Promuovere

Fondamenti di Personal Branding: fatti conoscere

4 minuti di lettura 5 Commenti
personal brand

Il termine “personal branding” venne coniato dal guru del marketing americano, Tom Peters, in un articolo del lontano 1997 e, sostanzialmente, vuol dire “fare marketing di se stessi”.

Ma cosa significa fare personal branding per chi scrive? Significa far sapere al mondo che esisti, che scrivi, significa dimostrare che sai farlo davvero.

La prima cosa da sapere quando inizi a fare personal branding è che non si tratta di autopromozione. Non si tratta di vendere un prodotto o se stessi. Guai a confondere le due cose! I risultati sarebbero disastrosi.

Fare personal branding vuol dire farti conoscere, far sapere che hai una tua personalità e sai fare determinate cose. Il miglior modo di fare personal branding è proprio quello di non vendere alcunché ed essere il più naturale possibile, mostrarti come sei e dar luce alle tue capacità.

Sposa una causa in cui credi, parla con i fatti e dimostra di sapere scrivere, di conoscere approfonditamente ciò che fai. In questo modo, se lavori bene, pian piano, verrai indicato/a come un esperto/un’esperta di scrittura e saranno i lettori a venire da te.

Quando ho voglia di leggere qualcosa di buono, infatti, una storia di quel genere che tanto mi piace, a chi mi rivolgo se non a chi ha dimostrato di saper davvero scrivere bene quel genere di storie? E lo stesso vale per i manuali tecnici.

Come avrai notato, continuo a battere sul punto “dimostrare di saper fare”, questo perché sono fermamente convinto che i fatti parlino più delle parole. Posso urlare al mondo di essere il miglior elettricista esistente se non ho mai nemmeno avvitato una lampadina?

Quindi, per come la vedo io, fare del buon personal branding vuol dire, prima di tutto, dimostrare di essere esperto/a di un determinato settore, nel caso specifico di scrittura.

Ma come si fa a dimostrarlo?

In realtà è molto più semplice di quanto si pensi, l’importante è lavorare sodo. Il trucco sta tutto nel mettere anima e corpo in ciò che si fa, nel lavorare bene stando attenti ai dettagli. Curare il proprio stile di scrittura, prestare attenzione anche alle singole parole, raccontare storie che la gente ha voglia di vivere e leggere, farsi conoscere. Se lavori bene, il resto verrà da sé.

E come far sapere al mondo che esisto?

Niente meglio del Web può venirti in aiuto. Inizia con autopubblicare le tue storie, non appena ti senti sicuro/a di ciò che hai scritto. I siti di self publishing sono ben indicizzati e, se hanno un buon servizio di distribuzione in librerie e siti Web, il tuo nome e i tuoi titoli inizieranno a rimbalzare da soli nei motori di ricerca.

Poi, dedicati ai social network. Ma ricorda: non devi promuovere i tuoi libri in questa fase, devi solo far sapere che esisti e che scrivi. Quindi, partecipa a discussioni sul tema della scrittura, o sul tema trattato nel tuo libro, fai vedere che sei una persona in gamba e, soprattutto, fallo con umiltà.

Evita l’arroganza, non cedere alle provocazioni e accetta le critiche. Educatamente e in modo pacato, fa’ vedere che sai fare il tuo mestiere e sai di cosa parli.

Puoi farlo pubblicando video su Youtube, scrivendo post o commenti su Facebook, twittando i tuoi pensieri, o in qualsiasi altro modo ritieni opportuno.

E tieni sempre a mente i 3 pilastri del personal branding:

  1. Competenza (ciò che sai fare davvero bene)
  2. Visibilità (gli sforzi per emergere dalla massa e farti notare)
  3. Networking (la capacità di crearti una rete di contatti con i tuoi stessi interessi e valori)

Prima di lasciarti, ti do un ultimo consiglio: dai sempre credito a chi lo merita. Voglio dire: se trovi in giro per il Web un articolo interessante, un’idea, un aforisma a firma di qualcuno, e ti viene voglia di ritwittarlo, di postarlo su Facebook o di inserirlo in un tuo video, fa’ sempre riferimento alla fonte originale, inserendo il link dell’articolo o menzionando l’autore o l’autrice dell’aforisma o dell’idea innovativa.

Questo, oltreché doveroso e onesto, è un atteggiamento che paga, perché accresce la stima nei tuoi confronti.

Alla prossima e…occhio alla penna ;)!

Roberto Tartaglia

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

promuovere un libro

10 metodi per promuovere un libro e vendere di più

Abbiamo realizzato un elenco di dieci metodi per promuovere un libro che ogni scrittore può provare e che non richiedono un investimento economico proibitivo, ma...

come scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno...

presentazione di un libro

Come si organizza la presentazione di un libro?

La presentazione in libreria è un passo molto importante da fare per un autore ed organizzarla non è semplice Ora che il coronavirus sembra dare qualche...

come promuovere un libro autopubblicato

Come promuovere un libro: la guida per orientarsi nel grande mondo del book marketing

Se stai leggendo questo articolo, con molta probabilità sei in procinto di impegnarti nella promozione di un libro, oppure sei alla ricerca di informazioni...

Come scrivere la quarta di copertina

Quando si parla di quarta di copertina spesso ci si trova davanti ad alcuni miti da sfatare La quarta di copertina non è importanteLa quarta di copertina...

Come creare la tua pagina autore su Amazon

Amazon Author Central è uno strumento molto utile che Amazon offre gratuitamente e che è, tuttavia, poco utilizzato dagli autori italiani In questa guida ti...

come trovare keywords efficaci per il proprio libro su amazon

Come trovare le parole chiave più efficaci per il proprio libro

Scegliere le parole chiave (keywords) giuste per il proprio libro può fare la differenza per il suo posizionamento ed avere un enorme impatto sulle vendite...

promuovere libri su amazon

Come promuovere i tuoi libri su Amazon e non solo

Come funziona l'algoritmo di Amazon e come usarlo a tuo favore per la promozione dei tuoi libri, come trovare la categoria giusta per collocare i tuoi libri,...

promozione libro su instagram

Come usare Instagram per la promozione del tuo libro

aggiornato al 9/10/2019 con Instagram TV e Stories Sei uno scrittore con un profilo Instagram e vorresti capire meglio come sfruttarlo per promuovere il tuo...

promozione libro offline

10 modi efficaci per Promuovere e Vendere il tuo libro offline e fuori dai Social

Qualche settimana fa ho ricevuto da un nostro autore questo commento ad uno dei miei post: “Chi come me pubblica con “Youcanprint” e non pubblicizza il...

firmacopie a cosa serve

Firmacopie: cos’è, perché è importante per un autore, come si pianifica

Quante volte, leggendo un libro di un autore che ti piace, hai pensato di volerlo assolutamente conoscere Il grande merito delle storie è che creano empatia tra...

Cosa rende un libro un bestseller?

Testo tratto da What Makes a Bestseller |di  Jonny Geller, video integrale qui Jonny Geller è un agente letterario che lavora e vive a Londra con la...

costo promozione editoriale

Quanto costa promuovere un libro?

Hai appena pubblicato il tuo libro e stai iniziando a chiederti: come lo promuovo  Oppure lo hai pubblicato da diverso tempo senza grandi risultati e ti...

5 Commenti

Rispondi a pio dal cin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.