Francesca Saccà: 9 libri con Youcanprint, le ragioni del suo successo

Francesca Saccà, si racconta in questa intervista e ci svela il perché per nove volte consecutive ha scelto la nostra piattaforma per la pubblicazione e come fanno i suoi libri, ad avere successo di pubblico e lettori!

  • Iniziamo col dire agli amici che ci leggono chi sei e cosa fai nella vita

Sono Francesca Saccà, psicologa, psicoterapeuta e scrittrice.

  • Qual è stato il motivo la situazione o l’aneddoto che ti ha spinto a dire “ok voglio anch’io pubblicare un libro!” O ci sono state persone, amici, che ti hanno convinto a farlo?

La decisione di scrivere un libro è stata mia. La scrittura è sempre stata la mia passione. La spinta di dar vita a un libro è nata dal desiderio di mettere a disposizione dei lettori dei libri che permettessero loro di acquisire conoscenze sul tema di cui mi occupo professionalmente, ossia quello dei disagi psicologici nell’ambito delle relazioni affettive. Ma non solo, avevo anche una necessità personale di mettere per iscritto alcuni spunti tratti dalle mie esperienze dirette di donna e di persona che ha vissuto esperienze dolorose e le ha elaborate, fortificandosi e utilizzando i suoi vissuti per migliorarsi e donare agli altri spunti di crescita per il loro personale viaggio di ricostruzione.

  • Qual è il problema più grande che ti trovi ad affrontare quando sei alle prese con la scrittura di un nuovo libro?

La cosa più importante per me è creare un prodotto che possa essere davvero utile al lettore e dunque sono molto attenta quando scrivo perché per me un libro è un “messaggero”, e dunque deve rappresentare non solo uno strumento valido con un linguaggio chiaro e diretto ma un vero e proprio “navigatore” che permetta al lettore di orientarsi lungo il suo cammino di crescita personale.

  • I tuoi libri: sono frutto della tua passione, esperienza, lavoro, ma qual è secondo te l’ingrediente direi magico che li ha portati così in alto?

Dopo aver pubblicato ben nove testi con la Youcanprint posso dire che l’ingrediente magico che li ha portati così in alto è stato, oltre all’aver prodotto contenuti di valore, l’abilità di creare una “connessione empatica con il lettore” finalizzata a permettergli di capire quanto il mio prodotto potesse essere utile per il suo benessere e crescita personale. I lettori si sono fidelizzati ai miei libri perché ho permesso loro di conoscerne l’importanza e la ricchezza dei contenuti, ho reso il lettore partecipe, gli ho permesso di identificarsi con i miei scritti. Tutto questo, attraverso una comunicazione quotidiana, efficace e chiara attraverso gli articoli pubblicati sul mio sito e grazie all’uso intelligente dei social.

  • Alla pubblicazione è seguita una fase di promozione, puoi raccontarci in maniera più dettagliata possibile come hai affrontato e stai affrontando questo step importantissimo?

La fase della promozione è una fase delicata e importantissima. Ad oggi per lavorare efficacemente con il self publishing non basta scrivere un buon prodotto ma è altrettanto necessario promuoverlo nel modo giusto ed efficace.

Per quel che concerne la mia esperienza ho utilizzato il mio sito e i canali social (Facebook, Youtube, Instagram) con la finalità di creare innanzitutto un’immagine di riferimento relativa alla mia professionalità che fosse valida e affidabile. Successivamente ho invitato il cliente alla conoscenza dei miei libri spiegando dettagliatamente perché i miei prodotti potevano essergli d’aiuto.

Ciò che è stato vincente è stata una comunicazione efficace, chiara, diretta attraverso la quale ho messo a disposizione del lettore la mia esperienza non solo professionale ma anche personale al fine di rappresentare un modello, una guida che potesse aiutarlo ad uscire da quello che era il suo disagio psicologico.

  • Domanda da 1 milione di euro…perché selfpublishing, e perchè proprio Youcanprint?

Perché ritengo Youcanprint un’azienda di self publishing seria e corrispondente a quelli che sono i criteri fondamentali che io stessa utilizzo nella mia professione: affidabilità, precisione, efficienza.

Ho iniziato a pubblicare con Youcanprint nel 2016 il mio primo testo “La vita scorre. Vai oltre” e successivamente le ho affidato anche tutti gli altri otto perché mi sono sempre trovata accolta, rispettata e seguita.

  • Che consigli di lettura avresti da dare ai nostri amici? In definitiva quale consiglio su tutti ti sentiresti di dare a chi decide di tuffarsi in quest’avventura?

Oltre ai miei testi (che ritengo strumenti utili e validi per tutti coloro che desiderano uscire dal tunnel di relazioni affettive tossiche per migliorare la loro vita) consiglierei a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo mondo di leggere libri specifici sul tema del Self Publishing e anche testi di scrittura creativa per migliorare le proprie abilità di scrittura. 

Il consiglio che mi sento di dare a tutti coloro che vogliono avventurarsi nel mondo del Self publishing è quello di impegnarsi e lavorare duramente. Il primo step è creare innanzitutto un buon prodotto e poi non abbandonarlo a se stesso ma farlo crescere come se fosse un “figlio”.

Sarà fondamentale curare il proprio libro e promuoverlo efficacemente attraverso tutti gli strumenti che la rete ci mette a disposizione affinché possa davvero conquistare l’interesse del lettore.

Nel mondo del self publishing ciò che a mio avviso è fondamentale è la capacità di auto promuoversi in modo intelligente, efficace e utile al proprio lettore. E quindi tutti coloro che vogliono iniziare con questa meravigliosa avventura non possono privarsi di elementi quali coraggio, determinazione e pazienza consapevoli che il proprio prodotto ha bisogno di tempo per essere notato e apprezzato dal pubblico.

Vi lascio con una metafora. A mio avviso “Un buon self publisher deve essere un abile giardiniere che ha la pazienza di piantare i suoi semi e curarli amorevolmente affinché si trasformino in meravigliose piante da proteggere ogni singolo giorno affinché possano generare frutti rigogliosi da mettere a disposizione di chi vorrà goderne i benefici”.

Riferimenti dell’autrice Francesca Saccà

www.francescasacca.it

I libri di Francesca Saccà qui.

Email: francesca.sacca@gmail.com

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.