Promuovere

Perché uno scrittore indipendente dovrebbe usare Patreon?

7 minuti di lettura
patreon

Patreon è una piattaforma sulla quale gli utenti possono pagare un piccolo abbonamento mensile per accedere ad un canale comunicativo privato con un autore nel quale possono trovare dei contenuti speciali creati appositamente dall’autore, oppure pagare questi contenuti singolarmente.

Si tratta, quindi, di una piattaforma nella quale un artista può venire pagato direttamente dai suoi fan per i contenuti che produce esclusivamente per loro.

In Italia Patreon è poco conosciuta, ma proviamo ad immaginare insieme le enormi potenzialità per gli scrittori.

Come funziona Patreon?

Su Patreon ci si registra gratuitamente come Creator e si possono pubblicare dei contenuti esclusivi. Gli utenti possono accedere alla tua piattaforma Patreon e pagare un abbonamento mensile per accedere a questi contenuti, oppure possono pagare direttamente il singolo contenuto.

Ci possono essere dei diversi livelli di accesso nei quali un artista può condividere diversi “livelli di contenuto”.

L’esempio migliore lo fa Patreon stesso nella pagina dedicata agli scrittori.

Ci sei tu, scrittore, quindi, che pubblichi degli estratti, delle bozze, dei racconti, e ci sono i tuoi fan che pagano direttamente a te un abbonamento mensile per leggerli.

Patreon trattiene una piccola percentuale su quello che guadagni a seconda del livello con cui deciderai di iniziare.

Questo sistema può sembrare controintuitivo e dovrebbe spingere tutti a registrarsi come Creator Lite. Vedendo lo specchietto qui sopra, infatti, Patreon trattiene solo il 5% delle entrate mensili del livello Creator Lite che, quindi, sembrerebbe essere il più conveniente. Ma già a guardare il piano Pro ci si accorge che ci sono numerosi e fondamentali vantaggi come il sistema di analisi e la possibilità di creare diversi livelli di abbonamento per i tuoi fan.

Non ho menzionato il piano Premium che contiene tutti i vantaggi dei piani Lite e Pro e aggiunge la disponibilità di un personal manager, di vendere il proprio merchandising in abbonamento e di creare account di gruppo. Questo perché al momento il piano non è attivo per tutti ma solo per i creator a tempo pieno che abbiano almeno 100.000 follower sulle piattaforme social. Chi è qualificato dovrà comunque candidarsi e dovrà essere scelto da Patreon per poter accedere al livello Premium.

Quindi ricapitoliamo.

Sei uno scrittore, decidi di usare Patreon. Ti iscrivi scegliendo il piano Lite o Pro ed inizi a scrivere dei contenuti e ad inserirli sul tuo profilo Patreon. Gli utenti si iscrivono a Patreon e pagano per leggere i tuoi contenuti. Patreon trattiene il 5% o l’8% a seconda del tuo piano.

Bene ora che abbiamo capito la teoria passiamo alla pratica.

Sembra tutto facile, io pubblico cose su Patreon e le persone accorrono in massa a pagarmi per quello che pubblico.

Patreon è ottimale per chi ha già un pubblico. Il vantaggio è che a livello pratico non importa che questo pubblico sia enorme. Anche un solo fan genera un guadagno reale, concreto, tangibile ed è per questo che è uno strumento molto utile agli scrittori che hanno pubblicato almeno un libro, o che non lo hanno pubblicato ma hanno qualche follower sui social.

Facciamo un esempio.

Immaginiamo di avere un profilo su un social qualunque e di avere non più di quei famosi 25 lettori di manzoniana memoria. Immaginiamo, poi, di aprire un profilo su Patreon, di pubblicare una volta a settimana dei contenuti e poi di comunicare il lieto evento ai nostri 25 lettori che ci seguono sui social.

Se di questi 25 lettori uno solo decide di seguirti e pagarti per un anno un abbonamento mensile base da 3 euro, alla fine dell’anno ti avrà pagato 36 euro, dei quali Patreon tratterrà l’8% (perché gli abbonamenti sono disponibili solo se hai scelto il piano Pro). Alla fine dell’anno avrai in tasca, quindi circa 33 euro. Se i lettori fossero due avresti circa 66 euro e così via.

Pensa a cosa succederebbe se i tuoi lettori fossero più di 25 e se tu adottassi livelli di abbonamento multiplo, come mostrato nella prima immagine di questo articolo.

Cosa può pubblicare su Patreon uno scrittore?

Come ti ho appena descritto, quindi, non è importante avere migliaia di follower ma avere dei lettori fedeli, che sono disposti a pagarti tre caffè al mese per poter leggere ciò che tu scrivi esclusivamente per loro.

Perché è qui che sta il vantaggio di Patreon, l’esclusività. I lettori che sceglieranno di seguirti su Patreon avranno un contatto diretto con te, l’accesso a contenuti che tutti gli altri lettori non potranno avere.

Ma quali contenuti?

Iscriversi a Patreon ti porterà via 5 minuti esagerando, ma il vero lavoro inizierà dopo. Perché dovrai produrre i contenuti per i tuoi abbonati.

Proviamo a capire che tipo di contenuti possono funzionare prendendo come esempio l’autrice che, attualmente, è una delle scrittrici di maggior successo sulla piattaforma.

Parliamo di N.K.Jamesin, autrice di fantascienza da oltre un milione di copie vendute (al 2018) e vincitrice di 3 premi Hugo e un Nebula, oltre a svariati altri premi e candidature prestigiose. Su Patreon ha 1446 sostenitori (al 13/05/2021) che le fruttano 4,235€ al mese da cui andrà dedotta la percentuale di Patreon.

Questa autrice offre 7 abbonamenti di cui solo 5 attivi al momento, che vanno da 1€ a 22€ al mese (+iva).

Vediamo cosa offrono questi abbonamenti per farci un’idea di cosa può offrire uno scrittore ai suoi lettori. Questo è importante non solo in ottica Patreon ma anche per chi non ha bene idea di come muovere i primi passi nella promozione del proprio libro su altre piattaforme.

  • LV 1 – 1€ al mese: il lettore riceve una foto al mese del suo gatto Ozzy.
  • LV 2 – 2€ al mese: il lettore riceve una foto del suo gatto e, in più ha accesso ai post del suo blog privato sulla scrittura.
  • LV 3 – 4,50€ al mese: il lettore riceve la foto, l’accesso al blog e almeno una volta al mese potrà leggere una bozza, un capitolo o un racconto inedito, mai pubblicato altrove.
  • LV 4 – 9€ al mese: il lettore riceve tutto quello che è contenuto nei precedenti livelli e, in più, una versione impaginata in EPUB e PDF di questi contenuti da conservare per sempre.
  • LV 5 – 22€ al mese: il lettore riceve tutto quello che è contenuto nei livelli da 1 a 4 e in più riceverà un video al mese in cui l’autrice risponderà direttamente alle sue domande.

Tutti i prezzi sono da intendersi + iva.

Non riassumo qui gli altri due livelli perché non più attivi ma potete leggere tutto in nella sua pagina Patreon qui: https://www.patreon.com/nkjemisin

Cerchiamo di tirare le somme.

Sì, quest’autrice si fa pagare 1 euro al mese per mandarti una foto al mese del suo gatto! Può sembrare stupido ma è un modo per permettere ai tuoi lettori di supportarti anche se non hanno a disposizione dei grossi budget e, dato che su Patreon devi obbligatoriamente fornire dei contenuti per attivare un abbonamento, perché non inviare qualcosa anche a loro?

Quindi spazio alle idee! E vediamo quali sono dei contenuti interessanti che puoi produrre per i tuoi abbonati.

  • Un prequel del tuo libro
  • Un racconto
  • Le prime bozze del tuo libro per far vedere il dietro le quinte
  • Le bozze del tuo prossimo libro per creare attesa
  • Degli articoli sulla scrittura in generale e sulla TUA scrittura in particolare
  • Le foto del tuo gatto!!!!

Ma non dimentichiamoci che Patreon non offre soltanto abbonamenti, ma da anche la possibilità di produrre dei contenuti che i tuoi lettori potranno acquistare singolarmente. E quindi:

  • Una copia autografata del tuo libro con dedica personalizzata
  • Una masterclass privata
  • Dei video personalizzati
  • La versione ebook del tuo libro o di altri racconti o libri che hai scritto
  • La stampa delle foto del tuo gatto!!!!

Conclusioni

Mi sono limitato molto nella lista di idee per dei possibili contenuti da pubblicare su Patreon. La lista può allungarsi includendo materiale audio come podcast, spezzoni di audiolibri e tutto ciò che la fantasia di uno scrittore può partorire. Qui il limite è davvero l’immaginazione.

Patreon ti permetterà di avere dei fan che ti pagano direttamente per ricevere dei contenuti esclusivi, con cui potrai avere un rapporto diretto. Potranno essere loro stessi a dirti quello che vorrebbero ricevere da te.

Come sempre il primo passo verso il successo è fare!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Newsletter per scrittori. Nuove prospettive con Bullettin e Revue

In questo blog abbiamo parlato spesso dell'importanza delle newsletter per gli scrittori, di quanto sia importante fare mail marketing non solo per i propri...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Quante Copie devi Vendere per Recuperare i Costi di Pubblicazione?

Ti sei mai chiesto quante copie del tuo libro devi vendere per poter rientrare dei tuoi costi di pubblicazione e iniziare a guadagnare davvero Se sei un...

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

promozione del libro, gli errori più comuni

9 errori più comuni che gli scrittori fanno quando promuovono il proprio libro

Hai scritto un libro Bene, allora se hai aperto questo articolo vuol dire che hai anche capito che la promozione è fondamentale per la sua diffusione...

classifiche amazon

Come funzionano le classifiche dei libri su amazon? 2 elementi che influenzano l’algoritmo

La parola algoritmo fa storcere il naso a molti per tutta una serie di motivi basati per la maggior parte su false credenze Eppure gli algoritmi possono essere...

come scrivere comunicati stampa per i libri

Come scrivere comunicati stampa per promuovere i tuoi libri

Anche se hai scritto un buon libro in cui racconti una storia ben articolata oppure dove approfondisci una tematica molto interessante, il successo è...

copia incolla plagio libri copyright

Come proteggere il copyright di un libro autopubblicato

Ti sarà sicuramente capitato di pensare a come proteggere il tuo libro dal plagio Magari avrai avuto paura che l'editor a cui ti sei rivolto per far correggere...

come vendere il tuo libro

Come Vendere il Tuo Libro Automaticamente in 4 semplici step

Ogni lettore è un consumatore così come un libro è un prodotto Partendo da questi due assunti fondamentali possiamo costruire le nostre attività di marketing...

scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così...

Focalizzati sul tuo target di lettori

Focalizzati, Focalizzati, Focalizzati

Una delle motivazioni a cui gli autori ricorrono più spesso per giustificare la mancanza di vendite del proprio libro è che la loro nicchia, ovvero il target...

il tuo libro autopubblica in libreria

3 modi per Portare e Promuovere il tuo libro in Libreria

La libreria rappresenta il luogo per eccellenza dell'editoria e vedere esposto il proprio libro sugli scaffali o in una vetrina è il sogno di ogni scrittore e...

Come promuovere un libro? Come crearci un’identità sul web? Perché i blog e le newsletter sono ancora fondamentali?

Come promuovere un libro? Come crearci un’identità sul web? Perché i blog e le newsletter sono ancora fondamentali? – intervista a Giovanni Ronci

Appena ho "incontrato" Giovanni Ronci sul suo blog, ho subito pensato che sarebbe stato molto utile ospitarlo qui con un'intervista Giovanni Ronci...

12 Commenti

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *