Produrre

Hai commesso questi 5 errori creando la copertina del tuo libro?

6 minuti di lettura 10 Commenti
  • Home
  • /
  • Produrre
  • /
  • Hai commesso questi 5 errori creando la copertina del tuo libro?
errori copertina libro

Oggi voglio raccontarti una storia personale, un ricordo di una persona che ora non c’è più, mio nonno Mauro e nel ricordare questo episodio simpatico della sua vita voglio trasmetterti un principio fondamentale per il marketing del tuo libro.

Mio nonno dopo la morte di sua moglie, nonna Rosaria, ha deciso di continuare a vivere nella sua casa anche se questo significava restare da solo.

Mia madre e mio padre insieme ai suoi fratelli si prendevano cura di lui. Mio nonno aveva una passione: la pasta. Amava la pasta ma non un tipo qualsiasi di pasta, la pasta Divella, rigorosamente spaghetti di questo brand.

E qual era il suo modo per riconoscerla, ovviamente il packaging, la classica busta di plastica inconfondibile, gialla e rossa. 

Mia madre a volte per necessità (perchè magari la pasta Divella era finita al supermercato) o anche per variare gli preparava un tipo di spaghetti differente. Qual era la reazione puntuale di mio nonno?

Beh, come qualsiasi persona anziana che ama le proprie abitudini, si infuriava e diceva che non voleva mangiare quelle porcherie che voleva la “sua” pasta.

Un giorno mia madre, costretta per impegni a dover portare un altro tipo di pasta a casa, mise questi spaghetti di un altro brand all’interno della busta degli spaghetti Divella, preparandogli un bel piatto di pasta al pomodoro.

La reazione di mio nonno fu quella di esclamare: “Ah ecco, questi sono spaghetti!”.

Perchè ti ho raccontato questo episodio simpatico della vita di mio nonno?

Ovviamente per trasmetterti l’importanza del packaging per un prodotto e nel caso di un libro, della sua copertina.

La copertina è di gran lunga il fattore di successo più importante per un libro. Con copertina intendo tutti gli elementi che sono contenuti in essa: immagine principale, titolo, sinossi della quarta di copertina, etc.

Progettare la copertina in maniera professionale è una condizione fondamentale per avere successo con il proprio libro.

Ora ti spiegherò quali sono i 5 errori più frequenti e più dannosi che ho visto commettere da migliaia di autori. Evitare questi errori ti permetterà di migliorare del 90% le tue probabilità di successo e posizionerà il tuo libro su un livello completamente differente.

Creare una copertina che ti piace 

La maggior parte degli autori crea una copertina che gli piace non una che possa funzionare. Questo significa creare una copertina che ha un significato per l’autore e non per il lettore, usare elementi a cui l’autore è legato emotivamente senza preoccuparsi se questo funziona per il lettore.

Una copertina deve essere significativa per il lettore, deve colpire la sua attenzione e convincerlo a comprare il libro non rendere orgoglioso l’autore perchè la copertina è bella. Ovvio che la copertina deve soddisfare anche l’autore ma la priorità resta il lettore.

Usare immagini amatoriali

Migliaia di volte riceviamo immagini di scarsa qualità o senza diritti d’uso per creare delle copertine. I nostri grafici fano dei miracoli ma questo non è il modo corretto per creare una copertina di successo.

Il mio consiglio è usare sempre immagini ad alta risoluzione e di cui si hanno i diritti di sfruttamento commerciale.

Se non sei in grado di avere un’imamgine così affidati a Youcanprint, ti forniamo immagini professionali con licenze commerciali e creiamo noi la copertina per te.

Usare immagini di scarsa qualità abbassa il livello del libro poiché ne riduce la qualità editoriale e tipografica.

Non rispettare delle regole base di design

Il design è un altro dei punti dolenti per un selfpublisher. Molto spesso riceviamo copertine con testi troppo piccoli o troppo grandi oppure posizionati male in copertina, per esempio, troppo vicino ai bordi.

Ci sono delle regole essenziali di design editoriale per creare una copertina che possa funzionare sia se il libro è esposto in libreria sia se stai navigando online.

Ignorare questa regola significa creare copertine in cui non si capisce qual è il titolo e quale l’autore, oppure in cui non si legge l’autore, etc.

Il mio consiglio è di affidarti sempre ad esperti.

La copertina è il tuo biglietto da vista e rappresenta il tuo brand personale, sbagliarlo può condannare per sempre il libro, centrarla può aumentare le tue possibilità di successo.

Il tuo libro merita di essere conosciuto, acquistato, e letto, non curare in maniera professionale la copertina è un errore che non puoi permetterti.

Usare troppo testo

Altro errore da evitare assolutamente è utilizzare tropo testo in copertina. Ogni autore, spinto dall’emozione per il proprio libro tende a voler inserire troppe informazioni in copertina con il risultato di rendere inefficace e illeggibile la copertina. 

Per la copertina vale il principio di marketing “less is more” oppure come diceva Saint-Exupéry:

La perfezione è raggiunta non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non c’è più niente da togliere.

Il consiglio per questo tipo di errore è di inserire in copertina solo titolo, eventuale sottotitolo e autore, mentre in quarta di copertina scrivere una sinossi che venda, non una sinossi che racconta.

Il testo in quarta, in particolare, deve essere essenziale e finalizzato alla vendita, non descrittivo e celebrativo.

Autoreferenzialità

Ho messo questo errore per ultimo, ma dal mio punto di vista è il più fatale. 

Molti autori utilizzano la copertina come un volantino pubblicitario cercando di scrivere più informazioni possibili su sé stessi facendola diventare una comunicazione autoreferenziale senza nessuna efficacia. 

Ho visto autori scrivere in quarta di copertina due righe per descrivere il libro e riempire tutto lo spazio restante con la loro biografia. Oppure autori che scrivono solo la propria biografia con una foto. 

Errori che devi assolutamente evitare! 

Il mio consiglio è quello di concentrarti sul lettore e scrivere una quarta di copertina che lo convinca a comprare il tuo libro, che gli dia un motivo valido per poterlo fare comunicando il valore che il tuo libro potrebbe portare nella sua vita. 

Riduci al minimo le tue informazioni personali, magari scegli una copertina con le alette, Youcanprint ti permette di fare questo, inserisci lì le tue informazioni biografiche, specialmente se sei al tuo primo libro. In questo modo il lettore prima comprerà il libro, poi conoscerà te e il tuo brand personale. 

Evita, quindi, di essere autoreferenziale, altrimenti cadrai nella Vanity press.

Siamo giunti alla fine di questo elenco di errori da evitare per creare una copertina di successo.

Se hai già pubblicato il tuo libro usa questo elenco come una checklist per vedere quali errori hai già commesso e commenta qui sotto l’articolo per dirmi come pensi di risolverli. Se invece non hai ancora pubblicato il tuo libro sei nella posizione migliore, perché puoi evitare il 90% degli errori che moltissimi autori commettono, specialmente all’esordio.

Rccontami la tua esperienza nei commenti, noi di Youcanprint siamo qui per aiutarti ad avere successo con il tuo libro. Se hai bisogno di aiuto puoi contare sul miglior supporto umano e professionale visitando questa pagina e chiedendo una consulenza grafica per il tuo libro.

Non devo l’ora di leggere i tuoi commenti e sapere come questi consigli ti hanno aiutato con la tua copertina.

In bocca al lupo per il tuo libro!

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

Come calcolare il numero di battute della tua opera!

Contare una alla volta le decine di migliaia di battute che compongono il testo di un libro è, ovviamente, quasi impossibile o comunque estremamente complicato...

Come numerare le pagine in Word

Vuoi numerare le pagine in Word del tuo libro o documento e non sai come fare In questa pratica guida vedremo come numerare le pagine in Word attraverso la...

Che cos’è l’epub3: le potenzialità del formato

Epub3 è l’ultima versione del formato epub, lo standard internazionale per il libro digitale Si tratta di un formato libero (open source), basato su linguaggi...

aspetti tecnici del self publishing

Aspetti tecnici del self-publishing

Nella tua scelta di pubblicare da te, senza una casa editrice, avrai capito senz'altro che ogni operazione svolta prima da uno staff editoriale adesso spetta...

quali sono le dimensioni dei libri?

Self-publishing: scegliere il giusto formato del libro

Scegliere la dimensione dei libri è molto importante per uno scrittore che si autopubblica Prima di descrivere i principali formati di stampa, premettiamo che...

Impostare i margini di un documento Word

Come impostare i margini di un libro con Word e OpenOffice

«Forma e contenuto non possono essere distinti in un'opera d’arte, sono una cosa sola», scriveva il celebre drammaturgo irlandese Oscar Wilde È...

Come inserire le note a piè di pagina in un documento Word, OpenOffice o LibreOffice

Uno degli errori più comuni nell'impaginazione di un testo con Microsoft Word, OpenOffice o LibreOffice riguarda l'inserimento delle note a piè di pagina...

Guida completa a calibre

Creare e gestire un ebook: la guida completa a CALIBRE

Calibre è un software libero, open source, multipiattaforma dedicato alla gestione degli ebook, ma non, solo È un convertitore ePub-mobi ed un ebook reader...

Quale formato scegliere per il tuo libro

Ecco il nostro appuntamento del Venerdì Oggi cercheremo di mettere un pò di ordine tra i mille formati dei vostri libri Vi scriveranno che è importante ciò che...

creare l'indice automatico con word e openoffice

Come creare l’indice con Word, OpenOffice e Pages nel modo giusto

Una delle funzioni più utili e interessanti per chi scrive e impagina un libro, una tesi o un documento con Microsoft Word o con Writer di OpenOffice, è quella...

Come NON mettere il numero di pagine

Eccoci, prendiamo spunto da un commento fatto nel post precedente per scrivere il nuovo post del venerdì! Accendiamo il condizionatore e iniziamo Per chi si...

cosa sono le caselle editoriali

Breve guida alle unità di misura editoriali: caratteri, battute, cartelle

Immagina queste due situazioni: nella prima hai scritto un libro e vuoi fare una correzione bozze, mentre nella seconda vuoi inviare un manoscritto a una casa...

manoscritto in word per editori

Come formattare un manoscritto in Word per inviarlo ad un editore (template gratuito)

Dopo aver finito di scrivere la tua bozza arriverà il momento di scegliere un editore a cui proporla A questo punto la forma avrà la sua importanza per...

10 Commenti

Rispondi a antonino paolo blando Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.