Guide Pratiche

Quale formato scegliere per il tuo libro

Ecco il nostro appuntamento del Venerdì. Oggi cercheremo di mettere un pò di ordine tra i mille formati dei vostri libri. Vi scriveranno che è importante ciò che scrivete, questo si è vero ma nel nostro campo, quello dell’editoria, l’abito fa il monaco. Lasciate dire alla gente quello che vuole, ma le dimensioni di un libro contano e hanno anche un peso, anche se minimo, sul vostro progetto editoriale.

Scegliere un formato piuttosto che un altro per la vostra pubblicazione è fondamentale, dovete pensare a vari fattori come il genere che affronterete nel vostro testo, il riferimento di mercato, conoscere le aspettative che un lettore ha quando ha in mano il vostro libro. Sono tutti fattori che non sono da sottovalutare e che dovrebbero essere la base per la vostra pubblicazione.

Provate ad immaginare un libro di poesie, nell’immaginario comune un libro di poesie non lo immaginereste mai in un formato quadrato o grande quanto un foglio A4 (21×29,7). Come ve lo immaginate? Beh l’immaginario comune è un piccolo formato, magari tascabile, perché la poesia viene interpretata come delle pillole da portare in borsa e leggere all’istante.

Sono solo dei suggerimenti, non vorremmo mai frenare la vostra creatività. Non per vantarci ma riusciamo a produrre qualsiasi formato, non siamo mica rigidi! Quelli che vedete in preventivo sono solo i formati principali, quelli che vi consigliamo di utilizzare secondo la nostra esperienza.

Prima di affrontare i nostri formati, vogliamo però farvi un’infarinatura degli standard internazionali (ISO 216). Ovviamente non vi annoieremo come è nato o quali sono i calcoli per arrivare a certi formati, per quello c’è Wikipedia.

In questa immagine vi mostreremo quali sono i formati Standard che Youcanprint può trattare in tema di pubblicazioni cartacee:

Questi sono i formati principali che si sono maggiormente diffusi in ambiente editoriali negli ultimi anni, ma ce ne sono molti altri che non analizzeremo per un semplice motivo: non mettiamo limite alla vostra creatività. Se comunque volete darvi una cultura vi consigliamo di visitare questo sito, davvero ben fatto: http://papersizes.io/

Ora analizziamo quali sono, secondo la nostra visione ed esperienza decennale nel campo dell’editoria, i formati e i loro utilizzi.

Tascabili

Formati: 10×15 – 12×18 – 13×20 – 14×20  [cm]

Ideale per: libri destinati ad essere “portatili” come dice il titolo tascabili. Sono indicati per pubblicazioni comunque con poche pagine, intorno alle 100, altrimenti sembrerebbe goffo e non conforme alla sua funziona pratica. Ideale anche per piccolo manuali da portare con se, come manuali di viaggio. Guardando l’aspetto economico, è consigliabile per chi non vuole spendere tanto per il suo progetto editoriale, rimanendo sempre nelle tematiche sopra indicate.

Grandezza Font: consigliato dai 10 a max 12 pt

“Commerciali”

Formati: 14×21 – 15×21 – 15×23 [cm]

Ideale per: tutti i romanzi di ogni genere. Sono i formati libro per eccellenza la maggior parte dei romanzi presenta questo tipo di formato. Anche quì non bisogna esagerare con il numero di pagine altrimenti risulta solo un mattone da aggiungere alla vostra libreria.

Grandezza Font: consigliato dai 12 a max 14 pt

Saggistica

Formati: 16×23 – 17×24 – 19×28 – 21×29,7 [cm]

Ideale per: tutti i libri che affrontano argomenti di natura saggistica o scientifica. I formati, sono l’ideale per inserire elementi grafici, illustrazioni o foto. Questi tipologia di formato permette anche di aver spazio per le note a piè di pagina che comunque se corpose interferiscono con il testo

Grandezza Font: consigliato dai 12 a max 14 pt

Quadrati

Formati: 18×18 – 19×19 – 20×20 – 21×21 – 22×22 – 23×23 [cm]

Ideale per: album personali, libri con contenuti per bambini, libri illustrati e libri di cucina. Questi formati si prestano benissimo alla vostra raccolta di foto per i vostri eventi che vorrete ricordare. O meglio per dei libri di cucina che contengono la foto del piatto che il libro stesso spiega. Sono utilizzati come portfolio per album fotografici.

Grandezza Font: consigliato dai 16 a max 20 pt

Landscape (Orizzontali)

Formati: 21×15 – 23×17 – 29,7×21 [cm]

Ideale per: libri fotografici in formato orizzontale, libri con la presenza di cartine stradali che possono essere sistemate su due pagine, rendendo i contenuti più ad ampio respiro. Economicamente sono le meno sostenibili di tutti i formati precedenti, ma è il giusto compromesso tra stampa e progetti editoriali fotografici.

Grandezza Font: consigliato dai 16 a max 20 pt

Ultimo consiglio.. forse il più importante! Scegliete bene il vostro formato. Pensate sempre in grande, non sarà solo un libro, ma è un progetto editoriale, pensate che prima o poi sarà una collana, non un singolo libro. Quindi prendetevi un giorno intero per pensare al tipo di formato per il vostro libro, andate in libreria, sfogliate, prendete in mano i libri che trattano il vostro stesso argomento. Vi perdoneremo se non si tratterà di libri di Youcanprint, per questa volta..

Buon Self-Publishing a tutti!

You may also like
Editoria a pagamento (EAP) o Vanity Press
Le 5 tecniche di persuasione nascoste nel personal branding + 1

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage