Self-publishing Ambassador

Il diario nato grazie a un pacco di vecchie lettere: Roberto Cigardi e la sua esperienza nel self-publishing

robertoIl “colpevole” dell’inizio di questa esperienza è stato il raduno nazionale, nel maggio del 2011, degli ex allievi ufficiali di fanteria della caserma Emidio Clementi di Ascoli Piceno, sede della scuola, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

La grande emozione e la gioia d’incontrare i compagni di corso dopo trentasette anni, sommati al piacere di conoscere altre persone che hanno fatto la mia stessa esperienza in altri corsi, hanno fatto da innesco alla voglia di ricordare, di rovistare tra le vecchie cose alla scoperta dei ricordi di quei tempi, conservati con cura e magari di ritrovare quella lista con i nomi e gli indirizzi dei camerati della seconda compagnia del 76° corso AUC, frequentato a partire dal luglio del 1974.

La lista non è stata ritrovata ma in compenso ho ritrovato, in una vecchia scatola riposta in un armadio in cantina, il pacco delle lettere che avevo scritto alla mia fidanzata, poi diventata mia moglie, durante tutto il periodo della frequenza della scuola, oltre sessanta, per una media di una ogni tre giorni.

Per me è stato doloroso rileggerle in quanto, la destinataria delle lettere, dopo dieci anni di felice matrimonio mi ha lasciato per colpa della malattia del secolo a soli trentacinque anni.

Questi preziosi scritti, oltre alle nostre vicende amorose, raccontavano puntualmente quasi tutte le vicende che ho vissuto durante il corso di addestramento, un diario cronologico dei fatti, degli stati d’animo, delle delusioni e delle aspirazioni di un giovanotto di vent’anni che si appresta a diventare un comandante di uomini.

Probabilmente se all’epoca ci fosse stata la tecnologia odierna (smartphone, tablet, sms, facebook) non avrei potuto conservare questi preziosi ricordi che ho così potuto condividere.

Ringrazio il self-publishing di Youcanprint, che mi ha permesso di realizzare il diario “Dalle Fiamme Rosse agli Alamari” (acquista in cartaceo e in ebook), così apprezzato dai miei lettori: gli ex allievi della SAUCF di Ascoli Piceno.

Roberto Cigardi

Potrebbe interessarti
Paola Secondin: “Selfpublishing entusiasmante, ma conta molto l’autopromozione”
Il caso “Voglio la mamma” di Mario Adinolfi: self-publishing di successo

Lascia il tuo commento

Commento*

Your Name*
Your Webpage