3 libri lunghi da leggere per dimenticarsi del virus

Le limitazioni delle attività di questo periodo a causa del nuovo Coronavirus, ci stanno regalando ore preziose. Sfruttiamole per leggere di più, per leggere dei libri più lunghi ed appassionanti, che non riusciremmo mai a leggere durante le normali giornate lavorative invernali.

La passione per la lettura può permetterci anche di lasciare da parte paure ed ansie e rifuggiarci in mondi sconosciuti, in storie mozzafiato, in epiche avventure.

Molti di noi avranno molto tempo a disposizione da passare, probabilmente, rinchiusi in casa, ci auguriamo in buona salute. Ma anziché lasciarci ingoiare dalle ansie della quarantena e dai facili sensazionalismi, possiamo immergerci nella lettura.

I libri che vi consiglio qui di seguito sono lunghi, impegnativi, adatti ad una lettura più immersiva e meno casuale. Ma la lunghezza non deve spaventare perché il coinvolgimento sarà tale da farvi divorare decine di pagine senza nemmeno accorgervene.

Moby Dick di Herman Mellville

(da 600 a 900 pagine circa a seconda dell’edizione)

Quando si parla di epiche avventure non si può non parlare di uno dei capostipiti delle grandi epopee, ovvero Moby Dick o La balenadi Mellville.

Un romanzo di quasi 170 anni fa, ma mai passato di moda. Un’avventura incredibile attraverso gli oceani del pianeta e allo stesso tempo un viaggio terribile negli abissi dell’animo umano.

Il viaggio del Pequod è coinvolgente. Melville stesso era stato un marinaio e le sue descrizioni della nave, degli strumenti di navigazione, della vita sottocoperta, sono autentiche.

Il capitano Achab è un autentico eroe tragico, il vero protagonista del romanzo ma spesso assente fra le sue pagine. La sua assenza, però, è assordante e non permette al lettore di staccare gli occhi neanche per pochi istanti dalle pagine del libro, nell’attesa che compaia nuovamente.

Il libro è una costante discesa nella tossicità e nella perversione dell’odio e dell’ossessione del capitano Achab, ma la paura e la vendetta fanno da sfondo ad una delle più belle ed importanti avventure nella storia della letteratura.

L’ombra dello scorpione di Stephen King

(929 pagine per l’edizione integrale)

Quando si parla di romanzi lunghi e di Stephen King viene sempre alla mente “IT, il capolavoro di cui recentemente sono stati realizzati due film.

Mai come in questo periodo, però, potrebbe essere più appropriata la lettura di un altro dei suoi romanzi più lunghi, ovvero L’ombra dello scorpione (The stand)

Il libro inizia con la diffusione di un virus letale mutato in laboratorio dal virus dell’influenza con un tasso di mortalità pari al 100% di chi viene infettato. Gran parte della popolazione mondiale ovviamente muore e la trama dell’opera segue le vicissitudini di alcuni sopravvissuti che si organizzano in una piccola comunità guidata dall’anziana Madre Abigail, con il sogno di ricostruire una società democratica.

A loro si contrapporrà un altro gruppo guidato dal demoniaco e tiranno Randall Flagg in un crescendo di tensioni che lascerà il lettore, anche in questo caso, incollato alle pagine.

1Q84 di Haruki Murakami

(1164 pagine per l’opera completa)

Tengo è un insegnante di matematica con la passione per la scrittura, due mondi apparentemente inconciliabili. E’ stato assunto per occuparsi dell’editing di un libro, “La crisalide d’aria” di una giovane scrittrice, figlia del leader di una setta religiosa.

Aomame è un’abilissima assassina, che uccide uomini che si sono macchiati di abusi contro le donne. Il suo obiettivo è il leader di una setta religiosa colpevole di violenze e abusi.

La narrazione avviene alternando i punti di vista dei due protagonisti, in un intreccio che diventa sempre più surreale fino all’inevitabile confronto fra i personaggi della storia.

1Q84 è un capolavoro della letteratura contemporanea, un libro che probabilmente fra 50 anni verrà considerato un classico.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.
We do not share your personal details with anyone.