Top
Youcanprint - Selfpublishing Blog / Self-publishing Ambassador  / Elia Esposito, il booktrailer di “Bassa Frequenza” premiato al Trailers FilmFest

Elia Esposito, il booktrailer di “Bassa Frequenza” premiato al Trailers FilmFest

L’autore Elia Esposito è stato premiato al Trailers FilmFest per il booktrailer della sua opera “Bassa Frequenza”, pubblicata nel 2015 in cartaceo ed ebook con Youcanprint. Il Trailers FilmFest è l’unico festival in Europa che premia il trailer cinematografico e letterario (solo negli Stati Uniti ne esiste uno analogo, il Golden Trailer Awards). Il festival, nato nel 2003, è ideato e curato dall’Associazione Culturale Seven, si svolge a Catania alla fine di settembre, ed ha cadenza annuale. Si tiene all’ex Monastero dei Benedettini di Catania e al cinema Metropolitan.

IL CONCORSO:

Per le tre sezioni del concorso “Italia”, “Europa” e “World”, il comitato di selezione del festival valuta i trenta migliori trailer per originalità, ritmo e appeal, tra i film usciti in Italia dal 1º settembre al 15 agosto di ogni anno. Una giuria di cinque qualificati esperti, scelti fra produttori, sceneggiatori, registi, attori e critici cinematografici, sceglie il Miglior Trailer Italiano, il Miglior Trailer Europeo e il Miglior Trailer World. Accanto ai premi della giuria, viene assegnato un riconoscimento dal pubblico che, durante il festival e sul sito ufficiale, può votare il Miglior Trailer della stagione. I migliori trailer della stagione vengono premiati durante la serata finale del festival con l’Elefantino, simbolo della città di Catania.

I PARTECIPANTI DELLE SCORSE EDIZIONI:

Hanno fatto parte della giuria del festival: Vincenzo Cerami (sceneggiatore e scrittore), Callisto Cosulich (critico cinematografico), Fulvia Caprara (giornalista), Cecilia Dazzi(attrice), Oreste De Fornari (storico del cinema), Mario Fortunato (scrittore), Nino Frassica (attore), Maria Pia Fusco (giornalista), Galatea Ranzi (attrice), Fabrizio Mosca (produttore), Federico Vicentini Orgnani (regista) e molti altri. Accanto al Concorso dei Migliori Trailer, il festival ha presentato diverse anteprime cinematografiche tra le quali Scoop di Woody Allen e reso omaggio alla carriera di artisti come Sandra MiloTinto BrassEleonora GiorgiCarlo ed Enrico Vanzina. Sono stati premiati con l’Elefantino, fra gli altri, anche Andrea Occhipinti per Lucky Red e Giampaolo Letta per Medusa film.

N.B: le note soprelencate sono state estrapolate da Wikipedia.

CURIOSITA’ SUL ROMANZO:

  1. Il booktrailer “Bassa Frequenza” si basa sull’omonimo romanzo di Elia Esposito e racconta del viaggio compiuto da Biagio Pucci alla volta di Amsterdam in compagnia dei suoi due fidati amici: lo sconsiderato Will e il goffo-accondiscende Benjamin.
  1. Il viaggio, compiuto dai tre personaggi, non è nient’altro che una critica alla società odierna: ogni città rappresenta, infatti, una tematica sociale del nostro tempo e, i tre protagonisti, il punto di vista del cittadino medio.
  1. Lo scrittore, Elia Esposito, ha studiato per circa due anni gli effetti delle droghe, raccogliendo informazioni ed esperienze di vita vere da persone che ne facevano un uso abituale: molte delle allucinazioni descritte sono reali.
  1. Le droghe vengono catalogate in maniera crescente: più i protagonisti si allontano dalla propria città (Anagni) più le droghe diventano pesanti.
  1. Seppur caricaturizzati e ingigantiti nelle loro gesta, tutti i personaggi del libro esistono realmente.
  1. Inizialmente, Will De Angelis avrebbe dovuto arrivare ad Amsterdam: a causa di una furiosa lite fra Elia Esposito e il reale Will De Angelis, lo scrittore decide di far morire il personaggio strada facendo nel modo più brutale possibile.
  1. Il titolo originario del romanzo era “Sognando Amsterdam” che poi venne cambiato in “Bassa Frequenza”.
  1. La copertina del libro è stata disegnata da un brillante artista esordiente di nome Salvatore Oddo ed essa ritrae una delle scene finali del libro. Ogni disegno all’inizio del capitolo, inoltre, sintetizza quello che il lettore sta per leggere.
  1. Nella caricatura del capitolo sette, denominato “Innesto Mentale”, sono nascosti svariati messaggi subliminali.
  1. Elia Esposito pubblicherà con Youcanprint nel 2017 tre sceneggiature cinematografiche destinate ad una web serie.

DATI E CURIOSITA’ SUL BOOKTRAILER:

DATI BOOKTRAILER:

  • Regia: Vito Sugameli
  • Soggetto e Sceneggiatura: Elia Esposito
  • Produzione: Elia Esposito e Piano9Produzioni
  • Musiche: “Il volo di Icaro” – Giuseppe Civiletti
  • Backstage: Federica Spezia e Bianca Bercea

Data di uscita: 18 Gennaio 2016

Aggiudicazione “Miglior Booktrailer dell’anno” al Trailer FilmFest: 7 Ottobre 2016.

INTERPRETI:

  • Duilio Spanò nel ruolo di Biagio Pucci
  • Francesco Giacalone nel ruolo di Will De Angelis
  • Eugenio Maida nel ruolo di Benjamin
  • Antonio Cammareri nel ruolo dello scrittore
  • Sandra Abita nel ruolo di Sophie
  • Michele Canino nel ruolo di Tommy il Capo
  • Davide Scibilia nel ruolo di Tony Spaccadita
  • Alberto Visconti nel ruolo di Joy l’Avvocato
  • Elia Esposito nel ruolo di Raide il Mago
  • Enrico Malizia nel ruolo di Croupier
  • Francesco Ventura nel ruolo di voce fuori campo

CURIOSITA’ BOOKTRAILER:

  1. Gli interpreti sono stati accuratamente selezionati da Elia Esposito: la maggior parte di loro, non conosceva lo scrittore ma accettò di buon grado senza avere la benché minima idea di cosa avrebbe dovuto fare.
  2. Il camper, che compare al minuto 1:14, non era previsto nelle riprese: fu trovato casualmente durante il sopralluogo di una scena ed, essendo abbandonato, venne utilizzato come oggetto di scena.
  3. Elia Esposito e Duilio Spanò (l’attore che interpreta Biagio Pucci) rimasero incastrati dentro il camper per diversi minuti.
  4. Eugenio Maida (l’attore che interpreta Benjamin) si ustionò il viso nella scena della doccia solare.
  5. Nella scena della bisca clandestina gli interpreti consumarono rapidamente una bottiglia di Southern Comfort, tornando a casa ubriachi.
  6. La benzina è stata ricreata con acqua e sciroppo di menta.
  7. Non potendosi permettere di ingaggiare un truccatore, Elia Esposito decise di farsi percuotere realmente.
  8. Francesco Giacalone (l’attore che interpreta Will De Angelis) non accettò di buon grado il bagno, in pieno inverno, di acqua e sciroppo di menta: puzzò anche il giorno dopo.
  9. Nessuno degli interpreti sapeva a cosa andava incontro dato che Elia Esposito sminuiva le scene fino al momento prima di girarle.
  10. La scena più divertente è, a detta di molti, al minuto 1:46.
  11. Nelle due scene di sesso il nome delle due interpreti non è mai stato reso noto.
  12. I personaggi, pur restando molto amici con lo scrittore, hanno giurato di non voler mai più far parte dei suoi lavori.
Commenta tramite Facebook
Marco Luigi Palma
Nessun commento

Posta un commento

Consiglieresti Youcanprint e il suo Blog ad amici o colleghi?

ESPRIMI IL TUO FEEDBACK