Produrre

#abcBook – 02 – La copertina

4 minuti di lettura 2 Commenti
#abcBook – 02 – La copertina

Eccoci nuovamente con un altro appuntamento dedicato al nostro amato libro. Oggi parleremo dell’abito che fa il monaco! Parleremo della prima impressione, quello che dovrebbe essere il primo sguardo… l’ammiriamo per i colori sgargianti o per la sua carta: la copertina.

Iniziamo con un po’ di storia che non fa mai male. Quella che oggi chiamiamo copertina in realtà fino alla metà dell’Ottocento aveva tutt’altro nome. Il termine utilizzato era Coperta e la sua funzione era tutt’altro che di abbellimento. La Coperta, nome usato dai nostri preistorici tipografi, aveva come scopo principale quello di proteggere il libro. Ebbene sì! I nostri bis-tris-nonni amavano badare più al contenuto che alla bella “coperta”. Breve lezione di storia terminata.

Partiamo subito con una bella illustrazione degli elementi della copertina:

Va bene, va bene non è la più bella copertina che avete mai visto ma ci tornerà utile per spiegarvi quali sono gli elementi fondamentali. Magari la prossima volta che ci confronteremo via chat, mail o per telefono parleremo la stessa lingua.

La distinzione tra prima, quarta e dorso l’abbiamo già affrontata nel nostro articolo iniziale, ve lo ricordate? No? L’articolo si chiamava Anatomia del libro. Ora in questo articolo parleremo degli elementi grafici che la contraddistinguono.

Gli elementi principali della prima di copertina (o piatto anteriore) sono i seguenti:

  • nome dell’autore o degli autori o pseudonimo dell’autore;
  • titolo del libro;
  • sottotitolo [non obbligatorio];
  • curatore [non obbligatorio];
  • illustrazione [non obbligatorio];
  • editore;
  • titolo di collana se il volume appartiene a una collana;
  • richiami e coccarde [non obbligatorio].

Nome dell’autore

Precede generalmente il titolo, deve essere di grandezza minore del titolo. Se gli Autori sono più di 3 generalmente si scrive A.A.V.V. (sta per Autori vari)

Titolo del libro

Il titolo del libro, deve avere carattere più marcato rispetto al nome dell’autore. Può essere anche disposto su più righe, l’importante, anche se può sembrare banale dirlo, non deve essere sillabato.

Editore

Il nome editore o il suo marchio è uno degli elementi indispensabili da collocare in copertina.

Tutti gli altri elementi sopraelencati non sono indispensabili, ma possono essere inseriti sempre in prima di copertina. Ora passiamo alla quarta di copertina, il retro. Ecco gli elementi indispensabili:

  • sinossi [non obbligatorio];
  • recensione [non obbligatorio];
  • nota bio-bibliografica sull’autore o sul curatore [non obbligatorio];
  • didascalia [non obbligatorio];
  • prezzo;
  • codice ISBN.

Sinossi

Ogni opera quando viene pubblicata viene accompagnata da una descrizione (sinossi) che ne illustra il contenuto e permette ai lettori di conoscere il profilo dell’opera, la trama e di conseguenza decidere se acquistarla. Ci sono delle regole da rispettare, che sono imposte dall’organo ISBN, l’agenzia nazionale che si occupa delle informazioni editoriali delle pubblicazioni in Italia: le illustriamo qui: Regole Editoriali Sinossi

Recensione

La recensione, non obbligatoria, dovrebbe riportare giudizi sulla pubblicazione apparsi su giornali, riviste o siti specializzati, molto più significativa se porta la firma di uomini di cultura o del giornalismo.

Nota Bio-bibliografica

E’ la vostra parte preferita ma non esagerate, la vostra storia è interessante, ma deve essere di contorno al vostro libro non occupare la parte principale della quarta di copertina.

Didascalia

Solitamente la didascalia riporta i riferimenti dell’illustrazione dell’immagine di copertina, questa informazione è riportata anche nel colophon all’interno del volume

Prezzo, Codice ISBN ed Editore

Questi tre elementi sono riportati in basso alla quarta di copertina. Ci sono regole nelle dimensioni del codice ISBN che non vi stiamo a spiegare, ma se vorrete approfondire dovrete attendere qualche altro articolo.. Per il prezzo invece deve essere riportato esclusivamente con l’iva inclusa. Qualora il libro non è destinato alla vendita, andrebbe riportata la dicitura: “Edizione fuori commercio”.

Anche per oggi, il nostro breve viaggio nel mondo dell’editoria si è concluso. Vi aspettiamo Venerdì prossimo. Condividete il sapere che non fa mai male! Ovviamente se avete domande o dubbi, siamo sempre qui a vostra disposizione.

Buon Self-Publishing a tutti!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Come calcolare il numero di battute della tua opera!

Contare una alla volta le decine di migliaia di battute che compongono il testo di un libro è, ovviamente, quasi impossibile o comunque estremamente complicato...

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su linguaggi...

aspetti tecnici del self publishing

Aspetti tecnici del self-publishing

Nella tua scelta di pubblicare da te, senza una casa editrice, avrai capito senz'altro che ogni operazione svolta prima da uno staff editoriale adesso spetta...

Come numerare le pagine in Word

Vuoi numerare le pagine in Worddel tuo libro o documento e non sai come fare In questa pratica guida vedremo come numerare le pagine in Wordattraverso...

javascript

Epub interattivi con Javascript

Ultima ma non meno importante novità introdotta da epub3 riguarda la possibilità di ricorrere al linguaggio di programmazione Javascript per realizzare ebook...

Impostare i margini di un documento Word

Come impostare i margini di un libro con Word e OpenOffice

«Forma e contenuto non possono essere distinti in un'opera d’arte, sono una cosa sola», scriveva il celebre drammaturgo irlandese Oscar Wilde È...

Come inserire le note a piè di pagina in un documento Word, OpenOffice o LibreOffice

Uno degli errori più comuni nell'impaginazione di un testo con Microsoft Word, OpenOffice o LibreOffice riguarda l'inserimento delle note a piè di pagina...

Guida completa a calibre

Creare e gestire un ebook: la guida completa a CALIBRE

Calibre è un software libero, open source, multipiattaforma dedicato alla gestione degli ebook, ma non, solo È un convertitore ePub-mobi ed un ebook reader...

creare l'indice automatico con word e openoffice

Come creare l’indice con Word, OpenOffice e Pages nel modo giusto

Una delle funzioni più utili e interessanti per chi scrive e impagina un libro, una tesi o un documento con Microsoft Word o con Writer di OpenOffice, è quella...

Quale formato scegliere per il tuo libro

Ecco il nostro appuntamento del Venerdì Oggi cercheremo di mettere un pò di ordine tra i mille formati dei vostri libri Vi scriveranno che è importante ciò che...

Come NON mettere il numero di pagine

Eccoci, prendiamo spunto da un commento fatto nel post precedente per scrivere il nuovo post del venerdì! Accendiamo il condizionatore e iniziamo Per chi si...

errori copertina libro

Hai commesso questi 5 errori creando la copertina del tuo libro?

Oggi voglio raccontarti una storia personale, un ricordo di una persona che ora non c'è più, mio nonno Mauro e nel ricordare questo episodio simpatico della sua...

manoscritto in word per editori

Come formattare un manoscritto in Word per inviarlo ad un editore (template gratuito)

Dopo aver finito di scrivere la tua bozza arriverà il momento di scegliere un editore a cui proporla A questo punto la forma avrà la sua importanza per...

2 Commenti

Rispondi a ignazio Schettini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.