Benvenuto nel Blog
del Self-Publishing
Scopri come pubblicare e segui i nostri consigli per avere successo in piena autonomia.
Scrivere

Racconto o romanzo: la decisione davanti al foglio bianco

All’esordio nel mondo della narrazione la scelta tra le due opzioni è piuttosto scontata. Difficilmente che si accinge a dare vita a un primo testo, sceglierà di farlo partendo da un romanzo che, per sua struttura, richiede una serie di competenze, oltre che di abilità tecniche, non fruibili alla prima esperienza.

È dopo aver scritto qualche racconto che scatta l’ambiziosa idea. Quando qualcosa, dentro lo scrittore, gli suggerisce che forse, è il momento di osare e, allora, porsi davanti al foglio e decidere l’estensione del testo che si sta per portare alla luce, può costituire un dilemma. Come uscirne? Riflettendo, anche, su cosa significhi nel suo insieme optare per uno o per l’altro.

Un racconto è come la chiacchierata con amico o parente. Si parla del presente o del passato. Si ricordano eventi o si raccontano fatti, sapendo che il tempo a diposizione è contenuto, al massimo in ore.

Read More
Brain Trust

Alessandro Nardone: “Il successo del tuo libro passa da una strategia di personal branding”


Per parlare di self publishing dobbiamo partire dal personal branding, cioè dalla costruzione della nostra presenza online che non significa – come superficialmente ritengono molti – possedere un semplice profilo personale di Facebook, ma la messa in atto di una precisa strategia finalizzata a creare una propria audience attraverso un lavoro pressoché quotidiano che, con il tempo, ci consenta di diventare degli opinion leader nel nostro settore di riferimento. Per intenderci, se vogliamo imporci come esperti di moda o design, ogni giorno dovremo creare dei contenuti esclusivi sulle nuove collezioni o sulle sfilate e metterli online. Lo stesso discorso vale per la promozione del libro che tenevamo nel cassetto e che, grazie a Youcanprint.it, possiamo pubblicare e mettere in commercio con la medesima distribuzione (requisito fondamentale) che ci garantirebbe un grande editore di tipo tradizionale.

Read More
Scrivere

Incipit: inizi che catturano

Si è parlato e si continua a parlare spesso di incipit.

Del suo significato, delle sue modalità, della rilevanza che ha nel condizionare il lettore, rispetto al proseguimento o meno della lettura di un testo, e perfino della lunghezza che dovrebbe avere per essere efficace.

Da qualunque punto di vista venga osservato e affrontato, ciò che conta è che, sia esso costituito da una parola, da una o più frasi, queste rappresentano il primo punto di contatto tra lettore e scrittore.

Ho sempre pensato che non sia affatto diverso da ciò che accade quando per strada, in ufficio o a casa di un amico, ci viene presentato qualcuno. Lo si guarda negli occhi, gli si porge la mano, si decide nel giro di qualche secondo se potrebbe essere o meno una persona da frequentare, ammirare o criticare.

Read More
1 3 4 5 6 7 195