Nuove uscite

Libro del giorno: David e il destino della riserva

New York. Siamo a circa trecento anni dal duemila. La Grande Mela è diventata una “riserva”. L’umanità ha tentato invano di lottare contro il tempo per restringere con delle nuove tecnologie l’allargarsi del buco dell’ozono. Ormai la terra aveva raggiunto il punto di non ritorno, il confine esatto oltre il quale ogni processo di autodistruzione diventava irreversibile. Nel corso di una generazione lo strato di ozono arrivò a ricoprire solo il cinquanta per cento della terra ed essa mutò sostanzialmente. La temperatura globale si alzò e carestie e devastazioni scoppiarono ovunque.

Il mare si alzò di livello grazie allo scioglimento dei ghiacci e inondò ogni cosa lungo le scoste e distruggendo ogni cosa, provocando milioni di vittime. Quando anche questa calamità cessò … il mondo aveva subito ingentissime perdite, ma era ancora in piedi. Scoppiò una guerra globale per l’accaparramento delle energie che durò vent’anni, e che aveva messo in ginocchio il genere umano. Il pianeta non era più in grado di sostenere la vita su di esso. Così un gruppo di scienziati ebbe la geniale idea di usare tutte le più avanzate scoperte per colonizzare la luna, cosa che realizzarono in breve tempo. Trascorsero cinquanta o sessanta anni, e sembrava che la terra potesse accogliere la vita sulla sua superficie. Ma non tutto andò per il verso giusto.

Nel giro di qualche anno una terribile pioggia di meteoriti si abbatté sulla luna provocando la morte di tutti coloro che non erano riusciti a mettersi in salvo. Il ritorno sul pianeta Terra divenne una scelta obbligatoria. Ormai l’umanità stava per estinguersi. In vita erano rimaste 2,5 miliardi di persone. Nulla in confronto a duecento anni prima. Pochi eletti decisero allora di costruire centri sotterranei meccanizzati per sfuggire alla rabbia del pianeta, usando proprio quelle macchine che un tempo segnarono il destino della razza umana. Questa però è solo una parte della verità …

Ai nostri giorni, ai nostri tempi troviamo David, rampollo di una benestante famiglia americana, alle prese con le strabilianti invenzioni di Silv, giovane e geniale scienziato dei servizi segreti. Silv ha scoperto più dell’Arca dell’Alleanza, più del Sacro Graal … lui ha inventato una vera, autentica e funzionate macchina del tempo ed è intenzionato a modificare lo spazio/tempo pur di salvare una persona a lui molto cara. I due si lanciano in avventure mozzafiato, lottando contro acerrimi nemici e scoprendo nuovi alleati fidati e leali. Capiranno però a loro spese che il Tempo per chi lo combatte, per chi vuole piegarlo ai suo comandi è un tiranno crudele e spietato … Un’avventura che vi catapulterà in un mondo apocalittico dove ancora la speranza per un futuro migliore non è solo un miraggio …

Per acquistare il volume: http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/david-destino-riserva-imbornone.html

You may also like
Un “Viaggio nel tutto” …
Storie da città di solitudine

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage