Guide Pratiche Marketing

Promozione libri: come mettersi in contatto con i lettori attraverso Google Hangouts

google-hangoutsNon è un segreto che i video sono un mezzo potente per vendere prodotti, servizi e libri.

Pensateci, il mondo del cinema ci seduce ormai da anni con trailer che mostrano l’aspetto migliore di un film, così da spingerci ad andare di corsa al botteghino una volta uscito. I booktrailer possono avere lo stesso effetto sui lettori e possono avere sul serio un impatto positivo sulle vendite di libri.

Ora immagina di essere in grado di amplificare la potenza del video: poter lanciare dal vivo il tuo messaggio e interagire in tempo reale con il tuo pubblico. E’ proprio questa la forza dei Google Hangouts.

Attraverso i video-ritrovi su Google+ puoi:

  • raccogliere le opinioni dei lettori durante il processo di scrittura;
  • lanciare delle anticipazioni ogni volta che si raggiunge un punto cruciale nella stesura di un libro (per esempio: quando finisci un capitolo o quando un personaggio si trova in un momento di grande torsione);
  • ignorare lo stress e la spesa delle presentazioni tradizionali. Questo significa che non devi più limitarti ad una città, area o addirittura paese, quando puoi avere comunque uno scambio diretto con i lettori;
  • rendere i video disponibili anche all’interno del tuo canale YouTube e ottenere così ancora più occasioni di visibilità sui social media.

Certo, alcuni autori potrebbero sentirsi inibiti davanti ad una videocamera, ma gli Hangouts non sono così formali come i video e davvero ti fanno sentire come se stessi in un bar con alcuni amici a chiacchierare. Inoltre, nulla infonde più fiducia del vedere il viso di qualcuno…

Detto questo, ci sono alcuni principi importanti, se non fondamentali, da comprendere prima di poter lanciare il tuo Hangout correttamente:

  • per prima cosa ti serve un account Gmail;
  • in secondo luogo hai bisogno di un account Google+;
  • infine, c’è bisogno di un account YouTube.

Sia il tuo account di Google+ che il tuo account YouTube devono essere collegati allo stesso account Gmail. Questo è davvero importante da ricordare poiché molte persone si rendono conto di dover iniziare da zero se entrambi gli account, YouTube e Google, non sono stati impostati in modo corretto dal principio.

Una volta che tutto è a posto è possibile iniziare a pianificare il tuo Hangout:

  • trova un titolo SEO friendly per l’evento;
  • seleziona data e ora;
  • scrivi una descrizione efficace;
  • invita le persone all’interno delle tue cerchie potenzialmente più interessate al libro che presenterai.

L’interazione con il pubblico durante l’Hangout è fondamentale per incrementare le vendite, ma bisogna sapere cosa si sta facendo. Il consiglio più utile è quello di impostare l’evento in modo da poter ricevere e rispondere alle domande del pubblico e di monitorare la finestra Q&A all’interno del Google+ Hangouts.

I luoghi di ritrovo sono davvero un mezzo potente per gli autori di espandere la loro portata e creare una base solida per vendere libri, soprattutto se si riesce ad ottenere il sostegno di altri autori, quindi, non aspettare di dover organizzare il lancio del tuo libro per fare un Hangout, ma trova fin da ora dei video correlati e osserva come gli altri stanno sfruttando la piattaforma per mettersi in contatto con i lettori.

You may also like
3 metodi per autopromuoversi su Facebook: profilo, fan page e gruppi
Come il Print on Demand può aiutarti nella promozione del tuo libro

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage