Scrivere

Come si scrive la descrizione di un libro

5 minuti di lettura
come scrive la sinossi di un libro

La descrizione, insieme alla copertina, è il biglietto da visita di un libro. Scrivere una descrizione efficace, quindi, è un compito molto importante per la sua vita editoriale.

La scheda di un libro sugli store, infatti è la vetrina del tuo libro, in cui il lettore vedrà la copertina, leggerà il titolo, la descrizione, in alcuni casi leggerà un estratto.

Vediamo quindi come scrivere una descrizione che catturi l’attenzione del lettore e lo spinga ad acquistare il tuo libro.

A cosa serve la descrizione

L’obiettivo finale consiste nell’incuriosire il lettore al punto tale che, dopo aver letto la descrizione, decide di procedere con l’acquisto.

Se la copertina riesce ad attirare la sua vista, ovvero lo stimola nel prendere in mano quel libro, la descrizione deve giungere direttamente alla mente del potenziale lettore: questo dovrà pensare che la lettura di quel libro rispecchi tutti i suoi criteri relativi a genere e trama.

La scrittura della descrizione è, quindi, un potente strumento di marketing.

Ovviamente la scrittura di tale parte deve essere realizzata con precisione seguendo dei semplici ragionamenti e procedimenti che daranno vita al testo vincente da inserire nel tuo libro.

La prima frase della descrizione

Quando sei pronto a scrivere la tua descrizione, presta la massima attenzione alla prima frase.

Questa deve essere coinvolgente dato che sarà la prima parte del testo che verrà letta: il tuo obiettivo è quello di attrarre il lettore e fare in modo che sia incuriosito a tal punto da non poter fare altro che acquistare il libro.

Che si tratti di uno slogan oppure una call to action, la prima frase deve essere un gancio di grande impatto affinché tu possa focalizzare l’attenzione del lettore in maniera completa.

Dovrai quindi capire quale sia la frase che meglio descrive il tuo libro, senza però utilizzare superlativi. Questi spesso sono percepiti come qualcosa di posticcio, che serve a dare valore a qualcosa che, invece, valore non ne ha.

Cerca invece di sfruttare la tua creatività per condurre il lettore verso la scoperta di ciò che racconta il tuo libro.

Usa il conflitto per un effetto WOW

Ogni libro deve avere un conflitto attorno al quale si costruiscono le vicende del tuo protagonista.

Quello è il cuore della tua storia e quindi dovrà essere il cuore della descrizione.

Un esempio?

Questa è la descrizione di Cercando Alaska di John Green.

Miles Halter, sedici anni, colto e introverso, comincia a frequentare un’esclusiva prep school dell’Alabama. Qui lega subito con Chip, povero e brillantissimo, ammesso alla scuola grazie a una borsa di studio, e con Alaska Young, divertente, sexy, attraente, avventurosa studentessa di cui tutti sono innamorati. Insieme bevono, fumano, stanno svegli la notte e inventano scherzi brillanti e complicati. Ma Miles non ci mette molto a capire che Alaska è infelice, e quando lei muore schiantandosi in auto vuole sapere perché. È stato davvero un incidente? O Alaska ha cercato la morte?

Sii chiaro in ciò che scrivi

Cosa rende piacevole la lettura della descrizione di un libro?

Sicuramente la chiarezza.

Se sei chiaro, chi legge la descrizione, le presterà maggiore attenzione.

Dovrai scriverla, quindi, in modo scorrevole, semplice e soprattutto chiaro: evita giri di parole inutili e non esagerare con la quantità di informazioni.

Una sinossi chiara e concisa non annoia e resta più facilmente nella testa di chi legge.

Scrivi la giusta quantità di informazioni

L’ho anticipato qualche riga più sopra.

Molto spesso la voglia di strafare potrebbe tramutarsi in un semplice errore, ovvero spoilerare il finale o comunque rivelare più del necessario.

Il tuo compito è quello di riuscire a scrivere in questa semplice parte del tuo libro le informazioni principali evitando di aggiungere dettagli che potrebbero allontanare il lettore dal libro stesso.

Sarà quindi fondamentale che tu trovi la giusta combinazione tra il numero di elementi da inserire nella descrizione relativi alla trama del tuo libro e su quali parti focalizzarti.

Per fare questo dovrai vestire i panni del lettore e capire quali sono le varie informazioni che ti potrebbero interessare: se riesci a stimolare te stesso, probabilmente avrai trovato una combinazione vincente.

Premi della critica e social proof nella tua descrizione

Cosa rende maggiormente interessante un libro che deve essere venduto?

Ovviamente il suo successo: maggiormente apprezzato sarà il libro, maggiori saranno le sue vendite.

Quindi se il tuo libro ha ricevuto dei riconoscimenti o importanti recensioni positive non dimenticare di menzionarli nella tua descrizione, preferibilmente alla fine o all’inizio, in un paio di righe staccate dal resto.

Non essere troppo discorsivo in questi casi, altrimenti correresti il rischio di suonare esageratamente autocelebrativo.

Basta soltanto elencare i riconoscimenti ricevuti.

La riprova sociale (o più comunemente social proof), è importante perché i prodotti che vengono acquistati di più sono sempre quelli con più recensioni utili.

Questo vale soprattutto con i libri che sono un “salto nel buio” per il lettore e quindi questi cercherà sicurezze nell’esperienza di qualcun altro per compiere il passo decisivo verso l’acquisto

La call to action nella sinossi

Infine per riuscire a incrementare la voglia di leggere da parte dei tuoi lettori, potrai inserire un ulteriore elemento nella tua sinossi, ovvero una call to action.

Deve essere scritta come ultima parte presente nella sinossi, in quanto questa deve andare a concludere tutte le diverse tipologie di elementi che hai inserito nella stessa.

In questo caso dovrai essere un po’ più subdolo, ma non tanto da farlo vedere.

Cerco di spiegarmi meglio.

Non puoi scrivere “Compra il mio libro perché è fighissimo”. Meglio scrivere una tag-line in stile cinematografico come per esempio “Un romanzo travolgente che ti costringerà a fare i conti con i tuoi sentimenti”. In sostanza stai dicendo di comprare questo libro per avere un’esperienza di lettura travolgente.

Trovando le parole chiave giuste e stuzzicando a dovere lo stesso lettore, avrai l’occasione di rendere la tua sinossi piacevole ed accattivante.

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

congiungitvo

Il se vuole sempre il congiuntivo? Teoria, esempi, trucchi per ricordare

Il se vuole sempre il congiuntivo Bella domanda, anche perché già quando si parla di congiuntivo le cose si fanno difficili Tuttavia chi scrive, che sia un...

Umberto Eco Tesi di Laurea

I 6 consigli di Umberto Eco per scrivere una tesi di laurea

Il saggio di Umberto Eco "Come si fa una tesi di laurea" (Bompiani, 1977) parte dai fondamentali, spiegando che cos'è una tesi di laurea Ma, se sei qui,...

incipit perfetto

8 consigli per scrivere un incipit perfetto per il tuo libro

L'incipit di un romanzo è davvero una delle cose più difficili da scrivere In quest'epoca di gratificazione istantanea, brevi momenti di attenzione e...

Come trovare il titolo giusto per il tuo libro: la guida pratica

Hai finito di scrivere il tuo libro finalmente Dopo mesi e mesi di fatica è arrivato anche il momento di scegliere il titolo giusto e questo è un compito che...

Generi letterari: definizione ed elenco

Quante volte sentiamo parlare di "genere letterario" Forse è un concetto poco conosciuto da chi non ama scrivere o leggere, ma che rappresenta un argomento...

font migliore per un libro

Qual è il font migliore per il tuo romanzo?

Scegliere il font migliore per scrivere un romanzo non è così semplice Nel self publishing, la libertà di non avere un editore alle spalle consente agli autori...

scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così...

Cos'è e come si scrive la prefazione di un libro

Cos’è e come si scrive la prefazione di un libro?

La prefazione di un libro rimane sempre un elemento misterioso: è necessaria È utile Ma soprattutto cos'è e come si scrive la prefazione di un libro È...

genere letterario horror

Genere letterario Horror. Storia, struttura, temi di un genere amatissimo

Come è nato il genere horror Il genere letterario horror non ha un'origine temporale ben specifica in quanto diversi temi horror sono stati scritti fin...

come scrivere un libro guida completa

Come scrivere un libro dall’idea alla struttura: la guida completa

Introduzione e consigli utili Intreccio, trama, fabula, personaggi, dialoghi, incipit, finale, sono solo alcuni degli elementi che compongono la scrittura di...

scrittura creativa esercizi

7 esercizi di Scrittura Creativa da mettere subito in pratica

L’importanza della scrittura creativa Quante volte ti è capitato di andare in libreria e comprare un libro solo perché ti hanno colpito le prime tre o...

genere letterario giallo

Genere letterario Giallo: genesi, sviluppo e caratteristiche

Come è nato il genere giallo Il genere giallo è riconducibile con ogni probabilità a quello poliziesco; ad ogni modo, recentemente, sono nati filoni...

genere letterario avventura caratteristiche

Genere letterario Avventura: caratteristiche, temi e curiosità

La letteratura, per definizione, è quel grande contenitore che rappresenta l'insieme delle varie opere che sono state scritte nell'ambito di una Nazione o di una...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.