici passi per diventare Scrittori

Se stai leggendo questo post significa che hai scritto un libro, vorresti pubblicarlo ma non sai da dove iniziare Questa guida ti fornirà il meglio...

9 cose che devi sapere prima di Pubblicare un Libro con Amazon KDP

Amazon KDP è la soluzione di Amazon per il selfpublishing Se sei curioso o stai valutando l’idea di pubblicare il tuo libro con Amazon KDP, questo articolo è...

pubblicare con amazon in esclusiva

Perché non conviene pubblicare in esclusiva con Amazon

Dare ad Amazon l'esclusiva della vendita del proprio libro per vendere di più Ma si guadagna davvero di più Ecco un'analisi completa per guidarti alla...

pubblicare un libro con codice isbn

Pubblicare un libro con il codice ISBN: ecco tutto ciò che devi sapere

Pubblicare il proprio libro con un codice ISBN non è solo altamente consigliato, ma è obbligatorio per poter vendere l'opera in libreria e sugli store on line...

1 Commento

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.