Guide Pratiche Marketing Selfpublishing

Il self-publishing: 7 segreti per fidelizzare i tuoi lettori

i segreti degli scrittori per avvicinarsi ai lettoriFidelizzare i tuoi lettori è un punto fondamentale per la riuscita del tuo progetto. A differenza di quanto pensano alcuni, però, fidelizzare un lettore o un cliente, non vuol dire farlo “fesso e contento”. Vuol dire lavorare per lui.

Fidelizzare un lettore vuol dire offrirgli ciò che vuole, farlo sentire speciale, renderlo parte del tuo progetto.

Ecco, dunque, 7 strategie efficaci per fidelizzare un lettore e renderlo felice.

1.     Rendilo partecipe

È finito quel tempo noioso in cui lo scrittore era l’idolo irraggiungibile, seduto sul trono degli dei e venerato come essi.

Oggi, grazie al Web, soprattutto, gli scrittori possono (e devono) avere un contatto più diretto con i propri lettori. Anche se, purtroppo, alcuni “big” ancora hanno siti con commenti bloccati o censurati.

È tempo, dunque, di rendere il lettore partecipe dei tuoi progetti, di permettergli di commentare e criticarti ascoltando ciò che ha da dire. Non ignorare i suoi suggerimenti, se costruttivi, perché sono il seme del tuo successo.

2.     Premialo

Offrire dei premi ai tuoi lettori è un punto fondamentale per fidelizzarli. Ricevere regali, oltre a essere piacevole, ti fa sentire parte di un gruppo. Ed è questo l’obiettivo da raggiungere.

Il lettore deve sentirsi e deve essere parte di un gruppo di amici che condividono gli stessi interessi e valori.

Puoi premiare i lettori regalando tuoi libri, libri di altri autori, biglietti d’ingresso per fiere, guide e tutto ciò che ti viene in mente. Puoi inserire i premi all’interno di un concorso, o premiare semplicemente la fedeltà, il numero di commenti e qualsiasi cosa tu ritenga meritevole di premio.

3.     Offrigli una gamma di contenuti diversi e riservati

Riserva ai tuoi fan documenti e prodotti di valore. E differenzia il tutto. Voglio dire: se hai una newsletter, una pagina Facebook e un canale Youtube, crea un tipo di contenuti gratuiti riservati agli iscritti alla newsletter, un altro tipo di contenuti per chi ti segue su Facebook e un altro ancora per i fan di Youtube.

Così facendo li invoglierai a seguire tutte le tue presenze online e avranno modo di interagire con te in diversi modi, ottenendo in cambio regali diversi. Glieli puoi inviare per email o via chat. L’importante è che non siano di pubblico dominio, ma riservati a loro.

A tutto ciò, affianca dei documenti di pubblico accesso che hanno lo scopo di farti conoscere anche da chi non è tuo fan. Contenuti accattivanti che facciano venir voglia di seguirti, non so se mi spiego ;).

Questi regali possono essere racconti inediti, oppure possono essere video, o ancora i primi capitoli del tuo nuovo libro, in anteprima, come faccio io con la newsletter di www.robertotartaglia.com. Insomma, libera la fantasia.

4.     Indici concorsi

Indire concorsi online è semplicissimo. Puoi farlo tramite le domande di Facebook, (sempre in ottemperanza alle norme del social network che trovi sulla pagina dedicata) oppure tramite applicazioni Web dedicate ai sondaggi online come SurveyMonkey.

Inventa un indovinello, una serie di domande a catena, un piccolo giallo in stile Settimana Enigmistica, quello che vuoi, e dai la possibilità a chi ti segue di rispondere lasciando la propria email.

Chi indovinerà riceverà premi e/o visibilità.

Puoi anche lanciare un concorso un po’ più… come dire… aleatorio. Ad esempio: apri una discussione sul tuo blog e invita gli altri a commentare, assegnando al commento un numero che non sia già stato utilizzato dagli altri commentatori, nello stile “che ne pensi di …?”, oppure “tu cosa scriveresti nel caso in cui …?”. Tra tutti i partecipanti alla discussione, poi, estrai a sorte uno di loro e premialo.

Per estrarre un numero a caso puoi utilizzare applicazioni Web gratuite come Random.org. Per rendere il tutto ancora più trasparente, puoi filmare la tua connessione al sito e l’estrazione tramite software di registrazione video come Camtasia. Ma puoi anche registrarlo col telefonino o con una webcam e poi pubblicare ugualmente il filmato sul tuo sito o su Facebook.

È solo una delle tante idee possibili.

Ricorda solo che, per i concorsi, in Italia esiste un regolamento specifico e che alcuni devono essere comunicati al Ministero dello Sviluppo Economico (servizio informazioni al numero 800-300103). Sono esclusi da quest’onere i seguenti casi:

  • I concorsi indetti esclusivamente per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la presentazione di progetti o studi commerciali o industriali, nei quali il conferimento del premio ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività.
  • Le sole operazioni a premio con premi costituiti da quantità aggiuntive dei prodotti promozionati, da sconti sul prezzo di prodotti e di servizi dello stesso genere di quelli acquistati, da sconti su un prodotto o servizio di genere diverso, purché non offerti per incentivare l’acquisto del prodotto oggetto della promozione.
  • Le manifestazioni nelle quali i premi siano costituiti da oggetti di minimo valore (piccoli gadgets tipo lapis, bandierine, calendari od oggetti simili) e il loro conferimento non sia condizionato alla natura o all’entità dell’acquisto.
  • Le manifestazioni in cui i premi siano destinati a enti o istituzioni pubbliche o che abbiano finalità eminentemente sociali e benefiche (scuole, ospedali, ecc.).
5.     Crea offerte speciali riservate

Offerte di che tipo? Puoi creare una limited edition del tuo libro, con copertina d’autore o con contenuti speciali, e metterla in vendita solo per gli iscritti alla tua newsletter.

Un pezzo da collezione, insomma.

Oppure puoi riservare prezzi inferiori, copie gratuite, tutto ciò che vuoi. Riprendendo quanto detto su, l’importante è che si tratti di offerte davvero riservate e non pubbliche.

6.     Mostra il tuo spirito

Fa’ vedere chi sei. Che sei umano. Dimostra che non ti trovi su un piedistallo ma al pari dei tuoi lettori.

Non aver paura di interagire con loro, di mostrarti come sei. Anzi, dare sfogo alla tua personalità, se non esageri superando i limiti del buon senso e della decenza, è una delle strategie più efficaci per fidelizzare un lettore.

In questo modo ti rendi unico/a ai suoi occhi, emergi dalla massa.

7.     Svela i retroscena

Quanto amiamo conoscere i retroscena, meglio se buffi e singolari, delle produzioni cinematografiche o relativi alla nascita dei nostri libri preferiti?

Regala anche tu queste emozioni ai tuoi lettori. Loro sono come te, amano le stesse cose che ami tu. Permetti loro di sapere come sono nati i tuoi libri, gli errori che hai commesso, gli ostacoli che hai incontrato, quante ore al giorno dedichi alla scrittura, qual è la giusta lunghezza di una tua storia.

Svela i retroscena e i tuoi lettori ne saranno felici!

Alla prossima e…occhio alla penna ;)!

Roberto Tartaglia

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

You may also like
Youcanprint sbarca sulla Libreria Hoepli (fisica e online)
Youcanprint partecipa a Letspublish, a Lecce fino al 30 ottobre

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage