Scrivere

Flash Story: Vendo scarpine da neonato, mai indossate

7 minuti di lettura 24 Commenti
  • Home
  • /
  • Scrivere
  • /
  • Flash Story: Vendo scarpine da neonato, mai indossate
come scrivere un racconto breve

Se hai intenzione di scrivere un libro, ma il passo ti sembra troppo grande e difficile da fare, non scoraggiarti, puoi iniziare con qualcosa di più “semplice” senza perdere l’opportunità di metterti alla prova.

Scrivere un racconto potrebbe essere per te l’opzione perfetta, cosa ne pensi?

È raro che chi inizia a correre riesca già a concludere una maratona, di solito si passa prima dalle gare da 10 km poi le mezze maratone… e poi si scrive il romanzo.

Le gare da 10 km presentano tutti i tipici ostacoli della maratona, ma in versione ridotta e per tempi è più brevi, così come i racconti presentano molti degli ostacoli, dei dilemmi e delle domande che si affrontano quando si è alle prese con i romanzi.

Per scrivere una storia breve, o un racconto, bisogna allo stesso modo padroneggiare tutti gli elementi della scrittura, ma la gestione di una storia breve è più alla portata se si è all’inizio, come in una corsa da 10 Km appunto.

Iniziamo dal principio.

Quante parole ha un racconto breve?

I racconti hanno forme e dimensioni diverse:

  • Il racconto parte dalle 1000 parole per arrivare a 7000-7500.
  • Il racconto lungo va tra le 7500 e le 17.000-18.000 parole.
  • La novella, o romanzo breve, tra le 18.000 e le 40.000.
  • Il romanzo parte da un minimo di 40.000 parole.

Esiste davvero un mercato per un racconto di 7.000 parole (circa 30 pagine di manoscritto a doppia spaziatura)?

Sì.

Lo so, ora ti starai chiedendo a quante pagine corrispondono. Scegliendo come unità di misura una cartella, cioè un foglio da 1800 battute, avremo:

Racconto: da 4 a 10 cartelle.
Racconto lungo: da 11 a 50 cartelle.
Romanzo breve: da 51 a 150 cartelle.
Romanzo: da 150 cartelle.

Esiste un mercato florido anche per le Micro Storie (flash story), quelle inferiori alle 1000 parole, meno di 4 pagine per intenderci, e se pensi che non hai tempo per misurarti con simili sciocchezze, ti dico solo questo:

Quella che segue sembra essere stata attribuita ad E. Hemingway ed è comunque diventata memorabile oltre che il più valido esempio di flash story

Vendo: scarpine da neonato, mai indossate.

[Pausa di riflessione]

Ce lo siamo detti tante volte in questo blog, scrivere è un arte, e ha bisogno delle sue regole a prescindere dalla lunghezza di quello che vogliamo scrivere. Dunque, anche scrivere un racconto è un’arte, ecco il motivo per cui ho pensato a questa guida completa.

Come strutturare il tuo racconto

  1. Leggi il maggior numero di grandi racconti che riesci a trovare
  2. Mira al cuore
  3. Restringi il raggio d’azione
  4. Usa la struttura classica della storia
  5. Suggerisci i retroscena, non elaborare
  6. Garantisciti un finale soddisfacente
  7. Taglia come se la vita della tua storia dipendesse solo da questo

Leggi il maggior numero di racconti brevi che riesci a trovare

Leggine tantissimi di libri, specialmente i classici .

Prendi confidenza con questo genere familiarizzando con i migliori. Guarda, valuta, analizza gli esperti, quindi prova ad emulare il loro lavoro.

Presto imparerai quello che serve per scrivere un racconto e per iniziare a sviluppare anche il tuo stile.

Molte delle abilità di cui hai bisogno possono essere apprese attraverso l’osmosi .

Da dove iniziare? Hai l’imbarazzo della scelta, te ne suggerisco alcuni…[sono link affiliati]

Il bazar dei brutti sogni – Stephen King

Venti storie brevi e perfette, che affrontano temi esistenziali, introdotte ciascuna da un commento dell’autore sulle motivazioni che lo hanno portato a scriverle.

Disordini sentimentali. Nove storie d’amore più una di Pino Corrias

Storie vere estratte dal grande romanzo della vita. Un libro profondo ed al tempo stesso leggero. I racconti affrontano vari aspetti dell'”amore” inteso nella sua accezione più ampia. Amori più o meno distorti, dolorosi, raccontati con occhio cinico, ma empatico. In ogni racconto vi è sullo sfondo il personaggi protagonista del racconto successivo, così da comporre un ciclo alla fine del libro.

La donna che scriveva racconti, di Lucia Berlin

Lucia Berlin è un’incantevole narratrice di storie quotidiane. Spesso la si paragona a una grandissima della letteratura breve come il premio Nobel Alice Munro, ma Lucia Berlin ha  un senso dell’umorismo più sviluppato, ed è meno enigmatica.

I racconti di Daniele Del Giudice

Qui vengono raccolti tutti i suoi racconti usciti in volume e alcuni racconti meno noti, fra i quali due inediti.

Ricorda, probabilmente non inizierai con qualcosa di sensazionale, ma ciò che imparerai leggendo, così come ciò che imparerai scrivendo, dovrebbe darti sicurezza, questo ti metterà sulla buona strada.

Mira al cuore

I racconti più efficaci evocano emozioni profonde nel lettore.

Cosa li muoverà? Le stesse cose che probabilmente ti commuovono o ti provocano emozioni forti:

  • Amore
  • Terrore
  • Redenzione
  • Giustizia
  • Libertà
  • Sacrificio eroico
  • Cos’altro?

Restringi il raggio d’azione

Va da sé che c’è una drastica differenza tra un romanzo di 450 pagine e 100.000 parole e un racconto di 10 pagine e 2000 parole.

In un racconto breve devi confezionare un colpo emotivo e raccontare una storia avvincente con un inizio efficace, una parte centrale e una fine – con circa il 2% del numero di parole di un romanzo.

Naturalmente, ciò limita drasticamente il numero di personaggi, scene e persino punti della trama.

I migliori racconti brevi di solito comprendono solo una breve parte della vita del personaggio principale, spesso solo una scena o un incidente scatenante che deve anche sopportare il peso della tua premessa più profonda, del tuo tema o di ciò che stai veramente cercando di dire.

Utilizza la struttura classica della storia

Come puoi immaginare, anche in un racconto l’incipit è cruciale così come lo è in un romanzo. Quindi usa lo stesso approccio di base:

Metti il ​​tuo personaggio in guai terribili sin dall’inizio.

Ovviamente, guai terribili significano qualcosa di diverso per generi diversi.

  • In un thriller, il tuo personaggio potrebbe trovarsi in pericolo fisico, una situazione di vita o di morte.
  • In una storia d’amore, il problema potrebbe essere emotivo: un’eroina divisa tra due amanti.
  • In un mistero, il tuo personaggio principale potrebbe essere testimone di un crimine e quindi essere accusato di esserne l’artefice.

Non perdere tempo a preparare la storia. Vai avanti.

Dì al tuo lettore quel tanto che basta per farlo interessare al tuo personaggio principale, quindi arriva al problema, alla ricerca, alla sfida, al pericolo, qualunque cosa sia che guida la tua storia.

Suggerisci un retroscena, non elaborarlo

Non hai lo spazio o il tempo per tornare indietro o per coprire l’intera storia di un personaggio.

Non sprecare un paragrafo per descrivere una mattina d’inverno.

Ma aggiungi quel po’ di dettagli sensoriale nella narrazione mostrando il tuo personaggio che si copre il viso con la sua sciarpa contro il vento gelido.

Garantisciti un finale soddisfacente

Questo è un must. Abbassa il sipario con un acuto che deve restare impresso.

In un racconto breve questo deve essere un must, perché il finale a effetto ha il potere di lasciare quell’alone di forza, quella scia di profumo, come durante un breve passaggio, ma che è in grado di restare ben impresso.

Taglia come se la vita della tua storia dipendesse solo da questo

Quando hai finito di scrivere la tua storia, il vero lavoro è appena iniziato.

È il momento infatti che tu diventi un feroce editor di te stesso.

Una volta che ti ritieni soddisfatto del flusso della tua storia, concentrati su grammatica, punteggiatura, costruzione della frase, scelta delle parole , eliminazione dei cliché, ridondanze, ecc.

Tutta la scrittura è riscrittura. E ricorda, stringere quasi sempre aggiunge potenza. Ometti le parole inutili.

Esempi:

Il sole gli bruciava il viso, che grondava sudore per il caldo

Jim entrò dalla porta aperta e si sedette su una sedia .

Impara a tagliare e concediti la migliore possibilità di scrivere racconti che catturano il tuo lettore, buona scrittura!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

congiungitvo

Il se vuole sempre il congiuntivo? Teoria, esempi, trucchi per ricordare

Il se vuole sempre il congiuntivo Bella domanda, anche perché già quando si parla di congiuntivo le cose si fanno difficili Tuttavia chi scrive, che sia un...

Umberto Eco Tesi di Laurea

I 6 consigli di Umberto Eco per scrivere una tesi di laurea

Il saggio di Umberto Eco "Come si fa una tesi di laurea" (Bompiani, 1977) parte dai fondamentali, spiegando che cos'è una tesi di laurea Ma, se sei qui,...

incipit perfetto

8 consigli per scrivere un incipit perfetto per il tuo libro

L'incipit di un romanzo è davvero una delle cose più difficili da scrivere In quest'epoca di gratificazione istantanea, brevi momenti di attenzione e...

Generi letterari: definizione ed elenco

Quante volte sentiamo parlare di "genere letterario" Forse è un concetto poco conosciuto da chi non ama scrivere o leggere, ma che rappresenta un argomento...

Come trovare il titolo giusto per il tuo libro: la guida pratica

Hai finito di scrivere il tuo libro finalmente Dopo mesi e mesi di fatica è arrivato anche il momento di scegliere il titolo giusto e questo è un compito che...

font migliore per un libro

Qual è il font migliore per il tuo romanzo?

Scegliere il font migliore per scrivere un romanzo non è così semplice Nel self publishing, la libertà di non avere un editore alle spalle consente agli autori...

scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così...

come scrivere un libro guida completa

Come scrivere un libro dall’idea alla struttura: la guida completa

Introduzione e consigli utili Intreccio, trama, fabula, personaggi, dialoghi, incipit, finale, sono solo alcuni degli elementi che compongono la scrittura di...

Cos'è e come si scrive la prefazione di un libro

Cos’è e come si scrive la prefazione di un libro?

La prefazione di un libro rimane sempre un elemento misterioso: è necessaria È utile Ma soprattutto cos'è e come si scrive la prefazione di un libro È...

scrittura creativa esercizi

7 esercizi di Scrittura Creativa da mettere subito in pratica

L’importanza della scrittura creativa Quante volte ti è capitato di andare in libreria e comprare un libro solo perché ti hanno colpito le prime tre o...

genere letterario horror

Genere letterario Horror. Storia, struttura, temi di un genere amatissimo

Come è nato il genere horror Il genere letterario horror non ha un'origine temporale ben specifica in quanto diversi temi horror sono stati scritti fin...

genere letterario giallo

Genere letterario Giallo: genesi, sviluppo e caratteristiche

Come è nato il genere giallo Il genere giallo è riconducibile con ogni probabilità a quello poliziesco; ad ogni modo, recentemente, sono nati filoni...

come scrivere un libro

Come scrivere un libro, i 12 consigli di Jerry B. Jenkins

Jerry B Jenkins è uno scrittore e biografo statunitense, autore di oltre 190 libri, 21 dei quali hanno raggiunto la lista dei bestseller del New York Times In...

24 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.