Come si mette in commercio un libro auto-pubblicato?

Distribuire e vendere un libro autopubblicato

L’efficacia della distribuzione di un libro pubblicato con il self-publishing dipende essenzialmente dalla quantità e dalla qualità dei canali di vendita che il servizio di self-publishing scelto mette a disposizione. Maggiore è la quantità e la qualità dei book store e delle librerie con i quali il servizio è collegato, migliori potranno essere i risultati in termini di vendite.

Come avviene la distribuzione

Una volta confermata la pubblicazione il servizio di self-publishing comunica agli store collegati e alle librerie fisiche la disponibilità dell’opera e i dati editoriali come titolo, autore, numero di pagine, tipologia, etc. Ogni store recepisce le informazioni editoriali con tempi differenti, ma una volta aggiornato il proprio database, l’opera sarà disponibile nel catalogo e ordinabile.

Quando un singolo lettore o una libreria effettua l’acquisto dell’opera è lo stesso servizio di self-publishing che si occupa di stampare on demand e spedire il volume, garantendo all’autore la % di guadagno stabilita da contratto. Grazie a questi servizi il self-publishing ottiene maggiore forza contro un sistema distributivo che omologa l’offerta editoriale e costringe il lettore ad aggirarsi in un mercato editoriale che esclude la centralità del contenuto.

Nel caso della pubblicazione in formato ebook, la consegna dell’opera è automatica e avviene immediatamente dopo l’acquisto. L’ebook auto-pubblicato è conservato su un server centrale a cui accedono tutti gli store. Ad ogni acquisto, lo store invia al lettore un link generato automaticamente che permette al lettore stesso di scaricare l’ebook acquistato sul proprio smartphone, pc o reader.

Quali canali di vendita posso raggiungere con il self-publishing?

La qualità di un servizio di self-publishing dipende principalmente dalle opportunità di vendita e di distribuzione offerte. Il network di Youcanprint uno dei più vasti e importanti nel panorama del self-publishing, attualmente comprende, oltre al proprio store, altri 29 book store tra cui: Amazon, LaFeltrinelli, Ibs, Bol, Wuz, Deastore, Webster, Libreria universitaria, Unilibro, Eprice, Dvd, italiadvd, Macrolibrarsi e Il Giardino del libri, Apple ibooks, Nokia, Mediaworld, etc.

Grazie ad un modello innovativo che si propone di dare risalto alle realtà indipendenti che operano nel mondo della diffusione del libro e della cultura, inoltre, Youcanprint ha avviato con successo una collaborazione diretta con oltre 4.500 librerie italiane. Tutte le opere pubblicate entrano nel network librario di Youcanprint, che consente alle librerie di ordinare le copie su richiesta del lettore oppure in conto vendita (dando così all’autore la possibilità di vedere la propria opera esposta sugli scaffali o in vetrina).

Passando alle altre modalità di distribuzione, non poteva mancare una particolare attenzione al mondo del Web 2.0. Youcanprint è l’unico servizio di self-publishing ad offrire la vendita e la distribuzione delle opere su Facebook, attraverso una pagina che conta migliaia di iscritti.
Non mancano, infine, cataloghi elettronici sui social network dedicati esclusivamente ai libri, come Anobii, e Goodreads, e su piattaforma innovative come Pinterest.

Commenta tramite Facebook
Diventa uno scrittore di successo

Iscriviti per ricevere gratis un contenuto a settimana per migliorare la tua scrittura e la promozione del tuo libro.

2 Commenti

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *