Top
Youcanprint - Selfpublishing Blog / Scrivere  / Le Tecniche di Scrittura
tecniche di scrittura

Le Tecniche di Scrittura

Vediamo alcune delle tecniche di scrittura che possono caratterizzare il libro e come queste devono essere applicate affinché tu possa avere l’occasione di creare un contenuto che sia di piacevole lettura.

Per ogni libro uno stile differente

Quanto è importante usare la giusta tecnica per la scrittura di un libro?
La sua importanza assume dei toni fondamentali dato che, per ogni tipo di contenuto, è necessario che tu utilizzi una tecnica che possa essere definita come adatta.

Cerca quindi di partire subito con dare una risposta alla domanda principale, ovvero che tipo di libro devi scrivere: in questo modo potrai evitare di creare dei mix di stili che potrebbero essere tutt’altro che congrui e soprattutto che creano confusione nella mente del lettore.
Vediamo quindi quali sono i suddetti stili e come applicarli in maniera ottimale senza commettere alcuna imprecisione.

Lo stile informativo

Lo stile informativo è una tecnica che deve essere applicata nel momento in cui decidi di scrivere una certa tipologia di libri, ovvero quelli biografici, scientifici oppure storici.

Queste tre tipologie di libri necessitano di essere scritti con uno stile informativo il quale deve essere applicato solo ed esclusivamente dopo che hai raccolto tutte le diverse informazioni in merito a quell’argomento.
Supponiamo quindi che tu voglia scrivere un libro che racconti i fatti accaduti durante il periodo del proibizionismo americano, oppure durante il Fascismo: come prima cosa devi andare alla ricerca di tutti i dati fondamentali che ti permettono di partire dalle cause che hanno portato all’accadimento del fatto che andrai a raccontare nel libro.

Successivamente devi creare un racconto che sia ovviamente coinvolgete ma, allo stesso tempo, completamente impersonale.
Nella tecnica della scrittura informativa devi evitare di aggiungere commenti che potrebbero influenzare il parere del lettore: devi quindi evitare di sostenere che un fatto si poteva evitare oppure che una situazione necessitava di essere gestita meglio.

Al contrario, invece, il tuo obiettivo è quello di confezionare un libro nel quale inserisci tutte le informazioni necessarie a dare una panoramica generale al lettore: pertanto devi creare una scaletta che ti consente di inserire, in ordine cronologico, tutte le diverse informazioni.

Ricordati sempre che causa conseguenza devono essere sempre collegate in maniera tale che tu possa avere l’occasione di evitare dubbi di ogni genere e fare in modo che i lettori possano evitare di andare alla ricerca di ulteriori informazioni per avere una situazione completa dell’accadimento.

Grazie a questo tipo di tecnica potrai affrontare diversi fatti e riuscire a rendere il tuo libro veramente utile a chi vuole riuscire a informarsi su un argomento che magari lo incuriosisce in maniera particolare.

Il libro con stile tecnico

Una seconda tipologia di libro che potresti scrivere è quello delle guide che, come potrai immaginare, non deve essere scritto con uno stile strettamente informativo.

Al contrario, invece, il libro di guide deve essere scritto con uno stile tecnico, visto che il tuo obiettivo è quello di offrire tutte le diverse spiegazioni che permettono appunto di risolvere quei determinati problemi.

Anche in questo caso occorre fare un esempio e supponiamo che tu, esperto tecnico informatico, decida di scrivere un libro grazie al quale è possibile risolvere tutte le diverse problematiche generali che si possono palesare mentre si utilizza un computer.
In questa circostanza, tu devi creare un contenuto che sia suddiviso in diversi step, inserendo tutte le informazioni possibili grazie alle quali quel determinato problema potrà essere completamente risolto.

Se devi parlare di come effettuare la pulizia di un disco del computer, dovrai partire prima delle complicazioni che si possono manifestare per poi spiegare, in maniera dettagliata, tutte le procedure e i passaggi che devono essere compiuti affinché quella determinata problematica possa essere completamente rimossa.

Cerca, anche in questa circostanza, di dare tutte le informazioni utili per offrire una panoramica generale sulla risoluzione del problema.
Per quanto concerne la scrittura tecnica, al contrario di quella informativa non è necessario che tu sia distaccato coi lettori: in alcune occasioni potrai rivolgerti anche direttamente a loro, affinché il coinvolgimento possa essere sempre presente e i lettori stessi possano avere maggior piacere nel leggere tutte le diverse soluzioni che tu andrai a proporre.

Coinvolgere il lettore deve essere quindi uno degli obiettivi che devi necessariamente portare a termine e ricordati sempre che la spiegazione deve essere caratterizzata da un mix di termini tecnici e quelli semplici, che offrono quindi tutte le diverse informazioni aggiuntive che garantiscono un risultato finale migliore sotto ogni punto di vista.

Di conseguenza, lo stile tecnico deve essere caratterizzato da tutti questi aspetti, rendendo quindi il tuo libro unico sotto ogni aspetto.

La tecnica della narrativa

Se per effettuare la scrittura di un libro tecnico e informativo non vi siano delle varianti, ovvero la tecnica deve essere quella senza troppe sfaccettature, per quanto riguarda la narrativa sono presenti diverse versioni dello stile di scrittura che rientra in questo ambito.

Facciamo subito un esempio: scrivere un libro biografico e uno di fantascienza dove si parla in terza persona dei protagonisti richiede uno stile tecnico completamente diverso.

Partendo dal libro di narrativa classica, lo stile deve essere scorrevole e per ogni aspetto che andrai a trattare ricordati sempre di sfruttare la regola delle sei domande, ovvero chi, come, dove, cosa, come e perché.
Ogni capitolo deve essere necessariamente scritto in maniera attenta e dovrai anche cercare di coinvolgere i lettori: un libro che non riesce ad avere un mordente non verrà preso in considerazione da parte dei lettori ma, al contrario, verrà riposto nello scaffale.
Ambientazioni e comportamento dei personaggi devono essere spiegati in modo abbastanza chiaro, in maniera tale che tu possa effettivamente avere l’occasione di ottenere un risultato finale perfetto, ovvero rendere lo stesso libro attraente e piacevole da leggere.

Ma se per la narrativa semplice questa tecnica è sufficiente, per quanto riguarda il libro biografico devi cercare di miscelare la narrativa allo stile informativo.
Cerca dunque di unire le informazioni necessarie e reali coi fatti che devono essere leggermente romanzati, affinché il libro possa essere di piacevole lettura.

Altra tecnica della narrativa è quella della storia inversa, ovvero quella che inizia con un accadimento particolare che necessita di essere spiegato successivamente, ovvero il libro che non inizia con una situazione basilare, dove vengono introdotti i personaggi ma con un accadimento che sembra gettare subito il lettore all’interno dell’azione del libro.
Questa tecnica è leggermente complessa dato che devi creare un flashback che possa essere accettato dal lettore, ovvero dovrai fare in modo che il lettore possa capire il perché è accaduto quel fatto che viene letto a inizio del libro.

Queste sono le diverse tecniche di scrittura dei libri di narrativa: come potrai notare le diverse tecniche di narrativa ti consentono di avere maggiore libertà e quindi di riuscire a realizzare un libro che possa essere di gradimento ai tuoi lettori.

Il libro con tecnica di narrazione personale

Caso a parte per quanto riguarda il libro di narrativa scritto in prima persona, come per Il Giornalino di Gian Burrasca, che sicuramente avrai letto oppure che conosci per sentito nominare.
In questo caso lo stile di scrittura deve essere realizzato in maniera accurata, visto che questa tecnica prevede che tu vesta i panni del protagonista principale del racconto, dato che devi parlare in prima persona.
Tale tecnica richiede parecchia attenzione perché devi avere una buona visione di quello che vuoi raccontare nel libro, quindi dovrai lavorare con la tua immaginazione e fare in modo che lo stesso libro possa essere accolto in maniera positiva da parte dei lettori.

Lo stile personale ti lascia inoltre molta libertà per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi: cerca di far entrare il lettore nella mente del protagonista principale, in maniera tale che tu possa riuscire a creare quel legame con lo stesso lettore.

Cerca quindi di realizzare un racconto che sia emozionante e soprattutto molto psicologico, dove ogni azione viene motivata con questo stile particolare.

Scegli bene la tecnica di scrittura del tuo libro

Ricordati sempre che la tecnica di scrittura del libro deve essere scelta con cura in quanto anche un piccolo errore potrebbe essere fatale per il tuo libro.
Una volta che questo viene ultimato, effettua una lettura accurata affinché tu possa avere la sicurezza che lo stesso libro sia caratterizzato in ogni parte dalla stessa tecnica e che tu non abbia appunto commesso degli errori durante la stesura dei diversi capitoli.

Grazie a questo procedimento potrai avere l’occasione di ottenere un risultato finale ottimale, ovvero potrai creare un libro di successo che possiede una tecnica di scrittura omogenea che riesce a tenere incollato il lettore dall’inizio alla fine, senza mai annoiarlo.

Pierangelo
2 Commenti
  • luana zaami zaami

    Si,è interessante mettere a fuoco le varie tecniche,meno facile realizzarle.

    16 Giugno 2019 at 07:22 Rispondi
    • Donato

      Ciao Luana grazie per il tuo commento, è vero non è facile mettere in pratica i suggerimenti, le tecniche ed i consigli, anche per me è difficile addirittura anche Stephen King che cito nell’articolo Cos’è la Scrittura, dichiara che spesso predica bene e razzola male, ma Luana io credo che è sempre meglio sapere che non sapere.

      17 Giugno 2019 at 07:30 Rispondi

Posta un commento