Scrivere

Come scrivere un libro sonoro per bambini: la GUIDA completa

7 minuti di lettura
  • Home
  • /
  • Scrivere
  • /
  • Come scrivere un libro sonoro per bambini: la GUIDA completa

Donare una fantasia più accentuata ai bambini fin dalla primissima età prescolare è possibile con i libri sonori: si tratta di veri e propri testi che vanno ascoltati, riproducenti suoni e musiche che stimolano la fantasia dei piccoli e li aiutano a sviluppare originalità, divertendosi e imparando nuove cose al contempo.

L’utilizzo della voce e dei suoni ha infatti un grande potere educativo, soprattutto per i più piccoli che amano ascoltare delle storie e si coinvolgono maggiormente se i racconti vengono narrati e riprodotti utilizzando suoni, musiche e diversi toni di voce, in base al filone della storia.

Scrivere un libro sonoro per bambini significa dunque educare: un modo affascinante per entrare nel mondo dei più piccoli e permettere all’autore di farsi conoscere e guadagnare con il proprio operato. Ma come si crea un libro sonoro per bambini? La risposta è semplice: basta mettere nero su bianco una storia per i piccoli e poi narrarla registrando la voce.

Come scrivere un libro sonoro: strumenti utili e suggerimenti

Se stai pensando di creare un libro sonoro devi innanzitutto predisporre un progetto di pianificazione. Un libro sonoro è infatti un testo narrato con una voce unitamente a suoni e musiche, e per fare ciò devi innanzitutto creare la tua storia.

Ma quali sono i primi passi per iniziare? In primis è importante creare una bozza dei propri obiettivi, e a tal fine è necessario prendere un quaderno e mettere nero su bianco uno schizzo iniziale delle proprie idee, cominciando con il delineare i personaggi, lo stile e il tono del libro sonoro. In seconda battuta, contemporaneamente, è necessario determinare la fascia di età a cui è destinato l’audiolibro sonoro: in quale fascia di età si colloca il racconto? A partire da quale età è adeguato?

La scrittura di qualunque opera, e non di meno di un libro sonoro, non può prescindere da una pianificazione attenta di questi dettagli, perché si tratta di fattori che determineranno il successo del libro.

Tutti possono scrivere un racconto sonoro, non si tratta di un ambito riservato agli autori esperti o “ferrati”, per creare un libro sonoro bisogna soltanto avere creatività e originalità, fattori che si possono allenare anche con gli esercizi di scrittura creativa.

Premesso ciò vediamo come si realizzano concretamente i libri sonori, quali strumenti sono necessari e come promuoverli correttamente.

Come registrare l’audio per realizzare un libro sonoro

Uno dei vantaggi dei libri sonori risiede nella possibilità di registrare suoni e musichette, fattori che, come suddetto, stimolano la creatività del bambino. Le potenzialità di questi “strumenti” sono notevoli e permettono all’autore di vendere il proprio prodotto ricevendone un guadagno economico.

I libri sonori possono essere ascoltati in qualsiasi momento, anche nel caso in cui non si abbia accesso a reti internet. Se un autore desidera creare un libro sonoro può seguire due strade: procedere autonomamente realizzando l’opera da solo o dare un incarico a un altro autore, affinché sia quest’ultimo ad occuparsene. In quest’ultimo caso, naturalmente, il costo della realizzazione dell’opera sarà maggiore, perché il “ghostwriter” dovrà essere retribuito.

Ma supponiamo che l’autore decida di creare il contenuto autonomamente, di quali strumenti necessita per registrare dialoghi, musiche e suoni? Per realizzare il contenuto digitale è necessario che l’autore si procuri un microfono di buona qualità, che permetta di registrare suoni e voce narrante. La scelta di questo strumento è importante, perché da questo fattore ne deriva la qualità dell’audio registrato e l’assenza di distorsioni.

Per registrare l’eventuale voce narrante, ad esempio, o altri elementi, può essere usato il software libero e gratuito “Audacity”, basta installarlo sul proprio computer e collegare a quest’ultimo un microfono, in questo modo possono essere registrati suoni, musichette e parole, in base allo stile che si desidera imprimere al libro sonoro.

Per registrare il libro è inoltre importante scegliere il luogo giusto: è consigliabile una stanza appartata lontano da rumori e suoni, in questo modo diventa anche più facile dedicarsi alla registrazione dei suoni e della voce narrante, utilizzando la giusta intonazione. La scelta migliore è quella di registrare l’audio scegliendo una stanza appartata ma non troppo grande, in modo da evitare la dispersione del suono durante la registrazione.

Effetti di registrazione, suoni e voci dei personaggi

Per realizzare un libro sonoro per bambini puoi sbizzarrirti nell’uso di effetti sonori, puoi usare voci e suoni speciali per descrivere gli eventuali personaggi della storia. I libri sonori non necessariamente devono essere costituiti da soli suoni, puoi inserire tutti gli effetti che ritieni più adeguati per migliorare l’esperienza di ascolto di chi sceglie il tuo libro sonoro.

Puoi dare spazio alla creatività tenendo tuttavia conto di una regola fondamentale: i suoni del tuo libro dovranno essere coerenti con le eventuali voci narranti e gli altri effetti utilizzati, facciamo un esempio: se nel capitolo due usi il suono di un laser per descrivere all’ascoltatore le avventure di un determinato personaggio, è consigliabile usare lo stesso suono anche nel capitolo 3, se parli nuovamente di quel personaggio e riproduci il suono del suo laser.

In questo modo non confonderai l’ascoltatore e renderai la tua storia sonora avvincente e stimolante. Esistono inoltre delle App gratuite, come ad esempio “Voice Tooner”, che consentono di fare dei giochi di suoni utilizzando la propria voce: l’applicazione permette di registrare e poi riascoltare ciò che è stato registrato, scegliendo un personaggio per riprodurre la propria voce modificata (ad esempio un simpatico animaletto come un coniglio, un criceto, un pappagallo e così via, con altre numerose opzioni).

Si tratta di un modo simpatico per realizzare un libro sonoro, capace di stimolare la fantasia e la creatività dei più piccoli giocando con l’espressività dei suoni e della voce insieme.

I vantaggi dei libri sonori per bambini e degli audiolibri

Una volta vista la procedura corretta di creazione di un libro sonoro, può essere utile fare un breve accenno ai vantaggi di questi “strumenti di cultura” destinati ai bambini.

  • I libri sonori aiutano i piccoli a sviluppare la creatività e la fantasia, nonché l’intelligenza emotiva e la capacità di comprensione. Non importa se si tratta di una favola inventata o di semplici suoni registrati e riprodotti automaticamente, ascoltare le vicissitudini della storia, unitamente al tono di voce che accompagna la narrazione, permette di stimolare la curiosità del bambino, stimolando la sua intelligenza emotiva.

  • Ascoltare un libro sonoro prima di dormire aiuta i piccoli a rilassarsi, a calmare la mente e conciliare il sonno. Si tratta di ottimi motivi che potrebbero indurre un autore a scrivere un libro sonoro per i più piccoli, per lanciarsi in questo meraviglioso mondo artistico dando sfogo alla propria creatività.

  • Non occorre essere esperti: tutti possono realizzare libri sonori, occorre solo una buona pianificazione, l’uso di strumenti di registrazione adeguati, tanta fantasia e creatività.

LEGGI ANCHE >> Pubblicare un libro sonoro: ecco come fare, passo dopo passo

La promozione degli audiolibri per bambini

Quando il testo creato dall’autore contiene un racconto narrato con la voce, è possibile autopubblicarlo autonomamente tramite una piattaforma di self publishing come Youcanprint, nello stesso modo dei libri cartacei tradizionali. In questo caso si parla più propriamente di audiolibri: testi che possono essere definiti come dei libri musicali ma che, a differenza dei libri tradizionali, vengono raccontati con una voce narrante. Ciò non significa ovviamente che tali opere narrative siano fuori dalla logica del mercato, anche in relazione alla loro promozione.

Se oggi sono tanti gli autori che si affidano alle piattaforme di autopubblicazione dei libri per non soggiacere ai limiti propri delle case editrici (anche considerando i costi e gli oneri che queste ultime impongono agli autori) la stessa cosa vale per i libri musicali: questi ultimi possono essere autopubblicati e promossi dall’autore in assoluta autonomia, tramite i tradizionali strumenti di promozione, i social network e altri canali con cui è possibile diffondere la conoscenza del contenuto e raggiungere il più possibile i potenziali lettori.

Pubblica il tuo libro sonoro con Youcanprint

Correlati

Ti potrebbe interessare anche:

congiungitvo

Il se vuole sempre il congiuntivo? Teoria, esempi, trucchi per ricordare

Il se vuole sempre il congiuntivo Bella domanda, anche perché già quando si parla di congiuntivo le cose si fanno difficili Tuttavia chi scrive, che sia un...

Umberto Eco Tesi di Laurea

I 6 consigli di Umberto Eco per scrivere una tesi di laurea

Il saggio di Umberto Eco "Come si fa una tesi di laurea" (Bompiani, 1977) parte dai fondamentali, spiegando che cos'è una tesi di laurea Ma, se sei qui,...

incipit perfetto

8 consigli per scrivere un incipit perfetto per il tuo libro

L'incipit di un romanzo è davvero una delle cose più difficili da scrivere In quest'epoca di gratificazione istantanea, brevi momenti di attenzione e...

Generi letterari: definizione ed elenco

Quante volte sentiamo parlare di "genere letterario" Forse è un concetto poco conosciuto da chi non ama scrivere o leggere, ma che rappresenta un argomento...

Come trovare il titolo giusto per il tuo libro: la guida pratica

Hai finito di scrivere il tuo libro finalmente Dopo mesi e mesi di fatica è arrivato anche il momento di scegliere il titolo giusto e questo è un compito che...

font migliore per un libro

Qual è il font migliore per il tuo romanzo?

Scegliere il font migliore per scrivere un romanzo non è così semplice Nel self publishing, la libertà di non avere un editore alle spalle consente agli autori...

scrivere un libro per bambini

Come scrivere un libro per bambini e farlo conoscere

Scrivere un libro per bambini spesso viene considerato un compito meno impegnativo che scrivere un libro destinato ai grandi, ma le cose non stanno così...

come scrivere un libro guida completa

Come scrivere un libro dall’idea alla struttura: la guida completa

Introduzione e consigli utili Intreccio, trama, fabula, personaggi, dialoghi, incipit, finale, sono solo alcuni degli elementi che compongono la scrittura di...

Cos'è e come si scrive la prefazione di un libro

Cos’è e come si scrive la prefazione di un libro?

La prefazione di un libro rimane sempre un elemento misterioso: è necessaria È utile Ma soprattutto cos'è e come si scrive la prefazione di un libro È...

Come scrivere un libro, i 5 step fondamentali

Hai deciso di scrivere un libro o lo stai già facendo Ecco 5 step, fra cui la Piramide di Freytag, che ti aiuteranno a farlo senza perdere altro tempo...

scrittura creativa esercizi

7 esercizi di Scrittura Creativa da mettere subito in pratica

L’importanza della scrittura creativa Quante volte ti è capitato di andare in libreria e comprare un libro solo perché ti hanno colpito le prime tre o...

genere letterario giallo

Genere letterario Giallo: genesi, sviluppo e caratteristiche

Come è nato il genere giallo Il genere giallo è riconducibile con ogni probabilità a quello poliziesco; ad ogni modo, recentemente, sono nati filoni...

genere letterario horror

Genere letterario Horror. Storia, struttura, temi di un genere amatissimo

Come è nato il genere horror Il genere letterario horror non ha un'origine temporale ben specifica in quanto diversi temi horror sono stati scritti fin...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.