Chi sono i tuoi lettori? Le domande per ogni self-publisher

chi sono i miei lettori self-publishingIl self-publishing è una sfida e un investimento per l’autore e come ogni buon progetto imprenditoriale ha bisogno di un’analisi accurata del mercato di riferimento nel quale si cerca di entrare.

Con il self-publishing l’autore investe sul suo libro-prodotto e per poter ottenere dei risultati di vendita non è sufficiente scegliere il miglior operatore di self-publishing che garantisca la più vasta distribuzione, ma è importante sopratutto che il modo in cui l’opera è prodotta e il modo in cui essa verrà promossa corrisponda esattamente al target di lettori ai quali cerchiamo di rivolgerci.

Ci sono pertanto alcune domande fondamentali che ogni self-publisher deve porsi prima e dopo la pubblicazione della propria opera: Chi sono i miei lettori? A parte i parenti e gli amici sinceri e non, a chi è destinata la nostra opera e perché un lettore dovrebbe scegliere il mio libro piuttosto che un altro.

Le domande fondamentali da porsi pertanto sono:

  • Quale è il mercato editoriale di riferimento per la mia opera? E come ho definito questo target?
  • Vi è un mercato secondario o terziario di rifermento?
  • Quale è il genere letterario della mia opera
  • Quali strumenti di marketing editoriale sto adottando? Quali risutalti ho ottenuto finora?

Porsi queste domande è il primo passo per analizzare e studiare il proprio piano di self-publishing. Nei prossimi post analizzeremo punto per punto ognuna di queste domande e approfondiremo con voi i problemi e le opportunità di ciascun aspetto.

Ma in attesa mi piacerebbe conoscere chi di voi si è posto già queste domande? Quali sono state le risposte?

Buon Editoria a tutti!

Commenta tramite Facebook
Diventa uno scrittore di successo

Iscriviti per ricevere gratis un contenuto a settimana per migliorare la tua scrittura e la promozione del tuo libro.

1 Commento

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *