Tag Archives: youcanprint opinioni

Self-publishing Ambassador

Francesco Pastore e la sua esperienza nel mondo del self-publishing

francesco-pastoreNon sono un autore esordiente. Ho pubblicato già alcuni libri con diverse case editrici, sia nazionali che internazionali, di grande prestigio, per non parlare delle decine di articoli scientifici pubblicati su riviste indicizzate negli archivi più noti. Mi sono però sempre sentito costretto in un percorso già stabilito. In particolare, mi dava fastidio la rigidità delle case editrici esistenti, che fanno poco o nulla per promuovere i loro autori. Eppure, penso di avere talento e sono convinto che se la gente conosce i miei libri è interessata a comprarli. Se solo li conosce.

Read More
Self-publishing Ambassador

“Perché il self-publishing? Sono attratta dalle sfide”. L’avventura di Luana Caraffa

luana-caraffaCiao a tutti, mi chiamo Luana, sono laureata in Filosofia della Scienza e la mia principale attività è quella di cantare e scrivere canzoni. La mia band, Belladonna, si è fatta conoscere in tutto il mondo grazie a un meraviglioso passaparola scatenatosi in rete, su Myspace, alla fine del 2005. Tutta la nostra storia ha dell’incredibile se si pensa al fatto che siamo sempre stati autoprodotti per scelta: l’essere arrivati al ballot dei Grammy Awards, la collaborazione con il leggendario compositore inglese Michael Nyman, svariati tour in Europa e USA e tante altre avventure.

Era dunque inevitabile per me pensare al self-publishing riguardo al mio primo libro, “Chat Noir!

Read More
Self-publishing Ambassador

Cesarino Bellini Artioli e il selfpublishing. “Vi racconto il mio personaggio”

Cesarino-Bellini-Artioli-Alexander-KainzGli autori parlano molto volentieri della genesi della propria opera, io non sono da meno, lasciate che vi presenti il personaggio principale. È attraverso di lui la via più breve per conoscere il mio “Io scrittore”.

Samuel, il protagonista del romanzo, nacque dalla mia fantasia qualche anno fa quando prese vita come antagonista di alcune serate di intrattenimento ludico a beneficio di alcuni amici. Occasioni in cui tentava, ingannava e giocava con chi invitavo a serate di teatro d’improvvisazione. A volte vinceva, a volte non perdeva, sempre più accresceva la coscienza di se stesso e la sua presunzione di esistenza. Così questa mia manifestazione, quasi psicotica, ritenne di essere matura per cercare una più definita identità che andasse oltre la sua macchiettista parte da antagonista di quelle serate. Accontentai Samuel e scrissi la lunga saga delle sue plurime vite: “La maledizione del Divoratore di Anime” (cartaceoebook) è la prima parte della sua storia.

Read More
1 5 6 7 8 9 30