Tag Archives: selfpublisher

Scrivere Selfpublishing

Scrittori: dote innata o talento da coltivare?

Ciò che scriviamo è preceduto da ciò che pensiamo.

Le narrazioni di eventi reali (ricordo di qualcosa di realmente accaduto) e immaginari (basti pensare ai giochi dei bambini e agli innumerevoli personaggi che possono creare a far agire) prendono forma nella mente e incontrano una elaborazione nell’atto dello scrivere.
Scrittori quindi lo siamo tutti e lo diventiamo nel momento in cui, apprese le nozioni tecniche, componiamo la prima frase di senso compiuto.
Il rapporto con lo scrivere però è condizionabile.

Ci sono persone così «castigate» nella loro capacità di raccontare da severi giudizi scolastici, da aver perso il piacere di farlo e altri che, ignorandoli, hanno creato volumi di racconti. Comunicare e condividere idee, pensieri, storie è un modo per esprimere quello che sentiamo.

Affinare le tecniche per farlo è questione di motivazione, passione, costanza. Chi scrive inizialmente lo fa per se stesso.

Read More
Dicono di noi Self-publishing Ambassador

“La mia preoccupazione principale è esprimere quello che penso”: Alessandro Fort racconta la sua esperienza di selfpublishing

FORTALLa mia storia? Ieri giocavo con i soldatini assieme a mio fratello, andavo da Marghera a Venezia per visitare i nonni, si partiva per la montagna col treno, con mia sorella seduta sulla cassetta di legno del televisore portatile. Mi sono diplomato, laureato, congedato, sposato, ho parlato di fronte a centinaia di persone in conferenze, corsi, lezioni, sembra tutto accaduto ieri, al massimo l’altro ieri, eppure non è così. Ma la cosa importante è che questo fluire del tempo, fuori e dentro di me, non mi va di lasciarlo andare via, mi sembrerebbe di sprecarlo, di lasciarlo scorrere come l’acqua di un fiume dove non c’è nessuno a vederlo. Penso sia per questo che accanto alla mia vita professionale, ne coltivo una seconda che si alimenta della prima, anche se non mi sento di separarle e tantomeno di disporle in ordine di importanza.

Sto valicando il mezzo secolo e mi viene in mente mia madre che suppergiù alla mia età ripeteva che le veniva sempre voglia di saltare la corda, ma non lo faceva mai. Ecco, questo è il giusto inizio che stavo cercando, perché ad un certo punto ti vuoi liberare di te stesso e ti accorgi che non esiste un modo corretto o sbagliato di vivere. Tutto ciò mi porta a scrivere. Ho scritto aforismi, un romanzo, una raccolta di racconti, un manuale sul lavoro e uno sulla scuola e altre creature – io le sento creature – che sono in via di formazione.

Read More
Self-publishing Ambassador

“Tutta la mia street art in un catalogo”: l’esperienza di selfpublishing di Massimo Mion

massimo_mionMi chiamo Massimo Mion e mi occupo di street art da alcuni anni. Avendo all’attivo diverse realizzazioni ho pensato che fosse giunto il momento di metterle nero su bianco o, meglio, a colori, per testimoniare su carta i lavori fin qui svolti.

E’ nata così l’idea del mio primo catalogo di street art dall’emblematico titolo “Stencilism is a humanism“, in cui sono stati raccolti i principali lavori basati sulla tecnica degli stencils e su altre forme artistiche proprie della street art.

Il titolo, che richiama quello del famoso libro “Existentialism is a humanism” di J. P. Sartre, è una antologia fotografica a colori che spazia dai murales, agli stickers fino ai quadri veri e propri.

Sono quindi compresi i murales eseguiti a Milano presso la stazione di Porta Garibaldi, i lavori per MostraMi, le attività svolte presso Urban Contest a Roma, l’ intervento urbano presso Farm Cultural Park di Favara e così via.

Read More
1 2