Top
Youcanprint - Selfpublishing Blog / Articles posted by Pierangelo (Page 8)

“Consiglio il selfpublishing per stampare e divulgare le proprie opere”: il racconto di Pierantonio Mecchia

pierantonio-mecchiaDa parecchi anni tenevo in un cassetto delle poesie che avevo scritto nel corso della mia vita: dall’adolescenza alla maturità. Pubblicarle mi sembrava un sogno irrealizzabile, anche perché gli editori “classici” sono già restii a pubblicare i romanzi degli sconosciuti, immaginarsi poi una raccolta di liriche!

Per caso ho scoperto il selfpublishing di Youcanprint e, così, mi sono cimentato in una “prova”: nella primavera del 2011 ho stampato la raccolta “Rami secchi”. Alcune copie le ho regalate ad amici e parenti, ricevendo apprezzamenti anche per la veste grafica.

Luca Olmeda: storia di una passione e dell’incontro con il selfpublishing

luca-olmedaRaccontare la mia storia … una storia iniziata 42 anni fa ma che ha ancora molte esperienze da condividere e progetti da realizzare, soprattutto in campo editoriale, quindi in piena evoluzione ma si tratta infondo di una storia come tante, che più che descrivere un autore, un poeta, parla innanzi tutto di un uomo intento ad interpretare la sua umile esistenza attraverso un’introspezione accurata ed una costante ricerca di risposte.

Iniziamo col dire che sono nato nel 1972 a Genova dove vivo da sempre, sono stato un bambino dal carattere a volte anche troppo sensibile ed eccessivamente introverso, piuttosto ribelle ed incline ad auto isolarsi. Sicuramente la poesia ha sempre rappresentato la mia passione più profonda e si è manifestata in ogni momento della mia vita, prendendo forma spontaneamente, presto ho imparato che con la poesia si può davvero dire tutto… anche se naturalmente me ne sono reso conto soltanto una volta raggiunta l’età della ragione.

“Grazie a Youcanprint un editore ha pubblicato i miei libri”. La storia di Lello Lucignano

il-sogno-di-maratSono molto felice di raccontare la mia storia letteraria, breve ed intensa, proprio qui sul blog della Youcanprint, da dove è partita la mia avventura.

Proprio in questo periodo dello scorso anno, cercavo disperatamente un editore che volesse pubblicare il mio scritto. Un vortice di emozioni mi attanagliava ogni qualvolta arrivava una mail, ma puntualmente erano sempre editori cosi detti “a pagamento”… allora decisi: meglio il Self. E fu amore a prima vista…

Solo coloro i quali hanno vissuto questa esperienza possono avere le stesse sensazione, il pacco con il tuo libro a casa è qualcosa di meraviglioso, di inenarrabile. Poi vederlo nello store Youcanprint e nelle altre piattaforme come La Feltrinelli, In Mondadori ed altre, sublime…

Poi all’improvviso le e-mail che da tanto aspettavo: più di una casa editrice tradizionale, e senza contributo, voleva il mio romanzo.

Youcanprint e Mondadori Direct insieme per portare il self-publishing in libreria

Youcanprint rappresenta oggi in Italia la soluzione di self-publishing più completa in termini di ampiezza dei canali di vendita cartacea e digitale.

Ma la mission di Youcanprint è quella di rendere qualsiasi opera auto pubblicata ordinabile online e offline ovunque e in maniera facile. Per questo motivo Youcanprint ha stipulato un accordo innovativo per l’intero settore del self-publishing con MONDADORI DIRECT, la più grande rete di librerie di proprietà e in franchising in Italia.

Mondadori Franchising nasce nel 1998 con l’obiettivo di consolidare la presenza del Gruppo Mondadori nell’ambito della distribuzione e della commercializzazione libraria.

Francesco La Rocca: “Il selfpublishing? È stata una rivelazione”

francesco-la-roccaIl mio nome è Francesco La Rocca. Sono un ispettore della Polizia di Stato in pensione. Vivo a Licata, in Provincia di Agrigento.

Quando su Internet ho scoperto Youcanprint e il selfpublishing per me è stata una rivelazione e mi sono rammaricato di non averlo saputo prima. In breve tempo ho potuto pubblicare “La rinascita”. Il servizio è stato rapido, puntuale, eccellente.

Un libro per aiutare il mare… L’iniziativa dell’autore Giacomo Barra

fermo-posta-centrale-giacomo-barraSalve! Un cordiale saluto a tutti, e un grazie a Youcanprint che ha voluto sostenere questa iniziativa.

Mi chiamo Giacomo Barra e sono un autore alla mia seconda uscita letteraria. Vi chiederete in che modo un piccolo libro possa aiutare una cosa immensa come il mare. Ve lo dico subito. Sono un appassionato di nuoto subacqueo. Durante le mie uscite in mare, mi è capitato purtroppo di incontrare magnifici esemplari di tartaruga marina feriti dalle eliche delle imbarcazioni o soffocati dalle buste in plastica, gettate senza criterio in acqua, senza alcun rispetto per l’ambiente.

Così ho deciso di dare il mio contributo ad una causa che mi sta particolarmente a cuore, quella del salvataggio dall’estinzione della tartaruga marina Caretta caretta.

“Ogni storia è una parola del mondo”: Paolo Sorgi e “Il canto del gallo”

il-canto-del-gallo-di-paolo-sorgiOgni storia è una parola del mondo. Ogni storia è esperienza e laboratorio per tutti, perché la vita è la via del tutto. L’esistenza ha una filo rosso e neanche tanto sotterraneo che, collegando tutti, ci rende partecipi dell’esperienza dell’altro e arricchisce per questo la nostra.

Ringrazio quello che in modo a volte caotico, la vita ed io, abbiamo addensato. L’esperienza con cantautori quali Gino Paoli e Umberto Bindi, l’arte, la scrittura, i mille lavori, la parentesi africana, i figli e gli esseri umani e non che mi hanno amato o considerato indegno.

Annamaria Barreca: “Youcanprint: il mio incontro di un buon 2014”

La-Carne-di-Dio-di-Annamaria-Barreca-YoucanprintMi chiamo Annamaria Barreca, e sono arrivata a pubblicare con Youcanprint dopo 24 anni di pubblicazioni attraverso i normali canali editoriali. Ho pubblicato 14 testi di cui 10 raccolte di poesie e 4 testi di narrativa: racconti e romanzi.

Mi posso considerare una scrittrice fortunata perchè almeno 4 di questi libri sono stati pubblicati a spese dell’editore, gli altri, invece, sono stati regolarmente pagati.

Nel tempo ho realizzato che, a parte il primo editore (“Edizioni Periferia” di Cosenza) – che ha presentato il libro “Addio Angelo” un po’ per tutt’Italia: Roma, Reggio Calabria, Cosenza, Napoli, Torino e Crotone, dandogli così il giusto valore sia per il favore della critica che per la vendita delle copie – tutti gli altri, una volta incassato il vil denaro, si sono lentamente defilati da quelli che vorrebbero dovuto essere gli impegni sottoscritti nel contratto editoriale.

“Ho scelto l’autopubblicazione e mi sono affidata a Youcanprint”. Il racconto di Barbara Martinucci

barbara-martinucciPiù che parlare di me stessa, dove sono nata oppure dove vivo, preferisco spiegarvi perché amo scrivere, come mai ho deciso di pubblicare il mio primo romanzo con Youcanprint e perché ho voluto raccontare una storia che parla di adolescenti.

Ho cominciato a scrivere a quindici anni. All’epoca ero un’adolescente introversa che camminava a testa bassa per paura di incrociare lo sguardo degli altri. Ascoltare musica in cuffia poteva essere una comoda via di fuga, ma non mi bastava, volevo raccontare le storie che mi sarebbe piaciuto vivere. Così è iniziato il mio percorso, durato fino al raggiungimento della maggiore età. Non ho mai inviato quei racconti grezzi e un po’ ingenui alle case editrici, ero troppo insicura e timida per credere nella realizzazione del mio sogno.