Guida per Lanciare e Vendere il tuo libro: le 4 fasi

In oltre 12 anni alla guida di Youcanprint una delle domande più frequenti che mi viene posta dagli autori è: posso già annunciare che sto pubblicando il mio libro o aspetto l’uscita per dirlo a tutti?

È chiaro che una domanda di questo tipo presuppone una mancanza molto importante e cioè: cos’è e come funziona un lancio di un prodotto in generale e di un libro nel nostro caso.

Questo articolo risponderà dettagliatamente a questa domanda spiegando cos’è un lancio, come si prepara, quali sono le fasi fondamentali che devi prevedere e gli aspetti principali da tenere sotto controllo per fare un lancio che genera degli ottimi risultati.

Iniziamo subito dalle basi, come sempre.

Cos’è un lancio di un libro?

Un lancio non è un annuncio, un post, una mail o qualsiasi altro contenuto scritto, fotografico o video con il quale dichiarate al mondo che avete pubblicato un libro e invitando al suo acquisto. Il lancio è un processo. La differenza è profonda e sostanziale, in particolare tra chi fa selfpublishing a livello amatoriale e chi invece lo fa in maniera professionale.

Dichiarare che un lancio è un processo significa fondamentalmente che il lancio non si può ridurre all’annuncio della pubblicazione, ma è il risultato di un insieme di iniziative e attività che devono verificarsi affinché esso possa avere luogo. Per darvi un’immagine, l’annuncio è la punta dell’iceberg, il lancio è l’iceberg nella sua totalità

La domanda più importante che dovresti porti ora è non quali sono le fasi di questo processo, ma perché il lancio è un processo e non un evento?

Il lancio è un processo in quanto il tuo target deve essere preparato ad accogliere la notizia della pubblicazione del tuo libro, deve essere coinvolto in questo percorso e non deve soltanto subire la notizia una sola volta indistintamente.

Se consideriamo il lancio un processo, ci mettiamo nelle condizioni di far sì che ogni fase del lancio serva esclusivamente a preparare la tua audience ad accogliere positivamente questa notizia. Solo in questo modo il lancio produce dei risultati di vendita, perché i tuoi lettori non vedranno l’ora di poter mettere le mani sul tuo libro e non saranno infastiditi dalla tua insistenza nel mandargli il link di acquisto.

Preparare correttamente un lancio trasforma la notizia della pubblicazione da un evento insignificante a un evento esclusivo. È come la differenza tra le file fuori dagli Apple store per il lancio del nuovo iphone e l’uscita dell’ultimo Xiaomi nelle vetrine dei negozi di elettronica insieme ad altre centinaia di telefoni.

Per raggiungere questi risultati, quindi, devi prima cambiare radicalmente le tue convinzioni su cosa significa lanciare un libro. Una volta cambiata la tua prospettiva, puoi approfondire quali sono le principali fasi di un lancio. Iniziamo.

Le fasi fondamentali di un lancio

A prescindere dalle scelte che farai, nel marketing formativo esistono almeno 4 fasi fondamentali per lanciare correttamente un prodotto sul mercato, e sono:

  • Pre-Pre Lancio
  • Pre-Lancio
  • Lancio
  • Post-Lancio

Il motivo per cui esistono tutte queste fasi e non semplicemente il lancio, è piuttosto semplice ma fondamentale: i lettori che arriveranno alla fase di lancio, saranno esclusivamente quei lettori che fanno parte del tuo target e sono fidelizzati.

In altre parole, le fasi sono necessarie per filtrare l’audience e prepararla emotivamente all’annuncio. Solo in questo modo le tue possibilità di successo saranno esponenziali.

L’alternativa è annunciare una notizia a un’audience molto eterogenea (fatta di persone a cui interessa e a cui non interessa il libro) e non assolutamente pronta all’acquisto.

Quindi le fasi sono fondamentali per preparare l’audience giusta ad accogliere la notizia dell’uscita del tuo libro e massimizzare i tuoi risultati di vendita.

Durante le fasi, inoltre, si instaurerà un rapporto di fiducia tale per cui i tuoi potenziali lettori si fideranno di ciò che dirai loro e quando arriverà il momento di acquistare il libro non dovranno pensarci più ed effettueranno l’acquisto automaticamente.

Entriamo ora nel dettaglio delle singole fasi per capire qual è la loro funziona e cosa dovresti fare in ciascuna di esse:

Pre-Pre Lancio

Questa fase è dedicata al primo contatto e all’instaurazione della relazione. Il tuo scopo è intercettare bisogno ed emozioni dei tuoi lettori, condividendo valore con loro.

Ogni contenuto gratuito condiviso deve sempre essere connesso con il tema o il contenuto del tuo libro senza parlare apertamente del lancio e della pubblicazione.

Devi intrattenere, offrire consigli, qualsiasi forma di condivisione che sia percepita come valore e sia soprattutto gratuita. Il tuo corpo in questa fase deve ascoltare, raccogliere dati e stimolare l’audience.

Pre-Lancio

Il Pre-Lancio è la fase dell’hype, della suspense e del carico emotivo. In questa fase puoi condividere dei contenuti o in generale del valore connesso al tuo libro (un estratto, una lettura, etc.) invitando le persone a iscriversi alla tua newsletter per essere informati dell’uscita del libro.

I lettori devono potersi iscrivere ad una lista d’attesa in cambio di un beneficio concreto: uno sconto, una copia firmata, etc. Il tuo scopo in questa fase è attirare l’attenzione e promettere una ricompensa a chi si iscriverà alla tua lista d’attesa.

Lancio

Questo è il momento cruciale. Il lancio ha durata variabile e non si esaurisce in un solo giorno.

In questa fase devi raccogliere tutto il lavoro svolto nelle fasi di pre-pre lancio e di pre-lancio offrendo ai tuoi lettori la possibilità di ordinare o preordinare il tuo libro con il vantaggio promesso nella fase di pre-lancio.

I lettori potranno preordinare o ordinare direttamente su Youcanprint o Amazon o, qualora ne fossi provvisto, anche sul tuo sito tramite una landing page dedicata.

È importante che le comunicazioni mail in questa fase, che si apre e si chiude in una finestra temporale precisa e breve, siano costanti e servano a creare nel lettore il senso di urgenza, di scarsità, e di perdita di opportunità. Questo non farà altro che aumenterà il bisogno e l’istinto del lettore a comprare il tuo libro, senza dovervi riflettere molto.

Se nel pre-pre-lancio i toni sono stati di anticipo, ma in ogni caso sereni e tranquilli, e nel pre-lancio hai spinto i tuoi lettori all’azione con l’iscrizione, al download, etc., ma, mano che si entra nel vivo del lancio i toni aumentano e diventano incalzanti così come la comunicazione e la frequenza con cui viene inviata.

Il lancio è il tuo show, il tuo momento clou, il luogo in cui sprigioni tutte le tue risorse e la tua identità per raggiungere il successo: vendere più libri possibili.

Durante la fase di lancio condividerai anche i feedback entusiasti dei primi acquirenti, invierai all’azione e farai leva, come ho detto qualche riga fa, su scarsità e urgenza. 

Post-Lancio

Se il lancio è il finale di un film, il post-lancio sono i titoli di coda e il contenuto extra che trovi alla fine nascosto. È importante che il tuo lavoro e il valore che offri ai tuoi lettori non si esaurisca al solo lancio, come fanno purtroppo la maggior parte dei selfpublishers.

Nel post-lancio i toni devono essere molto più rilassati, la frequenza delle mail minore e dovrai coltivare la relazione con chi ha acquistato il tuo libro.

Potrai sfruttare il post lancio anche per chiedere a chi non ha comprato il tuo libro il motivo che li ha frenati e questi dati saranno preziosissimi per migliorare i tuoi lanci futuri o il tuo stesso libro.

Il post lancio è fondamentale anche per poter dettare le tecniche di cross-selling e upselling. Queste tecniche sono molto utili per aumentare il valore di ogni singolo cliente offrendo loro di comprare altri prodotti simili (cross-selling, per esempio altri tuoi libri) oppure offrire un valore aggiunto sul prodotto già venduto ad un costo più alto (upselling, pensa per esempio ad una call con te, una copia firmata, una cena, etc.). 

Coprire e svolgere correttamente tutte le fasi è fondamentale, poiché il marketing è proprio questo: coltivare delle relazioni con delle persone e trasformarle in clienti a lungo termine.

Instaurare una relazione fatta di fiducia e valore reciproco è la base per qualsiasi campagna marketing di successo, anche quella del tuo libro. Se ritieni di poter annunciare su Facebook o Instagram che hai pubblicato il tuo ultimo libro e vendere migliaia di copie, allora sei programmato a fallire salvo poi dare la colpa alla piattaforma che ti ha pubblicato, al fatto che in Italia non si legge come negli altri paesi, a chi ti ha fatto la copertina, etc.

Il primo passo per avere successo come selfpublisher è assumerti la responsabilità della relazione con il lettore. L’acquisto di un libro è solo l’ultima azione di una relazione che inizia molto prima tra il lettore e l’autore.

Diventa un maestro nel creare e coltivare relazioni e i tuoi libri saranno dei best-seller senza il minimo sforzo. 

Durata del lancio e delle sue fasi

La domanda che ti starai facendo ora è: quanto dura il lancio di un libro?

Ovviamente non esiste una risposta giusta, poiché ogni lancio dipende da molti fattori: da te, dal contenuto, dal genere, se si tratta del primo libro o no, se hai già fatto dei lanci o meno. In ogni caso posso consigliarti quelle che secondo me sono le durate minime delle fasi di un lancio per ottenere degli ottimi risultati. Eccole nel dettaglio:

  • Pre-Pre Lancio: minimo 30 giorni prima del lancio
  • Pre- Lancio: 7 giorni prima del lancio
  • Lancio: 3 giorni
  • Post-Lancio: 30 giorni dopo il lancio

Un lancio quindi deve durare almeno 60 giorni se intendi farlo come un professionista e vuoi ottenere dei risultati.

I marketers più ortodossi e professionisti ti direbbero che un buon lancio inizia un anno prima e con questo intendono che per costruire delle relazioni di fiducia con dei clienti prima di poter vendere loro qualsiasi cosa è necessario lavorare duramente, ogni giorno, per un periodo molto lungo: un anno appunto.

Ora che sai tutto questo, sono sicuro che capirai perché il tuo ultimo libro non ha venduto molto o perché molti ti rispondevano di non essere interessati o di non spammare. Non preoccuparti, è normale, tutti i self publisher hanno attraversato questa fase. Pensa però a ciò che ora sai e cosa puoi fare con questa conoscenza.

Da oggi puoi iniziare a operare con un self publisher professionista e costruire il tuo prossimo lancio come un vero marketers. Inizia da oggi stesso a costruire una relazione con il tuo pubblico, ci sono milioni di lettori che vogliono connettersi con te. 


Potrebbe interessarti leggere anche:

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

7 mosse per creare un Patto con il Lettore nel Selfpublishing


Scarica subito le guide GRATUITE su:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è guida-promozione-libro-su-amazon.jpg

Come usare Facebook e Instagram per la promozione del tuo libro

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è guida-uso-facebook-e-instagram.jpg

Iscriviti a Youcanprint | La Community Ufficiale

Seguici sul nostro canale YouTube

Partecipa al sondaggio e ricevi le nuove Guide per il Tuo libro in Selfpublishing

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è guide-promozione-YCP.jpg

Community ufficiale di Youcanprint

Fai già parte della nostra Community su Facebook?

Il luogo dove ogni giorno postiamo nuovi contenuti gratuiti per Scrivere, Pubblicare e Promuovere il tuo Libro.
Dove Autori condividono le loro idee e si confrontano ogni giorno.
Ci sono già centinaia di Autori che ti stanno aspettando!

Unisciti alla Community

7 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.