Self-publishing Ambassador

Alberto Caravelli ed il suo romanzo d’esordio!

2 minuti di lettura

Ogni volta che vedo il mio romanzo d’esordio pubblicato sul sito di Youcanprint non solo mi riempio di soddisfazione, ma dico sempre: Grazie Glenn Cooper!
È proprio questo scrittore ad avermi ispirato la tipologia dei miei romanzi: romanzi che partono da una base storica con personaggi realmente esistiti e con storie non del tutto risolte o misteriose. Proprio grazie alla lettura del romanzo di Cooper “La biblioteca dei morti” mi è venuta l’idea per il mio romanzo.

L’idea per il romanzo è nata, quando ho letto, quasi un anno fa, la storia della misteriosa morte di Pipino il Gobbo, figlio illegittimo di re Carlo Magno. Mi sono interessato molto a quest’argomento, tant’è che poi ne è uscito un romanzo.

A volte, mi rendo conto che i personaggi da me creati sono molto più simili e quasi reali rispetto alla realtà che ci circonda: non sappiamo se coloro che sono di fronte a noi stiano dicendo il vero, se si stiano comportando come è nel loro carattere. La realtà attuale è così difficile da decifrare, che, sebbene anche i miei stessi personaggi abbiano dei difetti o dei vizi (molto evidenti, a volte), mi accorgo che questi personaggi sono più autentici e “veri” di tutte quelle persone che conosciamo e con cui interagiamo ogni giorno.

Lo scrittore deve farsi guidare solo da se stesso, non deve essere una marionetta come i potenti di turno, ed è in questo che è visto il suo carattere rivoluzionario.

Infatti, scrivere significa esprimere qualcosa che non si potrebbe dire, una liberazione dalle costrizioni che la società ci impone. Scrivere significa libertà. Ed è per questo motivo che ho deciso di affidare la pubblicazione del mio romanzo al Self-Publishing e a Youcanprint.

Che dire, grazie Youcanprint!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Laura Latini: “Leggere e scrivere, un piacere e un modo per imparare a riflettere”

Salve, mi chiamo Laura Latini Sono nata a Venezia ed ora vivo nella vicina Mestre Felicemente sposata, ho due figli e due nipoti, ai quali sono molto...

Camilla Moro – Una tigre in giardino

Scrivo da circa vent’anni Non si tratta del mio primo lavoro, scrivo solo quando ne sento l’urgenza, quando comunicare agli altri il mio pensiero mi pare...

“La scrittura, una passione arrivata all’improvviso”. L’autrice Angela De Tommaso si racconta

Ciascuno di noi ha dei sogni nel cassetto e non è vero che non si realizzano Quando meno te lo aspetti qualcosa accade, basta sperare e non arrendersi mai Il mio...

“Grazie a Youcanprint un editore ha pubblicato i miei libri”. La storia di Lello Lucignano

Sono molto felice di raccontare la mia storia letteraria, breve ed intensa, proprio qui sul blog della Youcanprint, da dove è partita la mia avventura Proprio in...

Manuela Vitale: “Scrivere è il mio momento di libertà”

Dopo la pubblicazione del mio romanzo “Fin sopra l’amore” (in cartaceo e in ebook) la domanda che mi pongono di frequente è: “Dove trovi il tempo per...

Franco Vecchi e il suo ebook sul vino: il racconto dell’autore

Mi chiamo Vecchi, Franco Vecchi vi ricorda qualcosa Poco originale ma non sapevo proprio come iniziare Ho sempre avuto l’hobby dell’hobby, vuol dire che fin da...

L’autore Steed Gamero vince il Premio Letterario Camaiore

Pubblichiamo un articolo di Roberto Malini sul libro di Steed Gamero "I ragazzi della casa del Sole", pubblicato da Youcanprint in coedizione con Lavinia...

Self-publishing Ambassador: Daniela Ciotti racconta la sua esperienza

Pubblichiamo un nuovo post nella rubrica Self-publishing Ambassador, dedicata al racconto diretto delle esperienze di autori e autrici che hanno scelto il...

Elia Esposito, il booktrailer di “Bassa Frequenza” premiato al Trailers FilmFest

L'autore Elia Esposito è stato premiato al Trailers FilmFest per il booktrailer della sua opera "Bassa Frequenza", pubblicata nel 2015 in cartaceo ed ebook con...

“Grazie a Youcanprint pubblicare non è più un problema”. La storia di Veronika Santiago

Ciao a tutti, mi chiamo Veronika e sono nata il 25 marzo nella città del Sommo Poeta dove ancora oggi vivo e lavoro (l’anno di nascita è protetto da...

Booktrailer! “Pezzi mancanti di te” di Teresa Di Gaetano

Sono trascorsi cinque anni e Miss Emma Wellinton è diventata a tutti gli effetti Mrs Thorton Vive a Laenerin con Gilbert Ma mentre lui la riempie di cure e di...

Il bisogno di raccontare una propria storia: Arnaldo Baguzzi racconta la sua esperienza di selfpublishing

Penso che a qualunque età possa succedere di avvertire il bisogno di raccontare una propria storia: io ho aspettato di avere cinquant’anni Non l’ho deciso, è...

“Nessuno potrà impedirmi di investire sul frutto della mia creatività”: Valerio Navangione e la sua esperienza con Youcanprint

In molti attribuiscono al self-publishing un appellativo sgradito: “Vanity-press" Io voglio (e posso) sconfessare chi, con troppa leggerezza, rilascia...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.