Guide Pratiche Pubblicare Selfpublishing

Come affrontare il self-publishing: programma il tuo percorso di pubblicazione

AutopubblicazioneOggi il termine self-publishing richiama alla mente facilità di pubblicazione e piena libertà di movimento. È senz’altro così: non avendo una casa editrice alle spalle, puoi pubblicare quando e come vuoi e senza attendere le ere geologiche di molti editori.

Non solo: esistono tantissime piattaforme online per creare una tua vetrina personale pubblicando gli ebook che scrivi, oppure i servizi di print on demand come Youcanprint che ti danno la possibilità di pubblicare un libro cartaceo.

Ma come stai affrontano il self-publishing?

Tu: scrittore-imprenditore

Self-publishing è auto-pubblicazione, ma non il classico fai-da-te che da sempre denota un artigianato scadente. Il primo pensiero che devi avere è considerare il self-publishing come vera e propria imprenditoria, perché adesso la casa editrice sei tu.

E questo non deve scoraggiarti, anzi, deve stimolarti a lavorare al meglio. Sei editore di testo, stai diventando anche un brand, termine che oggi va molto di moda, ma infine lo sarai davvero, perché nei tuoi libri comparirà soltanto il tuo nome.

Scegliendo il self-publishing diventi uno scrittore indipendente: prova a pensare a quanta libertà avrai. Nessun legame, nessun obbligo eccetto quello di soddisfare il tuo pubblico.

La tua opera letteraria: un prodotto di qualità

Se hai visitato la sezione di Youcanprint dedicata alla veste editoriale del tuo libro, saprai che puoi scegliere la qualità della carta su cui stampare il tuo romanzo, il formato di stampa e la rilegatura. Tutti questi servizi valorizzeranno la tua opera.

Offri allora ai tuoi lettori un’opera di qualità. Appena finito di scrivere il tuo manoscritto, attendi qualche settimana prima di rileggerlo. Poi affidati ai servizi editoriali per la correzione delle bozze e l’editing e il tuo manoscritto ne avrà guadagnato.

In questo modo ti sarà più facile vendere il tuo libro e anche i successivi. Sarai sicuro di mettere in vendita un prodotto editoriale che sarà apprezzato.

Programma il tuo percorso

Il self-publishing non è un’avventura, ma un percorso professionale. Prepara tutto per tempo, crea un piano di azione per il tuo ebook e non sarai impreparato come chi, invece, va allo sbaraglio. Adesso che hai deciso di diventare un editore – editore di te stesso – devi lavorare come la mentalità dell’editore.

La scrittura della tua opera è soltanto uno dei vari punti del percorso, sicuramente il più lungo e creativo, il resto è solo tecnica e organizzazione e non ti sarà difficile preparare per i tuoi lettori un libro di qualità, venderlo come vuoi e pubblicizzarlo e promuoverlo attraverso i tuoi canali sociali.

Seleziona i social media

Più avanti vedremo, uno per uno, come i vari social media, da Twitter a Facebook a Instagram, possono essere di aiuto a uno scrittore. Per ora devi decidere quali e quanti profili sociali aprire e seguire, se non ne hai ancora nessuno.

I social sono tanti ed è impossibile, per una persona sola, seguirli tutti. Anche io ho fatto una cernita, in base ai miei gusti personali e al mio carattere, ma anche in funzione di quanto successo posso ottenere su uno o l’altro.

Come stai affrontando il self-publishing?

Ti propongo una sorta di gioco istruttivo: parla della tua esperienza di self-publisher, ma anche dei tuoi dubbi. Scrivi nei commenti le domande che ti vengono in mente e cercheremo di risolvere qualsiasi dubbio.

Daniele Imperi
Mi occupo di scrittura in tutte le salse. Leggo e scrivo per lavoro e per diletto. Per ora ho due blog in cui tratto tutti gli aspetti della scrittura e dell'editoria.
You may also like
Come il Print on Demand può aiutarti nella promozione del tuo libro
I percorsi di pubblicazione per aspiranti scrittori

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage