Vuoi diventare uno scrittore? 11 cose che devi assolutamente sapere

diventare-scrittoreSe sei qui e leggi questo blog vuol dire che hai già auto-pubblicato il tuo libro o hai in mente di pubblicarlo. Il lavoro che svolgi e che ti permette di pagare le spese è probabilmente di altro genere, ma conservi dentro di te il desiderio di diventare uno scrittore, di vivere di scrittura.

Sono certa di non sbagliarmi e per questo voglio condividere con te alcuni consigli che potrebbero tornarti utili, nel caso decidessi di trasformare il tuo sogno in realtà.

Arrivano dal sito di Luc Reid, un personal coach, una sorta di motivatore, che nel frattempo è diventato anche un noto scrittore, il che vuol dire che i suoi suggerimenti non sono da sottovalutare.

Le 11 cose più importanti che posso dire ad un aspirante scrittore

Riuscire a vivere della propria scrittura è un percorso lungo, un po’ come diventare attore o pittore, se ci provi è perché ami scrivere, non importa cosa. Ma se non ami davvero la scrittura, allora, risparmiati l’angoscia e punta ad un campo che ti permetta di pagare l’affitto.

Una buona formazione scolastica è importante per saper scrivere bene, ma anche affrontare i problemi, facendo esperienza del mondo reale, è una base solida da cui partire per scrivere qualcosa in cui i lettori possano rispecchiarsi.

Scrivi solo di ciò che ti affascina e ti appassiona. Non sprecare fatica cercando di scrivere qualcosa solo perché sembra più rispettabile, più redditizia o più popolare. Scrivere di ciò che ami ti aiuterà a rimanere ispirato, ad andare avanti attraverso le difficoltà e distinguerti sia nel lavoro che nella promozione.

Di sicuro punti a scrivere romanzi, sceneggiature, insomma opere di ampio respiro, ma se sei alle prime armi considera la possibilità di pubblicare lavori brevi per affinare il mestiere e guadagnare credibilità.

Non arrabbiarti per le critiche. Cerca di imparare da queste che il tuo lavoro non è la tua stessa identità e che non puoi scrivere nulla che piaccia proprio a tutti. Inoltre, impara a distinguere tra il “non mi piace ora, ma se facessi alcuni miglioramenti” e il “non mi piace perché non sono il pubblico giusto per il tuo lavoro.”

Diventare uno scrittore migliore deriva dalla pratica. Scrivi molto e cerca di convincere la gente a leggerti, unisciti a gruppi di lettura, blog letterari o qualsiasi altro medi da cui puoi ottenere informazioni su cosa le persone pensano del tuo lavoro.

Leggi un sacco di libri sulla scrittura, ma cerca altrove i consigli che ti servono per migliorare. Molti scrittori di grande successo sembrano credere che il loro modo di scrivere, di pianificare e strutturare la loro carriera sia l’unico che funzioni, e questo raramente è vero. Promuovono il loro modo di fare le cose perché è anche l’unico che hanno sperimentato. Parlare con più autori (e leggere più autori) ti chiarirà che non c’è un solo modo per avere successo.

Il mondo dell’editoria è nel bel mezzo di un enorme sconvolgimento e il modo per costruire una carriera da scrittore è cambiato, alcune porte si sono chiuse, altre di stanno aprendo. Il self-publishing e gli ebook sono ormai una parte essenziale di tale processo. Presta attenzione ai cambiamenti nell’editoria, ma non lasciare che ti abbattano. Le persone saranno sempre disposte a pagare per delle buone storie, quindi ci sarà sempre la possibilità di una qualche carriera nella scrittura, basta non rimanere troppo attaccati all’immagine preconcetta di come dovrebbe essere un vero scrittore.

La cosa più importante è la scrittura: deve essere professionale, forte, capace di coinvolgere. Se ti sforzi sempre per rendere migliore la tua scrittura, allora di sicuro stai investendo nel modo giusto sulla tua carriera. A patto che…

Apprendi come presentare te stesso e il tuo lavoro con professionalità, come riassumere in modo efficace i tuoi progetti di scrittura e come connetterti con persone nuove – siano lettori, editor, agenti, produttori – che sai potrebbero amare i tuoi libri.

Difendi la tua integrità: è estremamente importante e molto difficile da recuperare in caso di smarrimento. Mentire sulla tua storia editoriale, maltrattare i colleghi, o i lettori che avanzano una critica, ti costerà nel tempo molto più dei benefici ottenuti nel breve termine.

Commenta tramite Facebook
Diventa uno scrittore di successo

Iscriviti per ricevere gratis un contenuto a settimana per migliorare la tua scrittura e la promozione del tuo libro.

17 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.