Dicono di noi Eventi Novità Youcanprint Youcaniani

Gli scrittori Youcaniani al Salone del Libro: ecco come è andata!

Dopo quasi tre mesi di lavoro ininterrotto, decine di telefonate, centinaia di messaggi, post sul gruppo, raccolta di iniziative, e nove giornate di intenso lavoro, si è conclusa la XXX^ edizione del Salone internazionale del libro di Torino.

Per la prima volta, in tanti anni, gli autori Youcanprint hanno avuto la possibilità di partecipare “dal vivo” a un evento così importante. Grazie a Concesion Gioviale (La bilancia dei Mondi divisi), Marco Lovisolo (Lo zaino è pronto, io no!), Anna Nihil (La rivincita di Monna Lisa), Annalisa Salvador (Il gatto Maciste e la bolla di sapone), Giovanni Floccari (Quelle inaspettate sensazioni) e Piero Didio (L’ultimo priore), un team di più di 60 autori (con più di 77 titoli) ha avuto la possibilità di partecipare all’evento letterario più importante del nostro paese.

Non è stato facile coordinare lavori e persone, ma il risultato è stato migliore di quanto ci aspettassimo. Un gruppo di lavoro solido e compatto ha permesso l’allestimento professionale dello stand, la distribuzione di più di 800 cataloghi e volantini, relazioni con il pubblico che sicuramente faranno circolare il nome degli Youcaniani, ma soprattutto porteranno altri scrittori sulla piattaforma. Sono state molte le persone a farci visita, per la maggiore gli studenti delle scuole medie e superiori che hanno acquistato libri fantasy e di narrativa contemporanea. Abbiamo avuto il piacere di avere con noi Chiara Appendino, sindaco indiscusso di Torino, che ci ha intervistato chiedendo di noi e di come ci fossimo organizzati per partecipare.

Anche i giornalisti della Tv digitale di Piemonte Chic hanno avuto modo di intervistare i nostri autori, mostrando interesse e passione per le “novità” letterarie. Un’apertura mentale verso il self-publishing che indubbiamente ci fa molto piacere. Non meno importanti sono state le visite delle blogger Roberta di Fantasy Era e Valentina di Insaziabili letture, contatti forniti da Concesion, che hanno acquistato dei titoli per poi recensirli. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare anche Vittorio Sgarbi che si è rivelato molto gentile e interessato al libro di Mattia Fossati (Ci pensa Fonzie) e di cui aspetteremo volentieri un suo feedback.

È stato bello assistere al dialogo tra lettore e scrittore. Sono state tante le domande che i passanti ci hanno sottoposto, i più curiosi sono stati i ragazzi delle scuole che erano armati di zaino e lista della spesa, ma che, nonostante tutto, ci hanno voluto dar fiducia. Abbiamo visto i loro occhi brillare di felicità e pregare i genitori di acquistare più di un titolo.
Nonostante fossimo in un angolo e in un corridoio quasi sempre ostruito da un altro espositore, siamo riusciti lo stesso a catturare l’attenzione intervistando a rotazione gli autori presenti e facendo letture ad alta voce dei nostri libri. Alcuni passanti ci guardavano con occhi critici e se ne andavano, etichettandoci come “incapaci” perché auto-pubblicati, per fortuna la maggior parte dei lettori ci ha dato fiducia e noi non possiamo che esserne felici.

Questa edizione si è conclusa dopo giorni di lavoro, con le luci che si spegnevano e Concesion e Giovanni che riempivano scatoloni con quello che rimaneva dei libri che avevano con loro, fortunatamente di meno rispetto a quanto programmato.

Chiudere tutto è stato difficile, ma questa esperienza ci ha dato la carica giusta per partecipare alla prossima edizione, quindi ci si vede dal 10 al 14 maggio 2018 con l’augurio che sempre più persone conoscano il nostro nome: Youcaniani, self per scelta, scrittori per passione. E adesso si prende il treno direzione Taormina per l’edizione del TaoBook 2017.

You may also like
Gli audiolibri sono il banco di prova di ogni scrittore, parola di Stephen King
“Che libro porti in vacanza?” l’iniziativa benefica dell’autore Youcanprint Giacomo Barra
1 Comment
  • Pietro Sgambati
    Giu 2,2017 at 20:58

    Sono stato anch’io al Salone Internazionale del Libro, invitato dal mio Editore Booksprint col quale ho pubblicato i primi tre Romanzi. Con la Youcanprint ho pubblicato Emma (il Nobel può attendere , come sottotitolo significando che per lo scrittore ciò che è primaria importanza è scrivere un buon libro per chi ama leggere e non il Premio). Sabato 20 maggio ore 12.00 circa presso lo Stand della Booksprint sono stato intervistato sul mio Romanzo cui ci tengo di più: L’Eterna Illusione. L’intervista la potete vedere su youtube e sulla mia pagina della Booksprint. Sono in buone relazioni sia con la Booksprint che con la Youcanprint che ho avuto il piacere di conoscere soltanto nel 2015. In bocca a lupo a tutti gli youcaniani cui sono orgoglioso di fare parte anch’io. Un abbraccio a tutti.

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage