Pianificare il tuo romanzo con il metodo del fiocco di neve

Come si pianifica un romanzo? Ci sono diversi modi ma uno che trovo davvero efficace e che ti consiglio è il metodo del fiocco di neve.
È stato ideato da Randy Ingermanson, e prevede dieci passaggi che ti porteranno gradualmente a un livello di dettaglio sempre maggiore nella definizione della trama del tuo romanzo.

Io non sono mai arrivata oltre al punto 4 o 5, nonostante questo ti consiglio davvero di provarlo: metterà da subito alla prova la tenuta della tua idea e ti aiuterà a darle maggiore dettaglio e concretezza passaggio dopo passaggio. Ecco come fare:

  1. Riassumi il succo del tuo romanzo in una riga, meno di 15 parole. Es: il matrimonio di una coppia umile viene ostacolato da un nobile innamorato della futura sposa.
  2. Amplia quella frase fino a farla diventare un paragrafo che comprenda l’inizio della storia, i maggiori snodi e il finale. L’ideale sarebbe un paragrafo composto da 5 frasi in cui la prima descrive il setting spazio-temporale, le tre successive i principali snodi della narrazione e l’ultima la conclusione.

Se pensi la tua storia come un’opera in tre atti, alla fine della prima parte ci sarà il primo colpo di scena, alla fine della seconda il secondo, alla fine della terza il terzo, e l’ultima parte ti servirà per rimettere a posto le cose e arrivare alla conclusione.

  1. A questo punto è arrivato il momento di concentrarsi sui protagonisti della tua storia. Per ognuno di loro dovresti fare una scheda di questo tipo:
    • nome del personaggio
    • una riga di riassunto della sua storia
    • motivazione (cosa desidera il personaggio in senso astratto?)
    • obiettivo (cosa desidera il personaggio nel concreto)
    • conflitto (cosa impedisce al personaggio di raggiungere il suo obiettivo?)
    • epifania (cosa impara? In che modo cambia nell’arco della storia) un paragrafo di riassunto della storia del personaggio
  2. Amplia ogni frase del tuo paragrafo ottenuto al punto 2 fino a ottenere un riassunto lungo una pagina
  3. Scrivi una scheda di una pagina per ciascuno dei personaggi principali, e una scheda di mezza pagina per ogni personaggio secondario
  4. Espandi il riassunto di una pagina ottenuto al punto 4, in un riassunto di quattro pagine.
  5. Amplia le tue schede personaggio e rendile più ricche e dettagliate possibile.
  6. Partendo dal riassunto di 4 pagine, fai una lista delle scene che ti servono per raccontare quella storia. L’autore consiglia di usare un file excel.
  7. Amplia ogni riga del file excel raccontando in poche frasi il contenuto di ogni scena.
  8. Inizia a scrivere il tuo romanzo.

Come dicevo all’inizio, io non sono mai arrivata oltre il punto 4 o 5 ma forse avrei fatto meglio ad andare oltre visto alle difficoltà in cui mi sono trovata a causa della mancanza di pianificazione.

E tu? Come pianifichi i tuoi romanzi? Scrivilo nei commenti.

Commenta tramite Facebook
Diventa uno scrittore di successo

Iscriviti per ricevere gratis un contenuto a settimana per migliorare la tua scrittura e la promozione del tuo libro.

16 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *