Guide Pratiche Marketing

Pin it! Ovvero, come coinvolgere i lettori con le immagini

pinterest-bookLo hai mai fatto? Sono certa di sì, hai caricato le immagini di copertina di tutti i tuoi libri su Pinterest, insomma le hai “piannate”. Anche perché se non lo hai ancora fatto, se non hai ancora aperto un profilo sul social network dedicato alle immagini, ti consiglio di farlo subito, visto che i numeri di Pinterest sono piuttosto importanti e per te, che sei uno scrittore indipendente, potrebbe rappresentare un’occasione unica per trovare nuovi lettori e coinvolgerli ancora di più nelle storie che scrivi.

Funziona così: ogni upload viene chiamato “pin”; i pin possono essere organizzati in “board”, ognuna di una diversa tematica, da condividere con i tuoi follower. Proprio come su Twitter puoi, infatti, seguire o essere seguito dagli altri iscritti al social, “Repinnare” o ottenere dei “Repin” alle tue foto.

Il tuo obbiettivo, ovviamente, sarà di ottenere il maggior seguito possibile e per questo ti basterà prendere pochi semplici accorgimenti.

Se pinni le copertine dei tuoi libri ricordati di creare descrizioni concise di ciascuna immagine, etichettarle utilizzando gli hashtag (parole chiave che ne identifichino genere, titolo, argomento) e infine inserisci i link che rimandano alle pagine di acquisto o direttamente al tuo sito. Ciò che è necessario sono immagini accattivanti: solo questo porterà le persone a volerle cliccarle per vedere da dove arrivano.

Ma, fai attenzione, non si tratta di vendere un libro, qui si tratta di te, di raccontare per immagini chi sei per provare ad entrare in contatto con persone che hanno i tuoi stessi interessi. Perciò, se scrivi di fantascienza, ad esempio, crea delle board che hanno a che fare con la fantascienza, oppure condividi le foto dei tuoi scrittori preferiti, le citazioni più belle che hai letto. Questo ti aiuterà a trovare profili affini, di lettori così come di altri scrittori o redattori, persone che la pensano come te e che potrebbero essere interessate a comprare e leggere i tuoi libri.

Quanto più i tuoi fan avranno la sensazione di entrare in contatto con te ad un livello personale, più faranno lo sforzo di seguirti e di conseguenza promuoverti.

Non è tutto qui, Pinterest rappresenta anche uno strumento eccezionale per arricchire le tue storie, prolungarne la vita al fuori delle pagine scritte, creando delle raccolte di immagini dedicate ai personaggi, alle ambientazioni e alle trame che hai ideato. Ti faccio un altro esempio: se hai pubblicato un romanzo storico, Pinterest è il luogo ideale per riproporre gli oggetti, gli eventi e i luoghi reali dell’epoca. Ma davvero puoi sbizzarrirti trovando foto di qualsiasi genere, dal romantico all’horror, da abbinare ai tuoi racconti per renderli ancora più realistici.

Insomma, devi divertirti, è il modo più efficace per coinvolgere i lettori.

You may also like
Self-publishing: quanto costa auto-pubblicare un libro in America
Self-publishing: 3 modi per pubblicizzare i tuoi libri sul blog

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage