Self-publishing Ambassador

“Il mio estro si è risvegliato: scrivo e recupero il tempo perduto”. La storia di Imma Melcarne

imma-melcarnePer raccontare la mia storia non basta un libro intero. Racchiude tutta una vita di interrogativi rimasti senza adeguate risposte! Mi chiamo Imma Melcarne, all’anagrafe Immacolata.  Sono nata in un paese del basso Salento culturalmente, all’epoca, molto arretrato.

Ignara di ciò che sarebbe stato della mia vita, ho vissuto sognando a contatto con la natura, scrivendo i primi versi. Le varie vicissitudini irte di difficoltà economiche mi hanno impedito di continuare gli studi dopo la scuola dell’obbligo, dove avevo dimostrato una spiccata tendenza verso le materie letterarie. Dedita al lavoro e alla famiglia, ben presto sono stata indirizzata al matrimonio, unico modo per acquisire una forma di autonomia personale.

Non ci sono molti ricordi d’infanzia nella mia vita, praticamente non l’ho mai vissuta! Tuttavia, ho continuato a scrivere per me confidando tutto su fogli di carta che poi lasciavo ingiallire in un cassetto, e intanto accudivo i mie figli seguendoli nei vari indirizzi scolastici, cercando di dare loro ciò che a me era mancato.

Non potendo viaggiare fisicamente, l’ho fatto viaggiando con la mente, spaziando in lungo e in largo per l’intero globo, captando tutto ciò che succedeva intorno.

Ho partecipato a diversi concorsi letterari, ottenendo la pubblicazione di alcuni lavori col mio nome  di battesimo. Ma la scarsa cultura e la non fiducia in me stessa ha fatto sì che non prendessi veramente in considerazione l’idea di poter sfondare nel campo della letteratura, come non ho mai preso in considerazione che il mio nome fosse stato annoverato nella Storia della letteratura italiana del XX secolo di Giovanni Nocentini nei saggi di S. Ramat, N. Bonifazi, G. Luti, Edizioni Helicon.

Finché un giorno una carissima amica mi ha spinto a vincere le mie ritrosie e a pubblica la prima raccolta di poesie dal titolo “Lo Spirito Vagante” e a partecipare anche ad alcune antologie come coautore.

Ora mi si è risvegliato l’estro ed ho ripreso a scrivere, mi sento più sicura e vorrei recuperare il tempo perduto.

Non saprò mai se, perseverando di più negli anni trascorsi indugiando, avrei potuto fare più strada; come non posso sapere  cosa sarà in futuro. Intanto continuo scrivere e poi… chissà!

Imma Melcarne


Puoi acquistare il libro di Imma Melcarne “Lo spirito Vagante“, edito da Libellula Edizioni, cliccando qui

You may also like
Massimiliano Beretta racconta la sua esperienza di selfpublishing
Linda Spandri – Un sogno realizzato

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage