Promuovere

Promuoversi nel self-publishing: strategie per Google AdWords

4 minuti di lettura 5 Commenti

Google AdWords è lo strumento di Google per creare le cosiddette campagne Pay per Click (PPC), tanto care agli appassionati di Search Engine Optimization (SEO).

Sostanzialmente, investendo una somma di denaro, si possono lanciare in Rete campagne pubblicitarie relative all’uscita del tuo nuovo libro, alla tua newsletter, al tuo blog e così via.

L’iscrizione è gratuita e ci si può registrare da qui. Solo successivamente, una volta impostata la campagna, si effettuerà il pagamento. Ovvio: più il tuo budget è alto, più la tua pubblicità sarà visibile e durerà a lungo.

Sì, perché le due variabili che incidono sul costo del servizio sono: visibilità e periodo di durata.

Il cuore di Google AdWords sono le parole chiave. Dovrai giocartela bene, inserendo parole o brevi frasi quanto più pertinenti con l’oggetto del tuo annuncio. Se stai pubblicizzando un libro di fantascienza in lingua italiana che parla di UFO, potresti utilizzare parole chiave come “UFO”, “alieni”, “romanzo di fantascienza”, “contatti ravvicinati”, “marziani”, “oggetti volanti non identificati” e via così.

Dove verranno visualizzati i tuoi messaggi? Google AdWords si divide sostanzialmente in due categorie non esclusive, ma integrabili:

  1. Search Network (ti permette di visualizzare i tuoi spot nelle pagine di ricerca Google e sui siti che si avvalgono delle ricerche Google integrate o di Google Adsense. In pratica, qualcuno cerca, ad esempio, la frase “contatti ravvicinati” e il tuo annuncio gli appare tra quelli sponsorizzati da Google);
  2. Display Network (ti permette di visualizzare i tuo i annunci su tutti quegli spazi Web che pubblicano video correlati all’argomento e che utilizzano Google Adsense. Ma anche sulle pagine di Gmail).

Non voglio sprecare lo spazio di questo post per descriverti, per l’ennesima volta, come utilizzare questi strumenti. Ne è pieno il Web di guide specializzate. Qui puoi trovare quella ufficiale di Google. Quello che voglio illustrarti in questo post, invece, è alcune strategie da utilizzare per ottenere il massimo da AdWords.

Come ti dicevo prima, il cuore del servizio sono le parole chiave. È importante sceglierle con cura, altrimenti si rischia di buttare via soldi, attirando l’attenzione di persone che non sono interessate a ciò che stiamo offrendo loro.

Nell’esempio di prima, dobbiamo incuriosire i lettori di romanzi fantascientifici, ma anche gli appassionati di UFO e alieni. Partiamo dalle parole chiave che ti ho suggerito prima e, una volta entrati nel nostro account di Google AdWords, clicchiamo sul menu “Strumenti”.

A questo punto ti troverai davanti una lista di tool da utilizzare. Bene, scegli “Targeting contestuale”. Questo strumento ci permette di ricevere i consigli di Google per parole chiave altamente specifiche. Basta inserire un massimo di 10 parole chiave di partenza, la Nazione di riferimento e la lingua. Guarda qui sotto che sorta di lista mi ha suggerito Google, partendo dalle parole chiave che ho utilizzato come esempio.


Non devi inserirle tutte nella tua campagna, ma sicuramente troverai combinazioni a cui non avevi pensato e che, invece, gli utenti inseriscono quando vanno sul motore di ricerca. Sì, perché quelli sono suggerimenti che Google ti propone sulla base della sua “esperienza” di motore di ricerca.

Vuoi andare ancora più nello specifico? Vuoi raffinare ancora più il tuo annuncio, così da arrivare “a casa” dei tuoi potenziali lettori? Allora non ti resta che scegliere dove posizionare i tuoi annunci, così da evitare di “sparare nel mucchio”.

Per fare questo, Google ci offre un altro tool (sempre nella sezione “strumenti”): lo Strumento per il Posizionamento.

Questo tool ti permetterà di trovare siti Web che trattano l’argomento che rappresenta il cuore delle tue parole chiave. Nel nostro caso il mondo degli UFO e della letteratura di fantascienza.

Guarda un po’ in questa immagine che lista di suggerimenti mi ha dato Google con solo 3 frasi chiave.

Hai le idee un po’ più chiare? Spero di sì. Per ora, ti do appuntamento alla prossima e…occhio alla penna ;)!

Roberto Tartaglia

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così...

copia incolla plagio libri copyright

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

il tuo libro autopubblica in libreria

3 modi per Portare e Promuovere il tuo libro in Libreria

La libreria rappresenta il luogo per eccellenza dell'editoria e vedere esposto il proprio libro sugli scaffali o in una vetrina è il sogno di ogni scrittore e...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

Perché Amazon cancella o blocca le recensioni del tuo libro?

Le recensioni di Amazon sono un argomento molto delicato da alcuni anni a questa parte Sono sempre considerate uno dei fattori più importanti per la vendita di...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

presentazione di un libro

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore ed organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

Quante Copie devi Vendere per Recuperare i Costi di Pubblicazione?

Ti sei mai chiesto quante copie del tuo libro devi vendere per poter rientrare dei tuoi costi di pubblicazione e iniziare a guadagnare davvero Se sei un...

5 Commenti

Rispondi a Roberto P. Tartaglia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.