Promuovere

3 strumenti per creare sondaggi online: chiedere ai tuoi fan cosa vorrebbero leggere

4 minuti di lettura 5 Commenti
  • Home
  • /
  • Promuovere
  • /
  • 3 strumenti per creare sondaggi online: chiedere ai tuoi fan cosa vorrebbero leggere
3 strumenti per creare sondaggi online

Uno degli strumenti fondamentali per avvicinarti ai tuoi fan, per creare feeling e interagire con loro è certamente quello del sondaggio.

Chiedere loro cosa pensano di ciò che scrivi, come migliorerebbero determinati aspetti della tua attività e del servizio che offri è sia una forma di rispetto che il metodo migliore per perfezionarti e accertarti di offrire sempre ciò che i tuoi lettori s’aspettano.

Ovviamente, per fare questo è necessario avere in mano strumenti professionali che consentano di interrogare il tuo pubblico.

E cosa c’è di meglio dei servizi per sondaggi? Io li utilizzo spesso, specie tramite le newsletter dei miei siti, mi interessa molto capire cosa si aspettano i lettori da me, cosa hanno voglia di leggere e di quali servizi hanno bisogno nel caso del mio progetto online “Vivere di Scrittura”.

In questo post ti presenterò 3 servizi per sondaggi online, quelli che ritengo più interessanti e soddisfacenti, ma potrai trovarne molti altri in giro per il Web con una semplice ricerca su Google.

A te scegliere.

Survey Monkey

Survey Monkey, con la registrazione gratuita ti permette di creare un numero illimitato di sondaggi, con il solo limite di 10 domande e 100 risposte per sondaggio. Ma credimi, sono già abbastanza per un buon monitoraggio, specie all’inizio.

Puoi inserire domande con risposta multipla, matrici di scelta, classici menu a tendina, caselle di testo e altro ancora. Senza contare che ci sono dei modelli già pronti da usare.

Una volta preparato il sondaggio, puoi inviare il link (come faccio io con gli iscritti alle mie newsletter) oppure inserirlo nel tuo sito o account social tramite l’apposito codice che ti viene fornito.

Le domande possono essere modificate e incrementate in qualsiasi momento, anche dopo aver pubblicato il sondaggio ed è possibile monitorare le risposte sia per singola domanda che per singolo utente.

In più, i sondaggi sono del tutto anonimi, quindi è più semplice incoraggiare i lettori a rispondere e a farlo in maniera del tutto onesta, senza paura di dirti se qualcosa non va.

Gli account a pagamento partono da 19,95 dollari al mese e permettono, oltre a un numero illimitato di domande e risposte, anche temi personalizzabili con possibilità di branding (mettere il tuo logo e i tuoi colori sul sondaggio), pagine di ringraziamento, la possibilità di esportare i risultati e altro ancora.

Zoomerang

Zoomerang è molto potente e il suo account gratuito ti permette di creare sondaggi illimitati con 30 domande e 100 risposte per ognuno di essi.

Anche qui, come per Survey Monkey è possibile scegliere diversi tipi di risposta da fornire ai tuoi lettori, tramite caselle di testo, menu a tendina e altro. E anche qui le domande possono essere modificate in qualsiasi momento.

A pagamento Zoomerang offre oltre 2 milioni di sondaggi specifici, le impostazioni di esportazione, come per Survey Monkey, ma, a differenza di quest’ultimo, anche i codici per inserire il sondaggio nel tuo sito e nei tuoi account social non sono gratuiti.

I prezzi: si parte da 199 dollari all’anno.

PollDaddy

Anche PoolDaddy ti permette di creare gratuitamente sondaggi illimitati con un massimo di 10 domande e 100 risposte per ognuno. E anche questo servizio ti mette a disposizione diverse tipologie di risposte, come i due precedenti.

Qui, però, con l’account gratuito si ha la possibilità, negata dai due precedenti, di impostare una logica di salto da una domanda all’altra in base alle risposte fornite.

Una volta avviato e pubblicato il sondaggio, però, non si può più modificarlo con questo strumento.

Anche qui, a sondaggio terminato, tramite un codice apposito, si può inserire il tutto nel proprio sito Web o nei propri account social. E anche qui, per poter esportare il tutto e avere possibilità illimitate occorre passare all’account premium.

I costi di questo servizio partono da 200 dollari l’anno.

Oltre questi tre servizi, ti ricordo che, se hai un blog creato con Wordpress, esistono diversi plugin per creare sondaggi direttamente dal tuo sito, come Wp-Polls. Inoltre, è possibile utilizzare anche le domande di Facebook per creare minisondaggi direttamente sulle tue fan page.

E, per finire in bellezza, ti segnalo un servizio fresco fresco, ancora in fase di test, che tende a sbaragliare il mercato: si chiama TypeForm e a questo indirizzo puoi trovare un esempio di questionario. Non perdere di vista questo sito, perché, non appena diverrà ufficialmente attivo, ci sarà da divertirsi.

Insomma, come hai ben capito, di metodi ce ne sono molti, l’importante è utilizzarli. I tuoi fan te ne saranno grati e tu imparerai molto dalle loro risposte.

Alla prossima e…occhio alla penna ;)!

Roberto Tartaglia

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

come scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno...

copyright del testo

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

presentazione del libro cosa fare

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore e organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

promozione libro offline

10 modi efficaci per Promuovere e Vendere il tuo libro offline e fuori dai Social

Qualche settimana fa ho ricevuto da un nostro autore questo commento ad uno dei miei post: “Chi come me pubblica con “Youcanprint” e non pubblicizza il...

firmacopie a cosa serve

Firmacopie: cos’è, perché è importante per un autore, come si pianifica

Quante volte, leggendo un libro di un autore che ti piace, hai pensato di volerlo assolutamente conoscere Il grande merito delle storie è che creano empatia tra...

Cosa rende un libro un bestseller?

Testo tratto da What Makes a Bestseller |di  Jonny Geller, video integrale qui Jonny Geller è un agente letterario che lavora e vive a Londra con la...

5 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.