Top
Youcanprint - Selfpublishing Blog / Marketing  / Come vendere un libro usando la tecnica dell’uncino
come promuovere il proprio libro

Come vendere un libro usando la tecnica dell’uncino

L’estratto di un libro offerto a scopo pubblicitario, o libro (ebook) gratis puoi usarlo come uncino per acquisire nuovi lettori e proporre le tue future pubblicazioni.

Molto spesso è successo che gli autori osteggiassero questa scelta: “come posso regalare il mio libro?

Adesso vediamo come puoi sfruttare questo stratagemma in modo da poter guadagnare di più.

Se la maggior parte dei lettori non ha mai sentito parlare di te, allora non hai valore per loro; il tuo marchio è sconosciuto, è invisibile.

La maggior parte degli autori vive in questo costante stato d’invisibilità.

Puoi costruire il tuo marchio guadagnando la conoscenza e la fiducia dei lettori, ma come puoi farlo se non ti hanno mai letto? Se non hanno mai sentito parlare di te?

Diciamo che ti piace il formaggio e stanno distribuendo campioni di formaggio che non hai mai assaggiato. Se provi quel formaggio e ti piace, all’improvviso ti rendi conto che quel formaggio esiste.

Se ti piace, è più probabile che tu lo acquisti. (Ma il sapore del campione gratuito è il sapore di quel formaggio, che sarà quello a prescindere dalla quantità del campione).

Con i libri è diverso.

Se tu offri un campione parziale del tuo libro (l’estratto gratis) è certamente un uncino abbastanza efficace, anche se ormai è molto abusato.

Dare al lettore un campione parziale della tua storia è inadeguato perché non possono apprezzare a pieno il tuo talento a meno che non abbiano letto il libro completo.

Solo con un libro completo, il lettore può passare ore a conoscerti e per ogni minuto trascorso con il tuo libro e ad ogni tua parola che leggono, l’ammirazione e la fiducia verso di te diventeranno sempre più forti e il loro desiderio di leggerti cresce.

(Ovviamente bisogna fare i conti anche con l’evento contrario, potresti non piacere).

Quindi se pubblichi più libri, lo stratagemma che puoi usare è quello di offrirne almeno uno Gratis. 

Renditi accessibile ai lettori, la maggior parte di loro non ti conoscono!

Secondo l’ultimo Rapporto pubblicato dall’Aie (Associazione Italiana Editori) sullo stato dell’editoria italiana, il 31% dei lettori di e-book scarica principalmente e-book gratuiti, quindi in media gli e-book gratis ottengono 31 download in più di quelli a pagamento.

Sempre secondo l’ultimo rapporto nel 2018 il mercato e-book genererà più di 60 mln* di euro (questo dato non include Amazon).

Se sei un nuovo autore e non hai recensioni allora attiva una promozione gratis per uno due o tre mesi (non consecutivi), questo genererà molti più lettori, se puoi, invia tu la copia gratis in cambio dell’e-mail in questo modo otterrai un nuovo lettore e anche un contatto che puoi fidelizzare nel tempo, e poi, una volta ottenute recensioni contatti e lettori passa ad impostare un prezzo di copertina.

Se hai scritto una serie (duologia, trilogia ecc…), potresti mettere gratis il libro primo della serie è appurato che in media le serie che hanno il primo libro gratis vendono il 20% in più a quelle senza libro gratuito.

Secondo alcune ricerche una buona di serie bestseller hanno avuto un avvio gratuito. Quindi esiste una correlazione decisamente forte avvio gratis e vendite.

Per ulteriori approfondimenti ti rimando all’articolo: 10 consigli su come promuovere il tuo libro: qui. 

Commenta tramite Facebook
Donato Corvaglia

Ideatore, fondatore e marketing specialist del gruppo Borè srl, il gruppo è proprietario di Youcanprint piattaforma italiana di self-publishing. Scrivo e mi occupo di Book Marketing.

2 Commenti
  • Antonio Lupo

    Ottimo articolo.
    Complimenti! Finalmente c’è qualcuno che sa dare dei buoni consigli per la diffusione della cultura.
    Grazie.
    Tonino Lupo poeta

    16 Febbraio 2019 at 09:04 Rispondi
    • Donato Corvaglia

      Ciao Antonio, grazie per il tuo accorato apprezzamento, continua a seguirci e per qualsiasi informazione scrivici pure!

      18 Febbraio 2019 at 08:33 Rispondi

Posta un commento

Consiglieresti Youcanprint e il suo Blog ad amici o colleghi?

ESPRIMI IL TUO FEEDBACK