Top
Youcanprint - Selfpublishing Blog / Self-publishing Ambassador  / Self-publishing Ambassador: Daniela Ciotti racconta la sua esperienza

Self-publishing Ambassador: Daniela Ciotti racconta la sua esperienza

daniela-ciotti-cane-lupo-cecoslovacco

Pubblichiamo un nuovo post nella rubrica Self-publishing Ambassador, dedicata al racconto diretto delle esperienze di autori e autrici che hanno scelto il self-publishing per pubblicare le loro opere.

Le esperienze sono raccontate senza filtri, cercando di capire le ragioni che hanno spinto alla scelta dell’auto-pubblicazione e cercando di estrapolare da queste esperienze consigli e suggerimenti per chi si appresta a pubblicare il proprio libro per la prima volta.

L’intervista di questa settimana riguarda Daniela Ciotti e la sua opera “Il cane lupo cecoslovacco”, per lungo tempo tra i best-seller di Youcanprint.it. Di seguito troverete l’intervista completa.

Cominciamo con il presentarti ai lettori del Blog di Youcanprint: chi è Daniela Ciotti e come nasce l’idea di scrivere un libro su degli animali così affascinanti come i cani lupo?

Sono una donna che ha fatto della sua passione per gli animali una missione di vita. Appassionata fin dalla più tenera età, i miei preferiti sono sempre stati i lupi, i cani e i cavalli.

I lupi per il mistero che racchiudono in sé, molto uniti tra di loro (all’interno del branco ci sono tre regole fondamentali: rispetto, gerarchia, disciplina. Altre due, poi, sono indispensabili: sopravvivenza e protezione). Ottimi predatori, astuti ed intelligenti oltre il normale, i lupi non uccidono mai una preda per opportunismo. Ogni cosa che fanno ha uno scopo ben preciso, anche se alcune le leggende e persone non ne hanno mai parlato in maniera positiva (fatto che, peraltro, non ho mai tenuto in considerazione). Ricordo che quando da piccola leggevo “Cappuccetto rosso” provavo una gran pena e un senso di impotenza per quel lupo che, secondo me, veniva ingiustamente ucciso.

Quando nel 1998 incontrai la mia prima lupa, Ajsa Ze Souchova Dvora, che presi nell’allevamento della Signora Souchova Jana a Nechanice, avendo alle spalle ormai una decennale esperienza cinofila iniziata nel 1987 con il cane pastore maremmano abruzzese, decisi di specializzarmi solo allo studio e all’allevamento del cane lupo cecoslovacco. Quando la vidi per la prima volta provai una sensazione di grande amore. I suoi occhi trasmettevano qualcosa di misterioso e di magico allo stesso tempo, che racchiudeva in sé la fedeltà di un cane ed il carisma di un vero lupo.

L’idea di scrivere il libro sul cane lupo cecoslovacco è nata perché molte persone che vengono a visitare il mio allevamento, con l’intento di avvicinarsi a questi particolari cani così simili al loro antenato lupo, spesso ricevono in risposta alle loro domande il racconto di alcuni aneddoti legati a questi meravigliosi esemplari.

La fiducia che ripongono nella mia competenza, l’apprezzamento visibile del mio impegno, la docilità dei miei esemplari hanno placato la paura e diffidenza delle persone, generate da esperienze negative o da informazioni trovate su Internet da chi ha avuto difficoltà di gestione e comunicazione con il proprio cane lupo. Il lupo, infatti, è sempre stato raffigurato come il cattivo da cui fuggire.

Tutto questo è stata la forza che mi ha spinto a scrivere questo libro. Mi sono basata sulla mia esperienza, maturata in ben 27 anni di allevamento canino, in stretta simbiosi con il cane ed il lupo.

Si dice che uno scrittore dovrebbe essere capace di descrivere in poche battute il suo libro per riuscire ad agganciare i lettori. Qual è il tuo gancio? Cosa potranno apprendere i lettori leggendo il tuo libro?

Il mio sogno e la mia missione sono poter aiutare sempre più persone a stare bene con loro stesse e con i loro amici a quattro zampe, cani o lupi che siano.

Questo libro è stato scritto con questo intento. Credo che attraverso il racconto di storie realmente vissute si possa far tesoro di alcune esperienze che, adattate al proprio stile di vita, possano aiutare nella comprensione, nella gestione e nella convivenza con questi meravigliosi esemplari, così unici e particolari.

Soprattutto, voglio sfatare il mito del lupo “cattivo”. Solo conoscendo realmente il nostro cane lupo cecoslovacco, comprendendone la vera indole, studiando il modo in cui comunica il suo antenato lupo, si può veramente capire e apprezzare il suo spirito vivace, giocherellone ed a volte impertinente. Perché ogni suo atteggiamento è da ricercare nella nostra responsabilità. Sono della convinzione che quando uomo e cane sono pienamente sintonizzati, i movimenti di ciascuno superano ogni aspettativa di comunicazione.

Perché hai scelto il self-publishing e quale è stato il percorso che ti ha condotto alla scelta di pubblicare proprio con Youcanprint?

Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente lo scrittore di bestseller Roberto Tartaglia durante un seminario a Riccione. Parlando del mio progetto, mi ha aiutato e mi ha consigliato con molto entusiasmo il percorso del self-publishing, riconducendomi alla Youcanprint.

Quali sono le tecniche di promozione che hai messo in campo per far conoscere il tuo libro ai lettori? Hai seguito un piano ben preciso? E che ruolo ha avuto Youcanprint? Insomma, ti va di svelarci qualche segreto?

Ho pubblicizzato il mio libro attraverso la mia lista di clienti e proponendolo a chi mi contatta per consigli sul cane lupo cecoslovacco. Ne parlo alle persone che vengono a far visita al mio allevamento e partecipano ai miei corsi e ai miei seminari. L’ho pubblicato nella mia pagina Facebook, nel mio sito e anche su LinkedIn e Twitter.

Youcanprint ha un ruolo predominante nell’acquisto del libro, perché attraverso i suoi contatti con le librerie online più famose le persone possono acquistarlo dove vogliono e con più facilità.

Le tue aspettative sono state soddisfatte?

Direi di si. Il libro sta avendo un buon successo di pubblico ed è stato molto apprezzato per i suoi contenuti, ritenuti utili, efficaci e facili da comprendere. Ho ricevuto molte testimonianze positive anche da educatori cinofili professionisti, che hanno dichiarato di essere riusciti a comprendere meglio l’indole del cane lupo cecoslovacco adattando quanto appreso dal libro alle loro tecniche educative e ottenendo migliori risultati durante gli esercizi. Uno di questi è il Centro “Io mi fido di te” di Coriano (Rimini).

Alla luce dei risultati raggiunti, quali sono adesso i tuoi obiettivi?

Pubblicare il libro in formato audio e anche in diverse lingue (francese e inglese), perché mi è stato richiesto espressamente. Poi, sicuramente scrivere un nuovo libro, sempre basato sulla mia esperienza con il cane lupo cecoslovacco, che sia… il mistero sarà svelato alla pubblicazione!

Cosa consiglieresti agli scrittori che pensano di intraprendere il tuo stesso percorso?

Di credere in se stessi e nel proprio lavoro, di avvalersi di un buon consigliere esperto nel scrivere libri e di rivolgersi con fiducia alla Youcanprint per concretizzare i propri obiettivi. Spero di esservi stata utile. Grazie mille a tutti!


ACQUISTA QUI il libro di Daniela Ciotti “Il cane lupo cecoslovacco” – Edizione cartacea ed edizione ebook

Sonia Lombardo
Nessun commento

Posta un commento