Ebook Guide Pratiche Marketing Network

Il futuro dell’Editoria…

futuro editoria ebook pubblica libriL’editoria sta subendo un cambiamento radicale, epocale e una rivoluzione (forse). L’esplosione dei social network e la crescita del mercato ebook stanno lentamente spianando la strada ad un cambiamento profondo degli equilibri tra lettore-casa editrice-libreria.

Così come è successo per il mondo dell’informazione, dove l’accessibilità e la potenzialità offerte dai social network ha trasformato la creazione e la fruizione di contenuti in un’esperienza sempre più personale e diretta, anche con l’Editoria sta accadendo qualcosa di simile. L’avvento degli ebook sta letteralmente cancellando qualsiasi barriera d’ingresso all’editoria nei confronti degli autori, i quali grazie alle potenzialità dei selfpublishing, non hanno più bisogno di essere “scelti” da qualcuno ma scelgono di far conoscere finalmente la propria opera. I figli della cultura tradizionale storceranno anche il naso, ma il selfpublishing è il futuro.

E in un mondo in cui gli autori pubblicano direttamente la propria opera, il fulcro centrale dell’esperienza editoriale diventa il contenuto, la storia (così come è successo per la musica e per l’informazione). Questo porterà, anche se sta ormai già accadendo, a due cambiamenti fondamentali: dalla parte del lettore, la promozione dell’opera diventerà sempre più un “potere” in mano ai social network e ai blogger, e in particolare ad una straordinaria categoria in piena crescita chiamata books blogger. Dalla parte dell’autore, invece, la reperibilità dell’ebook spazzerà via tutti i problemi connessi alla distribuzione, alla promozione e alla vendita propri dell’editoria cartacea.

Questa straordinaria rivoluzione è un enorme opportunità per i lettori e per gli autori. Si parla di “rivoluzione” poiché, come una sorta di lotta tra classi, che chi avanza e chi indietreggia. L’editoria tradizionale, le vecchie casa editrici, i distributori ovvero l’aristocrazia editoriale che ha tenuto in pugno per secoli l’Editoria, se non sarà in grado di evolversi, dovrà cedere il passo ad una folla enorme e pacifica di autori indipendenti, selfpublishing, ebook store, books blogger. L’esperienza editoriale sarà finalmente un’esperienza libera, accessibile e sopratutto sociale.

La differenza, in fondo, la farà il libro e la storia che porta con sé, come è giusto che sia. Finalmente.

You may also like
Perché creare un sito/blog per vendere i propri libri, e come gestirlo?
Scrivere: dalla pianificazione alla stesura

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage