Come funzionano le classifiche dei libri su amazon? 2 elementi che influenzano l’algoritmo

La parola algoritmo fa storcere il naso a molti per tutta una serie di motivi basati per la maggior parte su false credenze.

Eppure gli algoritmi possono essere i nostri migliori amici!

Cosa sono questi algoritmi?

Ormai tutto ciò che è tecnologico è gestito da algoritmi che altro non sono che una serie di istruzioni che servono ad ottenere uno scopo ben preciso. Ed ecco quindi che i social, gli e-commerce, le newsletter, gli speaker domestici che vanno tanto di moda, funzionano grazie ad una complicatissima rete di algoritmi in costante aggiornamento ed evoluzione.

Cercare di decodificare gli algoritmi (PLURALE) di Amazon, poi, è diventato quasi uno sport internazionale. Sono migliaia i video su Youtube, gli articoli sui blog che cercano di spiegare o di capire come funzionino.

Parlo di algoritmi al plurale perché, spesso si sente parlare, sbagliando clamorosamente, di algoritmo al singolare, come se fosse un unico grande deus ex machina che governa le nostre vite come un grande sovrano mondiale di complottistiche fattezze.

Nulla di più stupido. Amazon, così come tutti, utilizza centinaia o migliaia di algoritmi differenti che gestiscono le altrettante operazioni che si possono effettuare sullo store. Anche un semplice clic sulla pagina di un prodotto può avere decine di variabili diverse ognuna gestita da un differente algoritmo.

Ma allora come se ne viene a capo? Perché tutti cercano di scoprire come funzionino? E soprattutto, che c’entra con i libri?

Come vengono scoperti i libri dai lettori: indicizzazione e posizionamento

Riuscire a capire il funzionamento di un algoritmo è un po’ il sacro graal di chi vende dei prodotti. Vuol dire riuscire a sfruttarli per posizionare i propri prodotti in cima alle classifiche e vendere inevitabilmente di più.

Questo vale per tutti i prodotti venduti su Amazon, quindi anche per i libri!

Grazie al self-publishing, infatti, i libri non vanno più fuori commercio come succedeva prima e questo crea una enorme presenza di libri sugli store, tra i quali è difficile far emergere il proprio. La lotta per la visibilità è diventata molto agguerrita.

Questo significa che i libri che si trovano nelle posizioni più alte delle classifiche sono quelli che i lettori vedranno per primi. Trovarsi nelle posizioni di coda significa sparire nell’oblio perché è raro che i lettori sfoglino decine di pagine di catalogo per arrivare a questi libri.

Un libro correttamente indicizzato e posizionato avrà più probabilità di essere acquistato. Ma cosa significa?

L’indicizzazione è ciò che consente ad un libro di essere trovato dopo una ricerca. Se cerco su Amazon “Terry Pratchett” troverò tutti i libri di Terry Pratchett che sono indicizzati su Amazon, che hanno quindi tutte le informazioni necessarie per essere correttamente catalogati e per comparire come risultato in una determinata ricerca.

I principali fattori di indicizzazione sono:

  • I metadati: si tratta soprattutto di titolo, sottotitolo e se in essi è presente la parola chiave che viene cercata o una sua variazione. Per esempio cercando la parola “gatto” compariranno dei libri che hanno la parola “gatto” nel titolo
  • Le parole chiave
  • La categoria
  • La descrizione, soprattutto se in essa è presente la parola chiave che viene cercata

Il posizionamento, invece è la “semplice” posizione di un libro sulla pagina di ricerca, detto in parole povere, quindi, quali libri compaiono per primi nella pagina di ricerca.

Come ho scritto prima, i lettori raramente sfogliano decine di pagine per trovare il loro prossimo libro da leggere. Nella quasi totalità dei casi, un lettore vedrà le prime 10-20 posizioni della classifica del genere che gli interessa (come probabilmente sapete già, Amazon, ha una classifica diversa per ogni genere/sottogenere di libro oltre a quella dei bestseller generale).

Diventa fondamentale, quindi, la posizione del vostro libro nella classifica del genere di appartenenza. Se il vostro libro sarà nelle prime posizioni allora avrà altissime possibilità di essere acquistato.

Ho parlato più approfonditamente di queste classifiche in questo articolo.

Quanto e come incide il prezzo di copertina sulla classifica?

Il prezzo può giocare un ruolo importante nella posizione in classifica ma non nel modo in cui ingenuamente si può credere. Ve lo spiego con un esempio.

Ho cercato la parola “Benessere” nel kindle store e i primi 3 risultati, in prima pagina, che ho ottenuto sono questi (togliendo i libri sponsorizzati che sono sempre in cima).

Le posizioni in classifica di questi tre libri ad oggi 10/06/2021 e i loro prezzi (importante sottolinearlo perché le classifiche cambiano di ora in ora) sono questi:

  • La lezione della farfalla, 10,99€, posizione in classifica 964
  • Dieta risveglia metabolismo 1, 0,89€, posizione in classifica 1507
  • Dieta risveglia metabolismo 2, 0,89€, posizione in classifica 10

Come è possibile che un libro che si trova alla posizione numero 10 sia più in basso di uno che si trova alla posizione 964, non aderisce al servizio Kindle Unlimited e costa dieci volte di più?

Il motivo è semplice ed è legato al valore di quel libro.

Ogni copia venduta di quel libro porterà ad Amazon un guadagno molto maggiore rispetto agli altri due che genereranno guadagni di pochi centesimi e si trovano lì in alto soltanto perché hanno comunque un buon numero di copie vendute e aderiscono al programma Kindle Unlimited.

Attenzione, però, perché il prezzo, o meglio il valore delle vendite, non è il solo fattore determinante perché se quel libro vende poco, in classifica non salirà mai fino alle prime posizioni pur avendo, quelle vendite, un valore maggiore.

Resta, in ogni caso, un fattore davverò sottovalutato a causa della falsa credenza sui prezzi bassi che Alessandro ha magistralmente spiegato nel suo articolo: Come determinare il prezzo di un libro

Cosa sono le vendite organiche e come incidono sul posizionamento del libro

Una vendita organica è una vendita fatta su Amazon che non deriva da un post sponsorizzato. Ciò significa che un libro è stato materialmente cercato, trovato ed acquistato su Amazon.

Queste vendite hanno un valore molto più alto rispetto a quelle che derivano da libri sponsorizzati. La sponsorizzazione, infatti, fa sì che il libro compaia in cima alle pagine, sia visibile ovunque e quindi molto facile da acquistare. Sono libri che a volte vengono acquistati senza neanche troppa intenzione di leggerli, magari giusto perché sono più famosi di altri o hanno più recensioni.

Un libro acquistato normalmente, invece, è stato intenzionalmente cercato dal lettore. Si tratta di un libro che un lettore ha desiderato acquistare e lo ha fatto pur se quell’acquisto gli ha richiesto qualche clic in più rispetto ai libri sponsorizzati.

Amazon ha tutto l’interesse a dare più visibilità ai prodotti più desiderati e che attirano più acquisti perché così ci guadagna. Quindi, a parità di vendite, un libro le cui vendite sono per la maggior parte organiche, sarà più in alto in classifica rispetto ad un altro libro le cui vendite derivano in gran parte da una sponsorizzazione.

Ripeto, a parità di vendite.

Se un libro vende tanto, sarà comunque in prima pagina perché alla fine della giornata Amazon deve dare velocemente alle persone i prodotti che vogliono, però le vendite organiche avranno sempre un peso maggiore rispetto a quelle non organiche.

Ma come si fa ad avere vendite organiche?

Come ti dicevo, Amazon deve vendere velocemente quello che una persona cerca sullo store. Quindi il cuore di tutto questo meccanismo è formato dalla ricerca e dalle parole chiave.

Se un libro viene acquistato dopo una determinata ricerca Amazon renderà quel libro sempre ben visibile perché sa che le persone dopo aver fatto quella determinata ricerca, trovano esattamente quello che gli serve e lo acquistano. Quindi più un libro viene acquistato dopo una determinata ricerca, più quel libro acquista posizioni nelle pagine di Amazon e nelle classifiche.

Per fare un esempio concreto, se hai scritto un romanzo rosa e questo libro viene acquistato dalle persone che su Amazon cercano “romanzo rosa italiano” il tuo libro acquisterà sempre più posizioni nella pagina di ricerca per “romanzo rosa italiano” e varianti come “romanzo italiano rosa” o “libro rosa italiano”, perché Amazon sa che il tuo libro così verrà acquistato e ci guadagnerà.

D’altronde se Amazon vuole far vedere agli utenti che cercano un prodotto quelli che acquisteranno con maggiore probabilità, quali migliori prodotti di quelli che storicamente performano meglio per quel tipo di ricerca?

Conclusioni

Quello che vi ho descritto è un circolo vizioso. Più un libro vende, più Amazon lo fa salire di posizioni sia in classifica che nelle pagine di ricerca. Più un libro sale di posizioni più è visibile. Più un libro è visibile, più vende e il giro ricomincia.

Si tratta di un meccanismo praticamente automatico. Per questo diventa importantissimo ottimizzare i dati dei vostri libri per ottimizzarne l’indicizzazione e fare un po’ di promozione per farne vendere qualche copia e salire in classifica quanto basta da innescare questo potentissimo motore di vendite.

Community ufficiale di Youcanprint

Fai già parte della nostra Community su Facebook?

Il luogo dove ogni giorno postiamo nuovi contenuti gratuiti per Scrivere, Pubblicare e Promuovere il tuo Libro.
Dove Autori condividono le loro idee e si confrontano ogni giorno.
Ci sono già centinaia di Autori che ti stanno aspettando!

Unisciti alla Community

4 Commenti

Rispondi a Miriam Maria Santucci Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.