Pubblicare

Dove trovare immagini gratis senza Copyright?

5 minuti di lettura
dove trovare immagini senza copyright gratis

Il copyright delle immagini è un problema che affrontano spesso gli autori che si autopubblicano.

Dall’immagine di copertina ad eventuali foto presenti nel libro fino ad arrivare alla promozione e al blogging, sono diversi gli ambiti in cui sono necessarie immagini senza copyright per uso commerciale e non.

Ma quindi come e dove trovarle? Come si fa a verificare il copyright delle immagini?

Do it Yourself

Il primo consiglio che ti dò è sempre quello del fai da te. Se stai pubblicando un saggio di botanica vai di persona a fotografare fiori, piante e tutto ciò che è alla tua portata. Basta uno smartphone, ancora meglio una fotocamera reflex, mirrorless, bridge, istantanea, di qualunque tipo.

Ma il fai da te purtroppo è utile in poche situazioni. Puoi fotografare paesaggi, oggetti della vita quotidiana, cibo, ma se hai bisogno di immagini professionali allora la storia cambia.

I migliori siti dove trovare immagini stock

La stock photography è una risorsa indispensabile per il marketing perché permette l’accesso a foto ed immagini professionali a costo quasi zero. Proprio i costi e la versatilità, hanno reso i siti di fotografia stock molto popolari anche per i self publisher.

Non tutti hanno le risorse necessarie per permettersi un grafico professionista, ecco perché abbiamo scritto una guida su come crearsi da soli la copertina per il proprio libro con Adobe Spark (qui).

Puoi realizzare una copertina monocolore con la sola scritta del titolo e del nome autore ed in alcuni casi va molto bene. Puoi anche creare qualcosa di graficamente più complesso, ma a volte serve proprio una bella foto o illustrazione.

Ci sono decine di siti dove trovare immagini stock, prive di copyright che si possono utilizzare liberamente o con al massimo l’obbligo di citarne l’autore. La maggior parte di essi contiene milioni (a volte decine di milioni) di immagini disponibili in download gratuito o a pagamento. Alcuni hanno addirittura immagini con licenza Creative Commons CC0 per cui l’autore originale della foto ha rinunciato a qualunque tipo di diritto in tutto il mondo rendendola di pubblico dominio.

Qui di seguito elencherò sia quelli che uso quotidianamente e che, a mio parere, sono i migliori, sia altri che non ho ancora sperimentato ma che ritengo utile menzionare per dare più possibilità di scelta. (Clicca sull’immagine per andare direttamente sul sito a cui fa riferimento).
I numeri citati sono destinati ad aumentare inevitabilmente su base giornaliera.

Creative Commons Search (gratuito)

È il motore di ricerca interno della Creative Commons, l’organizzazione che si occupa della catalogazione delle opere di pubblico dominio e della gestione delle relative licenze d’uso. Le immagini sono oltre 300 milioni, difficile non riuscire a trovare quello di cui si ha bisogno. Questo numero mastodontico però non è supportato da un sistema di ricerca ben organizzato. Se non si ha bene in testa un’idea precisa di cosa cercare è molto difficile navigare in questo motore di ricerca.

Freepik (gratuito o premium 9,99 €/mese)

Circa 750.000 immagini vettoriali, 650.000 foto e immagini, 31.000 PSD, 83.000 icone. L’abbonamento premium a 9,99 euro al mese estende la collezione a quasi 5 milioni e mezzo di risorse. L’enorme quantità di vettoriali e i PSD per Photoshop sono certamente l’attrattiva principale o comunque ciò che differenzia Freepik dagli altri. I PSD sono di ottima qualità e ben strutturati, quindi un ottimo modo per stimolare la propria creatività.

Pixabay (gratuito)

Oltre 1 milione di foto, oltre 230.000 illustrazioni e, migliaia di video e 90.000 immagini vettoriali.
Si possono selezionare diverse risoluzioni per ogni immagine, ma le risoluzioni più alte sono disponibili soltanto per gli utenti registrati. Fortunatamente registrare un account è veloce e completamente gratuito, non ci sono piani a pagamento o abbonamenti di alcun tipo.

Unsplash (gratuito)

La caratteristica principale è che le immagini su Unsplash sono a risoluzione elevatissima. Non hai la possibilità di scegliere tra vari formati o risoluzioni. Scarichi direttamente la risoluzione massima disponibile (spesso oltre il 4K). Un grosso vantaggio per dei lavori di grafica ma per un blog suggerisco di ridimensionarla quanto più possibile per non appesantire troppo la pagina su cui verrà utilizzata.

Pexels (gratuito)

Contiene immagini con licenza Creative Commons CC0. La libertà di utilizzo è totale come per gli altri e non c’è neanche l’obbligo di citare la fonte. L’iscrizione di un account gratuito ti consente di ricevere una selezione di migliori foto via email insieme a 40 foto esclusive per gli iscritti.

L’archivio di Canva (gratuito o 11,99 /mese)

L’archivio fotografico di canva contiene milioni di foto che si possono utilizzare liberamente oltre che per progetti grafici con Canva (strumento molto simile ad Adobe Spark).

Foodiesfeed (gratuito)

Una buona risorsa per foto esclusivamente a tema cibo sebbene l’archvio sia ancora molto limitato.

Bonus: Google Immagini

Cercando qualunque cosa su Google Immagini, puoi filtrare la ricerca in base ai diritti di utilizzo. Comunque troverai sicuramente foto migliori sui siti che ti ho citato sopra.

Hai già una foto. Come fare per sapere se è protetta da Copyright?

Anche qui ci viene in aiuto Google Immagini. Vai alla home page di Google Immagini cliccando qui. Clicca sull’iconcina a forma di macchina fotografica.

Ora clicca su “carica un’immagine” e poi su “scegli file” per caricarla dal tuo pc.

Otterrai dei risultati di ricerca tra cui la fonte di quell’immagine. Ti basta cliccare sul sito internet della fonte e vedere se l’immagine possiede o meno il copyright. Purtroppo non c’è sempre un’indicazione chiara. A meno che non ci siano dei motivi ben precisi per cui tu debba utilizzare la tua immagine, ti consiglio sempre di andare sul sicuro utilizzando uno dei siti che ho elencato in questo articolo.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

i segreti per creare il titolo perfetto

I 4 Segreti per Creare il Titolo Perfetto per il Tuo Libro

I segreti per creare il titolo perfetto è il tema che tratterò oggi in questo post Si tratta di uno degli argomenti più discussi e più importanti tra gli...

come funziona iva sui libri regime fiscale

Come funziona l’Iva sui libri: il regime fiscale per l’editoria

Partita IVA per chi pubblica un libro Sono ormai quasi 20mila gli autori che scelgono di pubblicare autonomamente un libro, sfruttando l'opzione del...

biblioteca nazionale

Cosa si intende per deposito legale dei libri?

Con “deposito legale” si intende l’obbligo, stabilito dalla legge, di depositare presso particolari organismi libri e altri documenti Non bisogna, però...

Come produrre un libro. Il viaggio di un manoscritto dalla bozza alla pubblicazione

Un libro è molto più che un semplice insieme di parole stampate su carta È un’idea che nasce e si trasforma in una storia, con i suoi personaggi, i suoi...

è il momento giusto per pubblicare un libro

8+1 Motivi per cui è il momento Migliore per Scrivere e Pubblicare un Libro

Non è mai esistito un momento migliore nella storia dell'editoria per Scrivere e Pubblicare un libro e ti dimostrerò perché Questo post è per chi si...

Self-publishing con o senza partita iva? Guida fiscale completa all’auto-pubblicazione

Con oltre 3 milioni di copie distribuite nel mondo, 2,2 milioni in diritti d’autore versati ad oltre 18000 autori, una delle domande più frequenti che ci viene...

Come pubblicare e vendere un libro su LaFeltrinelli.it?

LaFeltrinelliit è uno dei più importanti e conosciuti bookstore on-line a livello nazionale Grazie al suo vastissimo catalogo e alla grande attenzione alle...

9 cose che devi sapere prima di Pubblicare un Libro con Amazon KDP

Amazon KDP è la soluzione di Amazon per il selfpublishing Se sei curioso o stai valutando l’idea di pubblicare il tuo libro con Amazon KDP, questo articolo è...

quanto guadagna uno scrittore con il suo libro

Quanto guadagna uno Scrittore?

So che “quanto guadagna uno Scrittore” è la domanda delle domande per chi come te scrive e pubblica libri o nutre il sogno di farlo  Domanda che...

Come inserire immagini o citazioni nel tuo libro

Viviamo in un'epoca in cui l'accesso alle risorse è diventato semplicissimo Foto, testi, immagini, anche d'epoca grazie alla digitalizzazione di archivi storici,...

Come scegliere la rilegatura di un libro? Ecco le tecniche più usate

Come la trama lega insieme le parti di un racconto, dando un senso logico al testo e al suo svolgimento, così la rilegatura unisce «fisicamente» le pagine di...

tempi di pubblicazione festività Youcanprint

Come ricevere libri prima di Natale. Tempistiche operative

Per garantire a tutti i nostri autori, alle nostre autrici e ai vostri lettori di ricevere i propri ordini prima del Natale, vi comunichiamo le tempistiche da...

come si pubblica in una casa editrice

Ciò che Devi Sapere Prima di Pubblicare un Libro con una Casa Editrice

Se sei un autore che sta provando a pubblicare un libro con una casa editrice, leggere questo post ti farà risparmiare soldi, tempo e soprattutto ti eviterà...

6 Commenti

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *