Scrivere

Scrivere un libro: la forza negativa degli antagonisti

3 minuti di lettura
Scrivere un libro: la forza negativa degli antagonisti

Il conflitto fra i tuoi personaggi ed i loro antagonisti, sta alla narrazione come il suono sta alla musica.

È imprescindibile.

È molto importante considerare che il protagonista ed i personaggi in genere, rivelano il loro carattere solo grazie alle scelte che nel corso della narrazione sono chiamati a fare di conseguenza ai conflitti, ai lati negativi, ed agli antagonisti che devono affrontare.

Come fai capire se la tua storia possiede forze negative sufficienti ad assicurargli uno sviluppo brillante?

Per prima cosa devi identificare il valore primario in gioco nella tua storia.

Qual è il valore primario della tua storia?

  • La giustizia?
  • L’avventura?
  • La crescita personale?
  • Il piacere?
  • Il potere o l’autorità?
  • La fama?
  • L’armonia interiore?
  • Avere una famiglia?
  • La competizione?
  • La ricerca della forza?
  • Ricerca di libertà?
  • Ricerca della verità?
  • La saggezza?

Di solito il protagonista incarna la parte positiva di questi (o altri) valori; le forze antagoniste la carica negativa.

Nella vita, mi rendo conto, le cose sono sempre più sottili e complesse, esistono varie sfumature con diversi gradi di positività o di negatività.

Ma semplifichiamo, e prendiamo i valori estremi ed opposti.

Buono-cattivo.

Fra i valori considerati come esempio prendiamo in esame l’armonia interiore.

(Prendo questo esempio perché mi viene in mente il libro Eleonor Oliphant, sta benissimo, dove Eleonor, la protagonista, cerca l’armonia con tutta se stessa).

Il valore contrario all’armonia interiore può essere un forte trauma infantile che mina la stabilità emotiva del personaggio.

Proprio come succede nel libro.

L’hai letto? Cosa ne pensi?

L’autrice (Gail Honeyman) ha applicato alla lettera questa tecnica con evidenti ottimi risultati!

Il fattore contrastante.

Tra il valore positivo e il suo contrario esistono tuttavia dei momenti intermedi: i fattori contrastanti: cioè delle situazioni negative, ma che non sono esattamente contrarie, ma che comunque sono ascrivibili nelle forze antagoniste.

Esempio di fattore contrastante: i colleghi di lavoro di Eleonor usano spesso ignorarla, o al massimo schernirla, lei dice di non badare ai loro sorrisetti ironici, ma in fondo il lettore sa che non è così, Eleonor ne soffre.

La situazione che si trova ad affrontare Eleonor si chiama fattore contrastante (una “piccola” forza negativa), che non è esattamente l’antagonista principale, (ovvero la forza negativa più forte) ma che genera sempre e comunque un conflitto.

Il fattore contrastante serve allo sviluppo della storia e dei suoi personaggi.

In generale se il romanzo ti sembra carente, poco soddisfacente o debole la causa è da ricercarsi nella debolezza delle forze antagoniste, compresi i fattori contrastanti.

Consiglio

Piuttosto che sprecare tempo ed energie alla ricerca degli aspetti amabili del protagonista, impegnati a rafforzare il lato negativo della storia (le forze antagoniste).

Questo farà emergere delle reazioni nuove e a catena che daranno spirito e forza alla tua storia.

Abbiamo parlato di antagonisti e protagonisti in quest’altro contenuto

Aiutami a migliorare: lasciami un commento!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

come diventare un grande scrittore

I bravi scrittori hanno idee. I grandi un sistema

I "grandi" scrittori prima di diventarlo sono stati "bravi" I grandi scrittori sono troppo idolatrati Gli Stephen Kings, i Tolkien o le Rowiling del mondo...

Umberto Eco Tesi di Laurea

I 6 consigli di Umberto Eco per scrivere una tesi di laurea

Il saggio di Umberto Eco "Come si fa una tesi di laurea" (Bompiani, 1977) parte dai fondamentali, spiegando che cos'è una tesi di laurea Ma, se sei qui,...

congiungitvo

Il se vuole sempre il congiuntivo? Teoria, esempi, trucchi per ricordare

Il se vuole sempre il congiuntivo Bella domanda, anche perché già quando si parla di congiuntivo le cose si fanno difficili Tuttavia chi scrive, che sia un...

incipit

8 consigli per scrivere un incipit perfetto per il tuo libro

L'incipit di un romanzo è davvero una delle cose più difficili da scrivere In quest'epoca di gratificazione istantanea, brevi momenti di attenzione e...

font migliore per un libro

Qual è il font migliore per il tuo romanzo?

Scegliere il font migliore per scrivere un romanzo non è così semplice Nel self publishing, la libertà di non avere un editore alle spalle consente agli autori...

Generi letterari: definizione ed elenco

Quante volte sentiamo parlare di "genere letterario" Forse è un concetto poco conosciuto da chi non ama scrivere o leggere, ma che rappresenta un argomento...

Cos'è e come si scrive la prefazione di un libro

Cos’è e come si scrive la prefazione di un libro?

La prefazione di un libro rimane sempre un elemento misterioso: è necessaria È utile Ma soprattutto cos'è e come si scrive la prefazione di un libro È...

Come trovare il titolo giusto per il tuo libro: la guida pratica

Hai finito di scrivere il tuo libro finalmente Dopo mesi e mesi di fatica è arrivato anche il momento di scegliere il titolo giusto e questo è un compito che...

genere letterario horror

Genere letterario Horror. Storia, struttura, temi di un genere amatissimo

Come è nato il genere horror Il genere letterario horror non ha un'origine temporale ben specifica in quanto diversi temi horror sono stati scritti fin...

scrittura creativa esercizi

7 esercizi di Scrittura Creativa da mettere subito in pratica

L’importanza della scrittura creativa Quante volte ti è capitato di andare in libreria e comprare un libro solo perché ti hanno colpito le prime tre o...

Il legame con il Tuo lettore

Il coinvolgimento emotivo del pubblico viene mantenuto grazie all'empatia Se lo scrittore non riesce a creare un legame fra noi lettori e il protagonista, si...

iniziare a scrivere una storia

Quando inizia un romanzo? Quasi mai dalla prima riga.

Se ti chiedessi quando inizia un romanzo Immagino tu abbia alzato gli occhi al cielo e detto: "dall'inizio, ovviamente!" Ok, ti perdono La maggior...

come scrivere un libro

Come scrivere un libro, i 12 consigli di Jerry B. Jenkins

Jerry B Jenkins è uno scrittore e biografo statunitense, autore di oltre 190 libri, 21 dei quali hanno raggiunto la lista dei bestseller del New York Times In...

7 Commenti

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *